Roma 2019, il programma della 14esima Festa del Cinema

Attesi nella Capitale Martin Scorsese, John Torturro e Bobby Carnevale, Bill Murray, Wes Anderson, Viola Davis, Ron Howard, Kristin Scott Thomas, Ethan Coen, Fanny Ardant, Olivier Assayas, John Travolta, Benicio Del Toro, Mira Sorvino, Helena Bonham Carter, i Negramaro, Bret Easton Ellis, Lore-Eda Hirokazu ed Edward Nordon.

La 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma ha srotolato il red carpet, rivelando il proprio programma alla stampa nazionale, per bocca del Direttore Artistico Antonio Monda e di Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma.

33 i film e documentari presenti nella selezione ufficiale, con il pubblico chiamato ad assegnare l’unico premio della manifestazione, ai quali vanno aggiunti 3 pellicole nella sezione ‘Tutti ne Parlano’ e undici eventi speciali. A completare il ricco programma 13 incontri ravvicinati, 7 preaperture, 12 omaggi e restauri, 2 retrospettive, 7 film della nostra vita e decine di altri eventi. 19 le registe in cartellone, con 37 prime mondiali, 3 prime internazionali, 12 prime europee e 18 prime italiane.

25 i Paesi partecipanti, con gli Stati Uniti a farla da padrone. Su tutti The Irishman, attesissimo nuovo film di Martin Scorsese, da sempre ‘amico’ della Festa del Cinema e presente sul tappeto rosso. Il cineasta americano partecipò alla prima storica edizione con The Departed, poi in trionfo agli Oscar, per poi tornare più e più volte nella Capitale. Dagli Usa arriveranno anche Hustlers, film fenomeno con Jennifer Lopez, Drowning di Melora Walters, Honey Boy con Shia LaBeouf, il doc Rewind, Pavarotti di Ron Howard, Run With the Hunted con Michael Pitt, Scary Stories to tell in the Dark prodotto da Guillermo Del Toro, Waves dell'esordiente Trey Edward Shults, The Vast of Night di Andrew Patterson, Share con Charlie Plummer e Motherless Brooklyn, film d’apertura di e con Edward Norton.

Dal Regno Unito arriveranno Judy, biopic su Judy Garland, Nomad, doc di Wener Herzog, Military Wives di Peter Cattaneo, Downton Abbey - the Movie, che verrà accompagnato da 4 protagonisti e 3 produttori, The Aeronauts con Felicity Jones. Dalla Francia spazio a La Belle Epoque con Daniel Auteuil e Guillaume Canet, Fete de Famille con Catherine Deneuve e Le meilleur reste a venir con Fabrice Luchini. E dall’Italia?

Il Ladro di Giorni di Guido Lombardi, con Riccardo Scamarcio, Tornare di Cristina Comencini che chiuderà la Festa e Santa Subito, documentario di Alessandro Piva.

"Sarà una Festa 14enne, e a 14 anni gli adolescenti sono curiosi. Ci piacerebbe che questa Festa lasciasse il segno di una curiosità nei confronti del pubblico", ha dichiarato Laura Delle Colli, seguita da Monda, arrivato alla sua quinta Festa del Cinema. “Negli ultimi 3 anni, due film visti alla Festa hanno poi vinto l’Oscar. Prima Moonlight, poi Green Book. Prima erano altri Festival a fare numeri simili. La nostra è una Festa, non un Festival. Chi cerca un Festival rimarrà deluso. Ci sono ben 18 luoghi in Città che abbracceranno la Festa, 30 considerando tutti gli eventi. Il red carpet sarà in otto posti della città.

Tra gli ospiti sicuramente presenti spazio a Martin Scorsese, John Torturro e Bobby Carnevale, Bill Murray, Wes Anderson, Viola Davis, Lucia Bosè, Ron Howard, Kristin Scott Thomas, Ethan Coen, Fanny Ardant, Olivier Assayas, John Travolta, Benicio Del Toro, Mira Sorvino, Helena Bonham Carter, i Negramaro, Bret Easton Ellis, Lore-Eda Hirokazu, Edward Nordon, Bertrand Tavernier, Jia Zhangke e Zhao Tao.

Due le novità presenti in programma, due nuovi format. Duel e Fedeltà/Tradimenti. Nel primo caso, personalità del mondo artistico, della cultura e dello spettacolo si 'sfideranno' davanti al pubblico, confrontando opinioni divergenti su temi legati al cinema, ai protagonisti, alle sue storie. Per fare degli esempi, Fellini/Visconti, Wilder/McDonagh, Eva contro Eva/Viale del Tramonto, Chaplin/Keaton, Valeri/Sordi, Godard/Truffaut, Il Cacciatore/Apocalypse Now, Garrone/Sorrentino, DC/Marvel e via discorrendo. Nel secondo caso, noti scrittori italiani e internazionali commenteranno la trasposizione cinematografica di celebri opere letterarie. Melania Mazzucco, ad esempio, commenterà l'adattamento de l'Ultimo dei Mohicani. Paolo di Paolo quello di Eyes Wide Shut, Gian Arturo Ferrari quello di Shining. Omaggio, infine, a Carlo Vanzina, con un doc di Antonello Sarno, a Gillo Pontecorvo, a Franco Zeffirelli, a Luciano Salece, a Turi Ferro, ad Andrea Camilleri e Ugo Gregoretti.

438 DAGAR |438 DAYS by Jesper Ganslandt
1982 by Oualid Mouaness
THE AERONAUTS by Tom Harper
ANTIGONE by Sophie Deraspe
DEUX | TWO OF US by Filippo Meneghetti
DOWNTON ABBEY by Michael Engler
DROWNING di Melora Walters
THE FAREWELL by Lulu Wang
FÊTE DE FAMILLE | HAPPY BIRTHDAY by Cédric Kahn
HONEY BOY by Alma Har’el
HUSTLERS by Lorene Scafaria
THE IRISHMAN by Martin Scorsese
JUDY by Rupert Goold
KOHTUNIK | YOUR HONOR by Andres Puustusmaauosmanen, Jaan Rekkor, Lee Trei
IL LADRO DI GIORNI by Guido Lombardi
LE MEILLEUR RESTE À VENIR by Matthieu Delaporte, Alexandre de La Patellière
MILITARY WIVES by Peter Cattaneo
MOTHERLESS BROOKLYN by Edward Norton
MYSTIFY: MICHAEL HUTCHENCE by Richard Lowenstein
NOMAD. IN THE FOOTSTEPS OF BRUCE CHATWIN di Werner Herzog
ON AIR by Manno Lanssens
PAVAROTTI by Ron Howard
REWIND by Sasha Joseph Neulinger
SANTA SUBITO by Alessandro Piva
RUN WITH THE HUNTED by John Swab
SCARY STORIES TO TELL IN THE DARK by André Øvredal
TANTAS ALMAS | VALLEY OF SOULS by Nicolás Rincón Gille
TROIS JOURS ET UNE VIE by Nicolas Boukhrief
VRBA | WILLOW by Milcho Manchevski
WAVES by Trey Edward Shults
WESTERN STARS by Thom Zimny
WHERE’S MY ROY COHN? by Matt Tyrnauer
YOUR MUM AND DAD by Klaartje Quirijns

TUTTI NE PARLANO

ROMA 2019


LA BELLE ÉPOQUE by Nicolas Bedos
SHARE by Pippa Bianco
THE VAST OF NIGHT by Andrew Patterson

RIFLESSI

ROMA 2019


BAR GIUSEPPE di Giulio Base
DIE GEBURT DES LEOPARDEN | LA NASCITA DEL GATTOPARDO di Luigi Falorni
NESSUN NOME NEI TITOLI DI CODA di Simone Amendola
NOT EVERYTHING IS BLACK di Olmo Parenti
I WISH I WAS LIKE YOU di Luca Onorati
MOKA NOIR: A OMEGNA NON SI BEVE PIÙ CAFFÈ | MOKA NOIR: NO MORE COFFEE IN OMEGNA di Erik Bernasconi
IL TERREMOTO DI VANJA – LOOKING FOR CECHOV di Vinicio Marchioni
THAT CLICK di Luca Severi
THE WHEEL OF KHADI – THE WARP AND WEFT OF INDIA | LA RUOTA DEL KHADI – L’ORDITO E LA TRAMA DELL’INDIA di Gaia Ceriana Franchetti


L'Appartamento
Susanna
Un Pesce di Nome Wanda
Lady Eva
Il ventaglio di Lady Windermere
Ninotchka
Ricorda quella Notte

PREAPERTURE

ROMA 2019

14 ottobre ore 20 | Multisala Barberini (Piazza Barberini 24/26)
L’UOMO SENZA GRAVITÀ di Marco Bonfanti

14 ottobre ore 20.30 | Teatro dell’Opera (Piazza Beniamino Gigli 7)
LA PRIMA DONNA di Tony Saccucci

15 ottobre ore 18 | Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1)
LE BEATITUDINI DI SANT’EGIDIO di Jacques Debs

15 ottobre ore 21 | Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1)
ROAM ROME MEIN di Tannishtha Chatterjee

16 ottobre ore 16 | Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1)
LA GIOSTRA DEI GIGANTI di Jacopo Rondinelli

16 ottobre ore 18 | Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1)
GLI ANNI AMARI di Andrea Adriatico

16 ottobre ore 21 | Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1)
THE JESUS ROLLS di John Turturro

DUEL

ROMA 2019

VIALE DEL TRAMONTO / EVA CONTRO EVA - Antonio Monda / Francesco Chiamulera
WILDER / MCDONAGH - Cristina Comencini / Piero Maccarinelli
FELLINI / VISCONTI - Emiliano Morreale / Caterina D’Amico
CHAPLIN / KEATON - Francesco Zippel / Simone Emiliani
VALERI / SORDI - Elena Stancanelli / Michele Masneri
GODARD / TRUFFAUT - Giona A. Nazzaro / Nicola Giuliano
IL BUONO IL BRUTTO E IL CATTIVO / C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA - Nicola Guaglianone / Gabriele Mainetti
IL CACCIATORE / APOCALYPSE NOW -- Walter Veltroni / David Grieco
FORD / PECKINPAH - Alberto Crespi / Giorgio Gosetti
SINGIN’ IN THE RAIN / EFFETTO NOTTE - Andrea Minuz / Marina Sagona
GARRONE / SORRENTINO - Federico Pontiggia / Malcom Pagani
EDUARDO DE FILIPPO / MASSIMO TROISI - Pina Turco / Edoardo de Angelis
OZU / KUROSAWA - Mario Sesti / Valerio Caprara
LOST / IL TRONO DI SPADE - Gabriele Niola / Jacopo Mosca
DC / MARVEL - Nicola Calocero / Federica Aliano

L’ULTIMO DEI MOHICANI
Melania Mazzucco

SHINING
Gian Arturo Ferrari

ODISSEA
Lila Azam Zanganeh

OMBRE ROSSE
Valerio Magrelli

DAVID MAMET
Luca Barbareschi

DOTTOR ZIVAGO
Pierluigi Battista

LA SAGGEZZA DEL SANGUE
Edoardo Albinati

NON LASCIARMI
Francesco Piccolo

I MORTI
Sandro Veronesi

CASANOVA
Anselma Dell’Olio

QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA MERULANA
Fabrizio Gifuni

EYES WIDE SHUT
Paolo di Paolo

DIVA
Gaetano Cappelli

RETROSPETTIVE

Roma 2019


KORE-EDA HIROKAZU

MOU HITOTSU NO KYŌIKU - INA SHOGAKKŌ HARU GUMI NO KIROKU | LESSONS FROM A CALF
DARE MO SHIRANAI | NOBODY KNOWS
MABOROSHI NO HIKARI | MABOROSI
ARUITEMO ARUITEMO | STILL WALKING
KÛKI NINGYÔ | AIR DOLL by Kore-eda Hirokazu, Japan, 2009, 125’
KISEKI | I WISH
ISHIBUMI
SANDOME NO SATSUJIN | THE THIRD MURDER by Kore-eda Hirokazu, Japan, 2017, 124’
MANBIKI KAZOKU | SHOPLIFTERS | UN AFFARE DI FAMIGLIA

MAX OPHÜLS
LIEBELEI
LA SIGNORA DI TUTTI
DIVINE
LA TENDRE ENNEMIE
YOSHIWARA
SANS LENDEMAIN
DE MAYERLING À SARAJEVO
LETTER FROM AN UNKNOWN WOMAN
CAUGHT
THE RECKLESS MOMENT
LA RONDE by Max Ophüls, France, 1950, 93’
LE PLAISIR
MADAME DE…
LOLA MONTÈS

  • shares
  • Mail