Bad Boys compie 25 anni: curiosità e recensione del film con Will Smith e Martin Lawrence

Il 7 aprile 1995 usciva nei cinema americani Bad Boys, film d'esordio del futuro regista da blockbuster Michael Bay, all'epoca proveniente dal mondo dei videoclip musicali e pupillo di Steven Spielberg, fautore di un cinema fracassone, iper-adrenalico e sfacciatamente patinato.

Michael Bay sceglie il filone "buddy-cop" per il suo esordio seguendo la scia di Arma Letale, ma dando alla pellicola una forte e decisa patinatura da videoclip a cominciare dalla fotografia, passando per la curatissima e onnipresente colonna sonora, fino al serrato montaggio che diventerà il marchio di fabbrica di Bay, che diventerà anche uno dei registi più odiati da certa critica, in particolare quella un po' più snob e oltranzista che vede lo stile "tutto intrattenimento" di Bay come fumo negli occhi. La storia di "Bad Boys" è decisamente trita, e ricorda da vicino quella di Facile preda con William Baldwin e Cindy Crawford, uscito lo stesso anno e basato sul romanzo "Bersaglio facile" di Paula Gosling, romanzo che nel 1986 aveva già ispirato il Cobra con Sylvester Stallone e Brigitte Nielsen.

"Bad Boys" vive e sopravvive dell'indiscutibile alchimia della coppia Will Smith e Martin Lawrence (e del fascino della bellissima Tèa Leoni), sintonia che ritroveremo intonsa nel sequel Bad Boys 2 del 2003 e ancora tale nel più recente Bad Boys for Life che sfruttando alcune dinamiche già viste in Arma Letale 3 & 4 ha decisamente fatto centro con un Bad Boys 4 che si profila all'orizzonte.

 

La trama


 

100 milioni di dollari di eroina sono stati trafugati da un magazzino reperti della polizia di Miami, un brutto colpo per i detective Mike Lowrey (Will Smith) e Marcus Burnett (Martin Lawrence) che avevano guidato il sequestro e ancora peggio andrà per l’intera squadra narcotici se entro cinque giorni il prezioso carico non verrà recuperato. La coppia di poliziotti, colleghi e amici di lunga data, hanno caratteri molto diversi, Burnett ha una bella famiglia, mentre Lowrey è un agiato scapolo e impenitente playboy. Seguendo la pista dell’eroina rubata i due arriveranno al losco Fouchet (Tcheky Karyo), narcotrafficante francese intenzionato a smerciare al più presto la droga. L’unica in grado di identificare Fouchet è Julie Mott (Tea Leoni) una escort alle prime armi che ha visto uccidere una sua amica proprio da Fouchet, amica che si rivelerà una delle tante ex di Lowrey. Cosi Burnett e Lowrey dovranno lavorare su due obiettivi, rintracciare la refurtiva e proteggere la bella testimone.

 

 

Curiosità




  • Al regista Michael Bay non è piaciuta la sceneggiatura e spesso ha coinvolto Will Smith e Martin Lawrence nelle discussioni su come migliorare dialoghi e scene. Spesso permetteva loro di improvvisare mentre la macchina da presa stava girando. Ha segretamente detto a Smith di chiamare Lawrence femminuccia prima della scena dell'auto. Erano improvvisate anche il commento di Lawrence quando Téa Leoni lo definisce gay e la scena nel minimarket, in cui l'impiegato mette una pistola alle teste di Burnett e Lowrey.

  • I ruoli di protagonisti erano originariamente destinati a Eddie Murphy e Wesley Snipes.

  • Il film segna il debutto alla regia di Michael Bay.

  • Il ruolo di Mike Lowrey era destinato ad Arsenio Hall, fino a quando Michael Bay non vide un episodio di Willy, il principe di Bel Air (1990) e volle invece Will Smith. Hall all'epoca rifiutò e ancora ricorda quella scelta come il peggior errore della sua vita.

  • nel minimarket, in cui l'impiegato mette una pistola alle teste di Burnett e Lowrey è improvvisata.

  • All'inizio del film, Marcus (Martin Lawrence) commenta che non avrebbe ricevuto cibo da Denny perché "non gli piace il modo in cui siamo stati trattati". Negli anni '90, Denny è stato coinvolto in alcune cause legali che hanno accusato lo staff di razzismo.

  • Dopo che lo studio ha rifiutato di finanziare la sequenza d'azione finale, Michael Bay ha pagato allo studio 25.000 dollari di tasca sua per girare la scena.

  • Téa Leoni è stata accidentalmente messa K.O. dalla controfigura di Martin Lawrence. Ha ricordato: "Sono finita in ospedale a causa dell'AK-47 che mi ha colpito alla mascella. Non ero sul segno giusto quando lo stuntman mi ha colpito. Le mie gambe sono finite all'aria e sono atterrata sulla schiena. A quel punto non ero molto in me.

  • Michael Bay era così innamorato della città di Miami che ha investito in alcune proprietà in loco. Tornerà a girare lì per Bad Boys II (2003) e Pain & Gain - Muscoli e denaro (2013).

  • Secondo Michael Bay lui e Will Smith un acceso scontro sul finale. Tre giorni prima che arrivassero al finale, Will concordò che avrebbe detto "Ti voglio bene" a Martin Lawrence. Il giorno in cui stavano per girare il finale, Will cambiò idea e non voleva dirlo. Michael Bay ha discusso con Will per oltre un paio d'ore sul perché avrebbe dovuto dirlo. Alla fine della discussione, stanco e frustrato, Michael disse a Will che non gli importava più, perché a quel punto aveva solo una quindicina di minuti per girare il finale, o non avrebbe avuto un finale (non gli erano stati dati giorni aggiuntivi al momento delle riprese). Quando la scena viene girata, Will finalmente dice "Ti voglio bene" a Martin. Quella scena appare nel taglio finale.

  • La produzione del film è stata estremamente estenuante per Michael Bay a causa di problemi di sceneggiatura (Bay in seguito avrebbe definito la sceneggiatura una "schifezza") e limiti di budget che spesso significavano che Bay aveva a disposizione solo un giorno per girare sequenze d'azione che avrebbero richiesto quattro giorni di lavoro su progetti più generosamente finanziati. Bay ha sacrificato parte del suo stipendio affinché una sequenza chiave durante il climax del film non venisse eliminata.




  • L'esperienza che Don Simpson e Jerry Bruckheimer avevano avuto per Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills (1984), in cui un film destinato a Sylvester Stallone è diventato un film di successo interpretato da Eddie Murphy, è stata la loro ispirazione per riavviare quello che sarebbe diventato Bad Boys con Will Smith e Martin Lawrence nei ruoli principali. La Columbia era già interessata a girare un film d'azione con Smith. Simpson e Bruckheimer hanno fatto in modo che lo studio approvasse il casting di Lawrence.

  • Michael Bay voleva che Will Smith fosse a torso nudo per la famosa scena al rallenti con la macchina da resa che ruota attorno a lui e Martin Lawrence. Tuttavia Smith ha preferito fare la scena con una camicia elegante sbottonata.

  • Il titolo originale di questo film era Bulletproof Hearts ed era stato scritto per Dana Carvey e Jon Lovitz perché all'epoca erano molto popolari per il loro lavoro al Saturday Night Live. Quando però il produttore Don Simpson organizzò un viaggio per lui e gli attori a Las Vegas per festeggiare il loro prossimo lavoro, Carvey fu talmente inorridita dal famigerato Simpson che si ritirò del tutto dal progetto causandone il quasi naufragio e un trasferimento dei diritti dalla Disney alla Columbia.

  • La scena di stunt che ha coinvolto la macchina dell'antagonista, una Shelby Cobra 427, che esce dalla parte posteriore di un aereo, ha provocato lo schianto della Cobra e alcuni danni superficiali al veicolo. Le scene girate in seguito hanno dovuto tenere l'auto in primo piano per nascondere questi danni, fino a quando non è stato possibile procurarsi una Cobra sostitutiva.

  • La Porsche 911, utilizzata nella scena iniziale del film, è stata prestata alla produzione da Michael Bay, che era già un regista di successo di spot televisivi e video musicali.

  • Martin Lawrence e Will Smith erano portagonisti di programmi televisivi di successo, Martin (1992) e Willy, il principe di Bel Air (1990), durante le riprese di questo film. Nell'episodio "Un cavallo di troppo" della sesta stagione di Willy, il principe di Bel Air, Nicholas "Nicky" Banks dice a Will che i suoi genitori non gli permetteranno di guardare Bad Boys, alché Will risponde con una strofa del brano "Bad Boys": "Oh, whatcha gonna do?" ("Cosa volete fare?").

