Ant-Man and the Wasp: Quantumania – nuovo video dal “Brazil Comic Con” e anticipazioni del film Marvel Studios

Tutto quello che c’è da sapere su “Ant-Man and the Wasp: Quantumania”, il nuovo film di Marvel Studios nei cinema dal 15 febbraio 2023.

Dal 15 febbraio 2023 nei cinema italiani con Marvel Ant-Man and the Wasp: Quantumania aka Ant-Man 3. In questo nuovo film dell’Universo Cinematografico Marvel (UCM) ritroviamo Scott Lang e Hope van Dyne, insieme ai genitori di Hope, Hank Pym e Janet van Dyne, tutti di nuovo alle prese con il misterioso Regno Quantico.

Quantumania – Trama e cast

“C’è un universo segreto al di sotto del nostro.” Scott Lang (Paul Rudd) e Hope Van Dyne (Evangeline Lilly), insieme a Hank Pym (Michael Douglas) e Janet Van Dyne (Michelle Pfeiffer), esplorano il Regno Quantico, dove interagiscono con molte strane creature e intraprendono un’avventura epica che va oltre i limiti di ciò che pensavano fosse possibile.

Il cast di “Ant-Man and the Wasp: Quantumania” include Jonathan Majors come Kang il conquistatore, Kathryn Newton come Cassie Lang, Bill Murray, Randall Park, Leonardo Taiwo, Mike Wood, David Bertucci, Paul Fairliee e Tony McCarthy.

Quantumania – trailer e video

Nuovo video ufficiale “Brazil Comic Con” pubblicato il 2 dicembre 2022

Curiosità

  • La seconda trilogia dell’UCM ad avere lo stesso regista (Peyton Reed) per tutti e tre i film, dopo i film di Spider-Man (2017-2021) diretti da Jon Watts.
  • Evangeline Lilly ha avuto il suo primo costume da Wasp quasi tre settimane prima di leggere la sceneggiatura.
  • Dopo aver appreso che sarebbe stata Kathryn Newton ad interpretare Cassie Lang, l’attrice Emma Fuhrmann, la Cassie dei primi due film, si è detta triste per aver appreso la notizia, ma ha ringraziato tutti per il supporto.
  • Questo film, Thor: Love and Thunder (2022) e The Marvels aka Captain Marvel 2 (2023) sono stati girati contemporaneamente: “Love and Thunder” è stato girato a Sydney, in Australia, “The Marvels” a Jersey City, New Jersey, Los Angeles e Buckinghamshire (Inghilterra) e “Ant-Man and the Wasp: Quantumania” ad Atlanta, Georgia, Turchia e Londra (Inghilterra).
  • Questo è il terzo ruolo di Bill Murray in un film basato su un fumetto. In precedenza aveva doppiato Johnny Storm / La Torcia Umana in un programma radiofonico del 1975 che adattava i primi numeri de “I fantastici quattro”, e in seguito doppierà Garfield in Garfield: Il film (2004) e Garfield 2 (2006). Murray aveva anche interpretato Clark Kent/Superman in The Saturday Night Live: Margot Kidder/The Chieftains (1979), sebbene in quel caso si trattasse di uno sketch e quindi un ruolo non ufficiale.
  • Questo sequel introduce anche un nuovo grande villain Marvel: Kang il conquistatore interpretato da Jonathan Majors. Un “avversario multiversale che viaggia nel tempo” che è una variante della linea temporale alternativa del personaggio noto come “Colui che rimane” introdotto nel finale della prima stagione della serie tv Loki. Majors dice che Kang è diverso da “Colui che rimane” con una psicologia cambiata, a causa dei diversi personaggi con cui interagisce.

Note di produzione

Peyton Reed ha ufficialmente firmato per dirigere un terzo film di Ant-Man all’inizio di novembre 2019. Rudd doveva tornare come Lang, con il ritorno anche di Lilly e Douglas. Le riprese avrebbero dovuto iniziare a gennaio 2021 con una probabile data di uscita nel 2022. Reed è stato assunto di nuovo, nonostante l’interesse della Marvel per nuovi registi in grado di portare interpretazioni diverse dei loro eroi per ogni film, ma i dirigenti sentivano che Reed aveva “una vera conoscenza dell’universo di Ant-Man e volevano vederlo tornare per concludere la sua trilogia”. Jeff Loveness è stato assunto per scrivere la sceneggiatura del film durante “i primi giorni della chiusura di Hollywood” a causa della pandemia di COVID-19. A quel punto, non era più chiaro quando la produzione del film sarebbe iniziata a causa degli effetti della pandemia su tutte le produzioni cinematografiche. Nell’agosto 2020 Reed ha confermato che lo sviluppo del film stava continuando nonostante la pandemia, che Lilly sarebbe tornata insieme a Rudd poiché è “una parte molto, molto importante” della partnership tra Ant-Man e Wasp, nonostante le voci secondo cui il suo ruolo sarebbe stato ridotto a seguito dei suoi commenti controversi su vaccini e pandemia. Reed ha aggiunto che il terzo film sarebbe stato un “film più grande e complesso dei primi due [con] un approccio visivo diverso”. Il produttore dei Marvel Studios Brian Gay ha detto che il film “sembrava un vero allontanamento” dai primi due film di Ant-Man e che sarebbe stato una grande avventura.

