Coronavirus, la Warner ferma le produzioni di Animali Fantastici 3 e King Richard

Tutto fermo sia a Londra che a Los Angeles.

Dopo la Disney, che ha fermato La Sirenetta, Shang-Chi e Nightmare Alley, e la Universal, che ha bloccato Jurassic World 3, anche la Warner Bros. ha dovuto fermarsi dinanzi alla pandemia da Coronavirus. Secondo quanto riportati da Variety, infatti, lo studios ha bloccato la produzione di Animali fantastici e dove trovarli 3, diretto da David Yates e in uscita il 12 novembre del 2021. Lunedì, nel Regno Unito, era atteso il ciak. Sul set si attendevano i protagonisti Eddie Redmayne, Katherine Paterson, Zoe Kravitz e Dan Folger, e non è ovviamente chiaro quando si potrà cominciare a girare. Parte della pellicola sarà realizzata in Brasile, dove al momento le produzioni non si sono ancora fermate.

Ma la Warner ha dovuto stoppare anche Will Smith, con il suo attesissimo King Richard, biopic sportivo sul padre delle sorelle Venus e Serena, stelle del tennis mondiale. Impossibile andare avanti con il Covid-19 ormai arrivato anche in California, paralizzando tutta Hollywood. Il rischio, altissimo, è che la pellicola possa slittare, non uscendo il 25 novembre di quest’anno, ovvero giusto in tempo per il ricco weekend del Ringraziamento e per rientrare nella corsa agli Oscar del 2021.

Per non saper leggere nè scrivere, la Warner ha posticipato di due settimane anche le riprese di “The Batman”, di Matt Reeves. Ma tutto ruota attorno alla durata di questa pandemia. Quanto durerà?

Ultime notizie su Warner Brothers

Tutto su Warner Brothers →