Michael Mann vuole adattare il suo prequel di "Heat - La sfida"

Heat - La sfida oltre ad essere il primo film che ha visto condividere una scena su schermo da Al Pacino e Robert De Niro, naturalmente Il Padrino parte II non conta, è anche uno dei crime-thriller più belli di sempre, girato con maestria da Michael Mann e con scene d'azione di culto, la sparatoria in strada durante la rapina è un pezzo di cinema d'azione indimenticabile.

Mann a suo tempo aveva allettato i fan con un romanzo prequel a cui sta lavorando da anni e ora in una recente intervista con il sito Deadline torna a parlarne e pare che il regista sia intenzionato più che mai a realizzare un prequel e non solo.

In questo momento è una pila di fogli alta circa 25 centimetri sulla mia scrivania. Ci stiamo provando e ci sto dedicando del tempo e una sceneggiatura di cui non posso parlarvi. Ma voglio assolutamente fare un film sul prequel di "Heat" e un sequel.

 

La storia del prequel dovrebbe seguire anni formativi dei personaggi introdotti nel film di Mann a partire da detective della omicidi Vincent Hanna (Al Pacino), dal rapinatore professionista Neil McCauley (Robert De Niro) e ai suoi complici come Chris Shihirles (Val Kilmer) e il basista Nate (Jon Voight).

La notizia da sola scatena un inevitabile entusiasmo, ma come Mann approccerà il prequel? Recluterà giovani attori nelle varie parti o tenterà un approccio audace a base di ringiovanimento in CG in stile The Irishman?

Mann sta attualmente lavorando alla serie HBO Tokyo Vice con Ansel Elgort e Ken Watanabe, che segue un giornalista occidentale che lavora per una pubblicazione giapponese e si trova ad affrontare uno dei più potenti boss criminali della città.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail