Cannes 2019: Alejandro G. Iñárritu designato presidente della giuria

Alejandro G. Iñárritu è ​​stato nominato presidente della giuria del Festival di Cannes 2019.

Alejandro G. Iñárritu, regista premio Oscar per Birdman e Revenant - Redivivo sarà il primo artista messicano a presiedere la giuria del Festival di Cannes. Iñárritu ha una lunga storia con Cannes, a partire dal suo film d'esordio, Amores Perros del 2000, con l'ultima partecipazione risalente a due anni fa con la sua esperienza di realtà virtuale acclamata dalla critica Carne y Arena presentata nella selezione ufficiale.

Il commento di Iñárritu in seguito alla notizia della sua nomina.

Cannes è un festival che è stato importante per me dall'inizio della mia carriera. Sono onorato ed entusiasta di tornare quest'anno con l'immenso onore di presiedere la giuria. Il cinema scorre nelle vene del pianeta e questo festival è stato il suo cuore. Noi della giuria avremo il privilegio di assistere al nuovo ed eccellente lavoro di colleghi cineasti di tutto il pianeta. Questa è una vera gioia e una responsabilità che assumeremo con passione e devozione.

Pierre Lescure, il presidente del festival, e Thierry Frémaux, il suo direttore artistico, hanno elogiato Iñárritu come "non solo un audace cineasta e regista pieno di sorprese, ma anche un uomo di principio, un artista del suo tempo". Inoltre hanno entrambi sottolineato quanto sia raro che Iñárritu accetti di partecipare ad una giuria.

"Amores Perros" presentato in anteprima mondiale alla Settimana della Critica di Cannes, ha vinto il Gran Premio e ha ricevuto una nomination all'Oscar per il Miglior film straniero. Nel 2006, Iñárritu ha vinto il premio come miglior regista a Cannes per il dramma corale Babel, che ha ricevuto sette nomination all'Oscar. Nel 2010 è tornato alla Croisette con Biutiful, il cui protagonista, Javier Bardem, ha portato a casa il premio come miglior attore e una nomination all'Oscar.

"Cannes abbraccia tutti i tipi di cinema e, attraverso la presenza del regista di Babel, è il cinema messicano a celebrare il festival", hanno detto Lescure e Frémaux.

"Birdman"e "Revenant - Redivivo" hanno entrambi vinto diversi Oscar, tra cui premi di regia per Iñárritu. Il regista ha anche portato a casa uno speciale premio Oscar per "Carne y Arena" nel 2017. Lescure e Frémaux hanno descritto l'installazione VR come un'opera che ha affrontato il problema dell'immigrazione "con grande forza e umanità." Dopo la sua anteprima mondiale a Cannes, "Carne y Arena "è stata esposta a Milano, Los Angeles, Città del Messico e Washington.

Il 72° Festival di Cannes si svolgerà dal 14 al 25 maggio.

 

 

Fonte: The Hollywood Reporter

 

 

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail