Oscar 2020, nessun conduttore fisso per il 2° anno consecutivo

Come accaduto nel 2019, nessuno presenterà gli Oscar 2020.

Anche gli Oscar del 2020, come accaduto nel 2019 dopo le ‘dimissioni’ di Kevin Hart, non avranno un conduttore fisso. A rivelarlo Karey Burke, presidente della ABC Entertainment.

Insieme all’Academy, abbiamo deciso che non ci sarà il tradizionale conduttore, ripetendo ciò che ha funzionato l’anno scorso. La serata avrà enormi valori di intrattenimento, grandi numeri musicali, risate e la forza delle sue stelle.

Un anno fa Hart venne ingaggiato per condurre la notte degli Oscar, ma fu costretto al ‘ritiro’ dopo essere stato travolto dalle polemiche su alcuni suoi vecchi tweet omofobi e sessisti. Non avendo neanche il tempo materiale per sostituirlo, l’Academy decise di andare in onda senza conduttore fisso, bensì con una serie infinita di star, che si sono succedute sul palco. Come dimenticare Lady Gaga e Bradley Cooper, o Tina Fey e Amy Poehler.

Gli Oscar del 2019 sono stati anche più brevi del solito, durando 30 minuti in meno rispetto al 2018, con un aumento del 12% di telespettatori negli States e del 13% tra gli adulti 18-49 anni. La 92esima edizione degli Academy Awards si terrà al Dolby Theatre di Hollywood il 9 febbraio su ABC. Il 13 gennaio, alle ore 14:30, verranno annunciate le nomination.

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →