Cannes 2019, Tarantino e Kechiche confermati in Concorso - c'è anche l'Italia in Un Certain Regard

Il Festival rende ufficiali gli ultimi titoli dell'imminente edizione, tra Concorso, Proiezioni Speciali, di Mezzanotte ed Un Certain Regard

In parte anticipata in questi giorni, la conferma sia di C'era una volta a... Hollywood che di Mektoub, My Love: Intermezzo rappresenta nondimeno una di quelle più che gradite. Dunque sia Quentin Tarantino che Abdellatif Kechiche ci saranno. E come poteva essere diversamente?

Per Tarantino si tratta di tornare a Cannes venticinque anni dopo esatti da Pulp Fiction, uno dei passaggi più significativi, se non addirittura il più significativo, della sua carriera. Kechiche invece, malgrado la prima parte del suo Mektoub sia passata da Venezia, resta pur sempre un autore in qualche modo legato al Festival francese, dunque non soprende né tantomeno contraria.

Ma non sono le uniche introduzioni tardive nel programma. Di seguito riportiamo infatti anche gli altri titoli inseriti al fotofinish, tra cui spiccano nomi affermati come quelli di Gaspar Noé e Patricio Guzmán, oltre che la conferma dell'italiano Lorenzo Mattotti, affermato illustratore e disegnatore residente a Parigi, che porta in Un Certain Regard La famosa invasione degli orsi in Sicilia, film d'animazione tratto da un racconto di Dino Buzzati. Prima di lasciarvi ai titoli, non resta che ricordarvi che Cineblog anche quest'anno commenterà per voi il Festival dalla Croisette.

CONCORSO

C'era una volta a... Hollywood, di Quentin Tarantino

Mektoub, My Love: Intermezzo, di Abdellatif Kechiche

PROIEZIONI DI MEZZANOTTE

Lux Æterna, di Gaspar Noé

UN CERTAIN REGARD

La famosa invasione degli orsi in Sicilia, di Lorenzo Mattotti

Odnazhdy v Trubchevske, di Larissa Sadilova

PROIEZIONI SPECIALI

Chicuarotes, di Gael García Bernal

La Cordillera de los sueños, di Patricio Guzmán

Ice on Fire, di Leila Conners

5B, di Dan Krauss

  • shares
  • Mail