Coronavirus: negli Stati Uniti i cinema saranno tra i primi a riaprire

Il sito Deadline riporta che la Casa Bianca ha rivelato i piani per una prima fase di riapertura dopo il lockdown emanato negli Stati Uniti a seguito dell'inasprirsi dei contagi e decessi da pandemia di Coronavirus (COVID-19).

Le strutture che riapriranno per quella che viene definita la "Fase 1" saranno le sale cinematografiche e altri grandi spazi adibiti all'intrattenimento. Le scuole e i bar resteranno chiusi, mentre per quanto riguarda le palestre, la riapertura sarà autorizzata solo previa applicazione di adeguate procedure di risanamento e misure di distanziamento sociale. Per quanto riguarda i singoli cittadini, si continuerà a lavorare da casa e i viaggi saranno limitati all'essenziale. Le riaperture dovranno seguire linee guida fornite dal governo ad ogni stato con misure di distanziamento sociale che continueranno ad essere implementate.

L'economia statunitense sarà rilanciata in tre fasi, con il distanziamento sociale che diventerebbe moderato nella seconda fase per culminare in protocolli limitati implementati nella terza fase. Ogni Stato per poter attuare le riaperture dovrà soddisfare una serie di criteri che includono una significativa diminuzione dei casi entro un periodo di due settimane e la capacità creare siti di screening e test sicuri ed efficienti. Secondo quanto riferito il presidente Donald Trump ha chiarito in una telefonata con i governatori che spetterà a loro decidere cosa fare, ciò vuol dire che ogni stato avrà l'ultima parola su ogni eventuale applicazione delle linee guida della Casa Bianca.

  • shares
  • Mail