Cinema da record nel 2019: incassati 42,5 miliardi di dollari in tutto il mondo

Mai si era incassato tanto al cinema come nel 2019.

Altro che ‘crisi’ delle sale cinematografiche, sempre più pressate dai servizi streaming. Il 2019 passerà alla storia come l’anno più ricco di sempre, dal punto di vista degli incassi internazionali. Sono stati infatti incassati 42,5 miliardi di dollari in tutto il mondo, 31,1 miliardi dei quali fuori dagli Stati Uniti d’America. Mai successo prima. Negli Usa il box office si è fermato a quota 11,4 miliardi, in calo del 4% rispetto agli storici 11,88 miliardi del 2018. Dati Comscore.

Gli incassi internazionali sono cresciuti del 4%, quelle mondiali del 2%, rispetto ai 41,7 miliardi di dollari del 2018. A festeggiare il segno più rispetto all’anno precedente Cina, Giappone, Corea del Sud, Francia, Germania, Russia, Messico, Spagna, Brasile e anche noi, Italia.

Dato il livello di concorrenza offerto da una moltitudine di opzioni su più piattaforme su un numero incalcolabile di dispositivi, dovrebbe essere incoraggiante per l’industria cinematografica che il 2019 abbia realizzato il secondo miglior incasso al botteghino americano nella storia“, afferma Paul Dergarabedian di Comscore. “Ma chiaramente i film devono sembrare freschi e originali per attirare il pubblico di oggi, che ha un enorme livello di scelta“.

Entro il fine settimana Star Wars: The Rise of Skywalker abbatterà il muro del miliardo di dollari d’incassi in tutto il mondo, diventando così il nono film uscito nel 2018 a compiere l’impresa, il settimo della Disney. Un evento epocale. La Disney ha dominato in lungo e in largo, incassando 11,1 miliardi di dollari in tutto il mondo, ovvero oltre il 26 percento della quota di mercato mondiale. Uno sproposito. In Nord America la Disney è arrivata oltre il 33 percento della quota di mercato. Tutto questo senza includere i titoli della 20th Century Fox, divorata dalla casa di Topolino.

Fonte: HollywoodReporter

I Video di Blogo

Box Office Italia, weekend 5/8 marzo