The Hunt, Universal cancella l'uscita del film dopo le stragi negli USA

Universal Pictures cancella l'uscita del thiller The Hunt, prevista degli USA il prossimo 27 settembre.

Universal Pictures ha cancellato l'uscita di The Hunt, prevista in USA il prossimo 27 settembre. La major ha deciso di sospendere l'uscita del violento thriller diretto da Craig Zobel dopo le recenti stragi di massa di El Paso, in Texas, e Dayton in Ohio, proprio per i contenuti del film.

Già nelle ultime settimane, la Universal aveva deciso di sospendere la promozione del film, per la quale erano state diffusi spezzoni che immortalavano alcuni protagonisti brandire pistole e fucili di assalto contro un gruppo di aspiranti cacciatori. Immagini decisamente controproducenti in un momento delicato come quello che stanno vivendo gli USA in questo sanguinoso agosto.

Dopo poco, quindi, è arrivata la decisione di annullare l'uscita del film:

"Dopo un'attenta valutazione, Universal ha deciso di cancellare l'uscita del film. Siamo sempre al fianco dei nostri registi e continueremo a distribuire film in collaborazione con creatori audaci e visionari, come quelli legati a questo thriller intriso di satira sociale, ma capiamo che questo non è il momento adatto per lanciare questo film"

ha dichiarato lo studio in una nota ufficiale. Stando a Variety, la decisione di sospendere l'uscita di The Hunt è stata presa in accordo con regista e produttori. Il thriller può contare su una produzione e un cast davvero 'all stars': la pellicola è prodotta da Jason Blum con la sua Blumhouse Productions insieme alla White Rabbit di Damon Lindelof e ha tra i suoi protagonisti Hilary Swank, Emma Roberts, Ethan Suplee e Justin Hartley.

Vedremo se e quando The Hunt arriverà nelle sale: negli USA di certo non uscirà il prossimo 27 settembre.

 

  • shares
  • Mail