L'uomo invisibile: un poster del film originale battuto all'asta per 180.000$

L'emergenza Coronavirus e la chiusura dei cinema ha fatto saltare in Italia e ridotto negli Stati Uniti la corsa nelle sale del thriller L'uomo invisibile di Blumhouse che ha comunque incassato nel mondo 123 milioni di dollari. Questa nuova versione a tinte horror del classico personaggio creato da H.G. Wells vede protagonista la Elisabeth Moss della serie tv The Handmaid's Tale, diretta da Leigh Wannell (Insidious 3, Upgrade), alle prese con un ex violento e ossessivo che ha anche la peculiarità di trasformarsi in uno stalker invisibile.

Il film di Wannell oltre che un moderno adattamento del romanzo "L'uomo invisibile" di H. G. Wells e anche reboot dell'omonimo adattamento del 1933 diretto da James Whale che ha fatto recentemente parlare di sé grazie ad un poster originale del film battuto all'asta per 182.400$.

Il poster che potete vedere in coda all'articolo del film è stato messo all'asta da Heritage Auctions con previsioni per 125.000$, ma chiaramente per qualcuno la locandina valeva molto di più della stima.
Il poster de "L'uomo invisibile" era solo un pezzo di uno stock di locandine cinematografiche molto rare battute alla Heritage Auctions nel fine settimena per un incasso totale dello stock che ha superato i 2 milioni di dollari. Altri pezzi battuti all'asta hanno incluso locandine di Frankenstein, Horror of Dracula ( il "Dracula" del 1958 diretto da Terence Fisher e interpretato da Christopher Lee) e il classico Il mostro della laguna nera (Creature from the Black Lagoon) cult horror del 1954 diretto da Jack Arnold.

 

 

Fonte: CBR

 

  • shares
  • Mail