• Film

After Love: trailer italiano e tutte le anticipazioni sull’acclamato film di Aleem Khan

Tutto quello che c’è da sapere su “After Love”, l’acclamata e pluripremiata opera prima del regista Aleem Khan al cinema dal 10 febbraio.

Il 10 gennaio arriva nei cinema italiani con Teodora Film il dramma After Love, sorprendente esordio alla regia di Aleem Khan acclamato dalla critica come uno dei migliori film inglesi dell’anno e candidato a 4 Premi BAFTA. Il film segue le vicende di una vedova che il giorno dopo la sepoltura scopre che il marito ha un segreto che la spingerà ad attraversare la Manica in cerca di risposte.

Trama e cast

La trama ufficiale: Il film vede protagonista Mary (Joanna Scanlan), felicemente sposata con un uomo musulmano e convertita all’Islam. Quando all’improvviso resta vedova, Mary scopre per caso che il marito aveva una relazione segreta con un’altra donna in Francia, dov’era spesso per lavoro: la sconvolgente rivelazione la spinge ad andare a conoscere la sua rivale, ma una serie di colpi di scena cambierà per sempre la vita di entrambe…Amore, famiglia, segreti e bugie convivono in un racconto emozionante come pochi, anche grazie alla straordinaria interpretazione di Joanna Scanlan e a una regia capace di svelare i moti più nascosti dell’animo.

Il cast è completato da Nathalie Richard, Talid Ariss, Nasser Memarzia, Sudha Bhuchar, Nisha Chadha, Jabeen Butt, Subika Anwar-Khan, Elijah Braik, Adam Karim, Narayan David Hecter e Pierre Delpierre.

Curiosità

  • “After Love”, presentato a Cannes alla Semaine de la Critique, ha trionfato ai British Independent Film Awards conquistando sei premi,
  • Il film è stato candidato a 4 premi BAFTA: Miglior film britannico, Miglior attrice (Joanna Scanlan), Miglior regia e Miglior regista esordiente (Aleem Khan).
  • Il team che ha supportato il regista Aleem Khan dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Alexander Dynan (Il collezionista di carte), il montatore Gareth C. Scales (L’ombra delle spie), la scenografa Sarah Jenneson (Body of Water) con i costumi curati da Nirage Mirage (Pretty Red Dress).
  • Le musiche originali del film sono del compositore Chris Roe (Charismata, Mission Control: gli eroi sconosciuti dell’Apollo, The Milky Way).

Note di regia

Con After Love volevo esplorare il modo in cui costruiamo la nostra idea di identità e per chi la costruiamo. Essendo io stesso anglo-pakistano, cresciuto fra due culture diverse, si tratta un tema che mi tocca personalmente. Spesso ci adattiamo e cambiamo il modo di comportarci a seconda dell’ambiente e delle persone con cui siamo, ma perché lo facciamo? Per renderci più desiderabili, più accettabili, più degni d’amore? O semplicemente per la troppa paura di finire rifiutati per quello che siamo davvero? La protagonista del film, Mary, ha adottato la religione e la cultura del marito, Ahmed, e dopo la sua morte si ritrova a lottare per rimettere insieme i frammenti del suo cuore e un senso di identità andato perduto. È alla ricerca della verità, della comprensione e, in definitiva, di un senso della famiglia.
I personaggi del film si trovano coinvolti in relazioni in cui verità, morale, bugie e inganni sono intrecciati fatalmente e spesso si trovano a infrangere il proprio codice etico, ma per me era importante non condannare o giudicare nessuno di loro. Sono curioso di sapere se gli spettatori penseranno che Mary si è spinta troppo oltre, però spero anche che alla fine del film ripenseranno alle loro stesse relazioni e alle bugie che si dicono alle persone che amiamo.

Chi è Aleem Khan?

Nato nel 1985 da una famiglia di origini pakistane, studia cinema all’Università di Westminster. Inizia la carriera di regista girando diversi cortometraggi, tra cui Three Brothers, che grazie a una candidatura ai BAFTA, gli Oscar britannici, ottiene una grande visibilità nel circuito dei festival. Nel 2015 viene nominato “Star of Tomorrow” de Screen International, quindi viene accolto in prestigiosi
programmi internazionali come il Sundance Screenwriter’s and Director’s Labs, la Locarno Filmmakers Academy e BFI Flare. After Love è il suo debutto nel lungometraggio, presentato in anteprima alla Semaine de la Critique a Cannes, quindi in festival come Telluride, Toronto, Roma e London Film Festival. Il film è stato il trionfatore assoluto ai British Independent Film Awards con ben sei premi.

Chi è Joanna Scanlan?

Nata a West Kirby, nel Cheshire, studia storia al Queens’ College di Cambridge, dove si unisce al Cambridge Footlights, un gruppo teatrale indipendente in cui conosce e diventa amica di una giovane Tilda Swinton. Dopo aver continuato gli studi a Leicester, inizia la carriera professionale di attrice, recitando sia per il teatro che per il cinema, con parti di secondo piano in film come La ragazza
dall’orecchino di perla, Diario di uno scandalo, L’altra donna del re, Bridget Jones’s Baby. Il successo arriva però attraverso la televisione, grazie a serie di grande successo in Gran Bretagna come Getting On (di cui è anche coautrice della sceneggiatura), Puppy Love, prodotta da BBC Four, e No Offence. Tra gli ultimi lavori per la TV di cui è protagonista ricordiamo almeno la serie Dracula, trasmessa nel 2020 da BBC e acquistata anche da Netflix. “After Love” è il suo ultimo film per il cinema e la sua interpretazione è stata osannata dalla critica internazionale e premiata con un British Independent Film Award.

Foto e poster