  • L'auto guidata da Fouchet durante l'inseguimento alla fine del film è una vecchia AC Superblower, fondamentalmente una Shelby Cobra con un motore V8 modificato. È considerata una delle auto sportive più veloci mai create.

  • L'ex giocatore di basket John Salley, che fa un cameo in questo film, era un membro dei Detroit Pistons alla fine degli anni '80. Il soprannome della squadra era "Bad Boys".

  • Martin Lawrence ha detto in un'intervista a GQ che Laurence Fishburne ha rifiutato il ruolo di Mike Lowery.

  • Vic Manni, che interpreta una delle guardie del corpo di Fouchet nel primo film, era la vera guardia del corpo del produttore Don Simpson, che lo aveva assunto dopo essere stato minacciato dalla mafia.

  • Michael Bay ha proiettato la scena di apertura per sua madre Harriet, che era preoccupata per la volgarità dei dialoghi dei due protagonisti. Per rendere felice sua madre, Bay ha rimontato la scena per omettere una manciata di imprecazioni.




  • Michael Bay ha registrato la sua insoddisfazione per il montaggio finale del suo film. Ha espresso insoddisfazione per diverse scene specifiche, incluso l'inseguimento in auto che segue la scena del Club Hell, e una in cui un personaggio viene spinto da un aereo che esplode.

  • Lowry guida una "Porsche 911 Turbo II 3.6" del 1993. La designazione sul lato posteriore "Turbo 3.6" può essere chiaramente vista in vari punti del film. Una Turbo 3.6 del '93 è in realtà un'auto abbastanza rara, poiché ne furono prodotte meno di 1.000. La targa frontale è una targa francese (sistema precedente al 1993) registrata a Parigi (distretto 75). L'intero numero di immatricolazione è "447 DB 75". Dopo il 1993, le targhe anteriori dei veicoli civili immatricolati in Francia avevano caratteri neri su fondo bianco lucido.

  • L'edificio utilizzato per il quartier generale della polizia è in realtà il tribunale della contea di Dade County.

  • La parte della agente degli affari interni era stata originariamente scritta per un uomo.

  • La pistola di Mike usata durante il film è un Sig-Sauer P226, oltre ad una pistola di riserva Sig-Sauer P230. La pistola di Marcus per tutto il film è invece una Smith & Wesson modello 4506.

  • La pistola a 4 canne che Fouchet estrae appena prima di essere ucciso è una COP .357. La pistola non è più in produzione.

  • Martin Lawrence, Saverio Guerra e Julio Oscar Mechoso lavoreranno insieme 4 anni dopo nella commedia Da ladro a poliziotto (1999).

  • Il film ha fruito di due sequel: Bad Boys II (2003) ancora diretto da Michael Bay e Bad Boys for Life (2020) diretto da Adil El Arbi & Bilall Fallah e prodotto da Michael Bay.

  • Uno dei motivi per cui c'è così tanta improvvisazione nel film è che lo studio ha dato a Michael Bay solo 10.000$ per una riscrittura della sceneggiatura. Quell'importo non permette di ingaggiare molti sceneggiatori a Hollywood, quindi Bay ha fatto affidamento sui suoi contatti per elaborare i dialoghi.

  • Il film è stato girato in due mesi.

  • Il film costato 19 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 141.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono di Mark Mancina veterano del genere action, tra i suoi crediti spiccano colonne sonore per Speed, Con Air, Assassins, Facile preda, Twister e Training Day.

  • Black music a tutto tondo invece per i 15 brani contenuti nel film con tracce di 2pac, Warren G, Diana King e Notorious B.I.G., oltre naturalmente alla hit "Bad Boys" degli Inner Circle.


TRACK LISTINGS:

1. Shy Guy – Diana King
2. So Many Ways [Bad Boys Version] – Warren G
3. Five O Five O (Here They Come) – 69 Boyz
4. Boom Boom Boom – Juster
5. Me Against the World – 2Pac
6. Someone to Love– Jon B. featuring Babyface
7. I’ve Got a Little Something for You – MN8
8. Never Find Someone Like You – Keith Martin
9. Call the Police– Ini Kamoze
10. B Side – Da Brat featuring The Notorious B.I.G.
11. Work Me Slow – Xscape
12. Clouds of Smoke – Call O’Da Wild
13. Juke Joint Jezebel – KMFDM
14. Bad Boys’ Reply – Inner Circle featuring Tek
15. Theme from Bad Boys – Mark Mancina

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail