E' morto Stanley Donen, regista di "Cantando sotto la pioggia" e "7 spose per 7 fratelli"

E' scomparso all'età di 94 anni il regista e coreografo Stanley Donen noto per aver diretto "Cantando sotto la pioggia" e "7 spose per 7 fratelli".

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Il regista e coreografo Stanley Donen, meglio conosciuto per film come Cantando sotto la pioggia, 7 spose per 7 fratelli e Sciarada è scomparso all'età di 94 anni. Vincitore di un Oscar onorario nel 1997 per la sua influenza sull'industria cinematografica, Donen era uno dei pochi registi ancora in vita della Golden Age di Hollywood.

La carriera cinematografica di Donen prende il via nel 1943 come coreografo lavorando con Lucille Ball nel musical Best Foot Forward e con Rita Hayworth nella commedia musicale Fascino (1944). Il primo incarico di regista per Donen arriva nel 1949 Un giorno a New York con Gene Kelly e Frank Sinatra, pellicola che vince l'Oscar per la miglior colonna sonora (categoria musical). Questo primo successo lancia una lunga e fortunata carriera come regista per Donen che ha incluso classici come Sua altezza si sposa con Fred Astaire, Cenerentola a Parigi con Audrey Hepburn e Il mio amico il diavolo con Dudley Moore. Tuttavia i film per i quali sarà ricordato più di tutti sono il giallo Sciarada con Cary Grant e Audrey Hepburn, Cantando sotto la pioggia co-diretto con Gene Kelly e un classico del palinsesto natalizio italiano, 7 spose per 7 fratelli vincitore di un Oscar per la Miglior colonna sonora.

Sebbene non sia mai stato candidato all'Oscar come miglior regista, Donen ha ricevuto un Oscar onorario alla cerimonia del 1997, consegnatogli da Martin Scorsese, e nel 2004 il Leone d'oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia.

 

Filmografia


 

Un giorno a New York (On the Town) (1949)
Sua altezza si sposa (Royal Wedding) (1951)
Marito per forza (Love Is Better Than Ever) (1952)
Cantando sotto la pioggia (Singin' in the Rain) (1952)
Fearless Fagan (1952)
Tre ragazze di Broadway (Give a Girl a Break) (1953)
7 spose per 7 fratelli (Seven Brides for Seven Brothers) (1954)
Così parla il cuore (Deep in My Heart) (1954)
È sempre bel tempo (It's Always Fair Weather) (1955)
Uno straniero tra gli angeli (Kismet) (1955) - sostituto regista, non accreditato
Cenerentola a Parigi (Funny Face) (1957)
Il gioco del pigiama (The Pajama Game) (1957)
Baciala per me (Damn Yankees) (1957)
Indiscreto (Indiscreet) (1958)
Damn Yankees (1958)
Ancora una volta con sentimento (Once More, with Feeling) (1960)
Pacco a sorpresa (Surprise Package) (1960)
L'erba del vicino è sempre più verde (The Grass Is Greener) (1960)
Sciarada (Charade) (1963)
Arabesque (1966)
Due per la strada (Two for the Road) (1967)
Il mio amico il diavolo (Bedazzled) (1967)
Quei due (Staircase) (1969)
Il piccolo principe (The Little Prince) (1974)
In 3 sul Lucky Lady (Lucky Lady) (1975)
Il boxeur e la ballerina (Movie Movie) (1978)
Saturn 3 (1980)
Quel giorno a Rio (Blame It On Rio) (1984)
Lionel Richie: Dancing on the Ceiling (1986) - videocortometraggio
Moonlighting (1986) - serie TV, 1 episodio, numero musicale
Love Letters (1999) - film TV
The Lionel Richie Collection (2003) - videodocumentario, video "Dancing on the Ceiling"

 

 

Fonte: Variety

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail