Star Wars: L'ascesa di Skywalker - tagliata parte della storia di Palpatine

Il sito HuffPost riporta che in Star Wars: The Rise of Skywalker sono stati tagliati dei retroscena che approfondivano il ritorno dell'Imperatore Palpatine dopo la sua morte (confermata da George Lucas) in "Il ritorno dello Jedi".

A rivelare questo taglio la montatrice Maryann Brandon che in una recente intervista ha spiegato che c'era una parte del film in cui si spiegava come Palpatine era sopravvissuto, ma il film era già così denso che si sono dovuti fare dei sacrifici.

Era una specie di delicato equilibrio ed è stato un tira e molla su quanto volevamo rivelare. Alcune scene sono cambiate un po' nel modo in cui volevamo presentarlo al pubblico. Alla fine abbiamo finito per mostrare molto meno di quanto volevamo fare all'inizio...C'erano così tante informazioni nel film e così tanti personaggi su cui volevamo che il pubblico si concentrasse. Penso che abbiamo pensato di non voler rendere confuso il film con cose palesemente superflue.

 

"L'ascesa di Skywalker" è stato un film decisamente "carico" di personaggi e colpi di scena e appesantirlo con ulteriori dettagli avrebbe fatto la felicità di alcuni fan (sottoscritto incluso), ma non dello spettatore più in generale. Si rischiava di inficiare il notevole lavoro fatto da J.J. Abrams che non solo doveva chiudere l'intera "Saga Skywalker", ma anche mettere mano ad alcune scelte a dir poco discutibili fatte da Rian Johnson in "Gli Ultimi Jedi" senza lasciare troppe cose in sospeso, visto che si trattava di un epilogo.

 

Fonte: Screenrant

 

 

  • shares
  • Mail