Il 4 febbraio 2021, il ministro della Cultura e del turismo turco Mehmet Ersoy ha annunciato che le riprese del film erano iniziate nella regione della Cappadocia, con la produzione prevista per le riprese anche in altre parti della Turchia. All’inizio di marzo è stato rivelato che Tip “T.I.” Harris non sarebbe tornato nei panni del suo personaggio Dave interpretato nei primi due film di “Ant-Man”. Questa notizia è arrivata dopo che alla fine di febbraio sono emerse accuse di abusi sessuali da oltre 30 donne contro Harris e sua moglie Tameka Cottle, ma Variety ha riferito che questa circostanza non era correlata e che Harris era stato eliminato dal sequel in precedenza. Non torna neanche il Kurt di David Dastmalchian, mentre ci sono voci di un ritorno “in qualche forma” di Corey Stoll nei panni di Darren Cross / Yellowjacket.

Le riprese principali sono iniziate il 26 luglio 2021 presso i Pinewood Studios nel Buckinghamshire, utilizzando il titolo provvisorio “Dust Bunny”.Industrial Light & Magic ha fornito la stessa tecnologia di produzione virtuale “StageCraft” utilizzata dal regista Peyton Reed durante la regia degli episodi della serie Disney+ Star Wars: The Mandalorian. Le riprese principali dovevano iniziare nel gennaio 2021, ma sono state rinviate a causa della pandemia di COVID-19. Will Htay è stato reclutato come scenografo. Il 16 settembre, oltre 50 membri della troupe delle produzioni dei Pinewood Studios, tra cui “Quantumania”, hanno contratto il norovirus che causa gastroenterite a seguito di un’epidemia che ha contagiato lo studio. Il cast principale però non è stato colpito e non ha avuto sintomi. A ottobre Bill Murray ha rivelato di aver girato materiale per “Quantumania”. Murray ha spiegato che nonostante non fosse interessato ai film di supereroi, si è unito al progetto perché gli piaceva Reed e il suo lavoro in Bring It On (2000). Murray in seguito ha detto che stava interpretando un “tizio cattivo” nel film. Le riprese principali sono state completate nel novembre 2021.

Nell’aprile 2022, il film è stato spostato alla data di uscita del 17 febbraio 2023, rimpiazzando “The Marvels” dato che “Quantumania” era più avanti nella produzione. Nel settembre 2022 è stato confermato che Randall Park avrebbe ripreso il ruolo di Jimmy Woo e Kevin Feige ha definito il film “una linea diretta” con la Fase 5 e il film Avengers: The Kang Dynasty (2025). È stato anche rivelato che Gregg Turkington riprenderà il ruolo di Dale, un manager di Baskin-Robbins, apparso nell’originale “Ant-Man”. inoltre è stato confermato che Christophe Beck, autore delle colonne sonore dei due precedenti film di “Ant-Man” nonché delle serie tv Marvel WandaVision e Hawkeye di Disney+, musicherà anche “Quantumania”.

Ant-Man and The Wasp nei fumetti

Ant-Man creato da Stan Lee, Larry Lieber e Jack Kirby fa la sua prima apparizione nell’albo in “Tales to Astonish n.27 (gennaio 1962)”, ma appare per la prima volta in costume in “Tales to Astonish n,35 (settembre 1962)”. Il personaggio era originariamente lo pseudonimo da supereroe del brillante scienziato Hank Pym (Michael Douglas nei film Marvel) dopo aver inventato una sostanza che può cambiare le dimensioni, ma anche i ladri redenti Scott Lang (Paul Rudd nei film Marvel) ed Eric O’Grady hanno assunto il ruolo dopo che l’originale ha cambiato la sua identità di supereroe in vari altri pseudonimi, come Giant-Man, Golia, Yellojacket (Calabrone), Wasp II e Ultron. Nei fumetti l’Ant-Man di Pym è anche un membro fondatore degli Avengers. Il personaggio ha fatto il suo debutto nell’Universo Cinematografico Marvel nel film Ant-Man (2015), seguito da successive apparizioni in Captain America: Civil War (2016), Ant-Man and the Wasp (2018), Avengers: Endgame (2019) e l’imminente “Ant-Man and the Wasp: Quantumania”.

The Wasp (Janet van Dyne) creata da Stan Lee, Ernie Hart e Jack Kirby fa la sua prima apparizione nell’albo “Tales to Astonish n.44 (giugno 1963)”. Di solito è raffigurata con la capacità di rimpicciolirsi fino a un’altezza di diversi centimetri, volare per mezzo di ali insettoidi e generare esplosioni di energia bioelettrica. Nei fumetti è un membro fondatore degli Avengers e un leader di lunga data della squadra. Nel maggio 2011, Wasp si è classificata al 99° posto nella lista dei 100 migliori eroi dei fumetti di tutti i tempi di IGN e al 26° nella lista dei “50 migliori Avengers” nel 2012. Nel 2013 è stata classificata come la quinta più grande Avengers donna di tutti i tempi dal sito Marvel.com. Il personaggio appare in un cameo nell’originale film di Ant-Man (2015) e in seguito assume le fattezze di Michelle Pfeiffer nei film Ant-Man and the Wasp (2018) e Avengers: Endgame (2019) e nel prossimo “Quantumania”(2023).

  • Il regista di The Avengers, Joss Whedon, inizialmente voleva scegliere Zooey Deschanel per il ruolo di Wasp, ma il personaggio alla fine è stato tagliato dal film.
  • Janet appare per la prima volta in un flashback nel film live-action Ant-Man, doppiata da Hayley Lovitt. Questa versione operava come un agente dello S.H.I.E.L.D. che, nel tentativo di fermare un missile, si rimpicciolisce entrando nel Regno Quantico in cui si perde, si presumeva morta da decenni.
  • Nel film live-action “Ant-Man and the Wasp”, Janet è interpretata da Michelle Pfeiffer. Dopo aver stabilito una connessione con Scott Lang dopo il suo viaggio nel Regno Quantico, Janet aiuta lui, Hank Pym e Hope van Dyne a trovarla e salvarla. Al loro incontro, Janet rivela che il tempo trascorso nel Regno Quantico le ha fatto assorbire grandi quantità di energia quantistica. Una volta fuori dal regno, Janet stabilizza temporaneamente Ghost prima di lavorare con Lang e la sua famiglia per raccogliere più energia quantistica per creare una cura permanente. Mentre lo fanno, Janet, Hank e Hope cadono vittime del Blip di Thanos.
  • Nel film live-action “Avengers: Endgame” rivediamo Janet  che partecipa al funerale di Tony Stark.
    Una versione alternativa di Janet nella timeline appare nella serie animata Disney+ What If…? nell’episodio “What If…Zombies?!”. Questa versione è stata infettata da un virus quantistico che l’ha trasformata in una zombie. Quando Hank si reca nel Regno Quantico per salvarla, lei lo infetta e i due hanno dato il via ad un’apocalisse zombie dopo il loro ritorno.

Hope van Dyne è interpretata da Evangeline Lilly nell’Universo Cinematografico Marvel (UCM) ed è un personaggio liberamente ispirato alla Hope Pym dei fumetti, la figlia di Hank Pym e Janet van Dyne. E’ stata un membro anziano del consiglio dell’azienda di suo padre, Pym Technologies, e in seguito eredita l’identità della supereroina Wasp da sua madre, usando una tuta contenente tecnologia per volare e ridursi alle dimensioni di un insetto. È apparsa per la prima volta nel film del 2015 “Ant-Man” e successivamente in “Ant-Man and the Wasp” (2018) e “Avengers: Endgame” (2019). Si è distinta per essere la prima supereroina protagonista in un film dell’UCM, prima di Carol Danvers / Captain Marvel e Natasha Romanoff / Black Widow.

Kang il conquistatore

Kang il Conquistatore (Nathaniel Richards) è un supercriminale spesso raffigurato come avversario degli Avengers e dei Fantastici Quattro. Si tratta di un’entità che viaggia nel tempo con diverse versioni alternative di Kang apparse nei titoli della Marvel Comics nel corso degli anni, incluse sue incarnazioni di stampo eroico future e passate, Rama-Tut, Immortus e Iron Lad. Nel 2009, Kang è stato classificato come il 65° più grande cattivo di tutti i tempi dei fumetti da IGN. Kang farà il suo debutto cinematografico in “Ant-Man and the Wasp: Quantumania” (2023), in cui sarà interpretato da Jonathan Majors. Una versione alternativa di lui conosciuta come “Colui che rimane” è apparsa nella prima stagione della serie tv di Disney+ Loki (2021), nell’episodio “Per tutti i tempi. Sempre”, interpretato ancora da Majors.

“Colui che rimane” visto nel finale della prima stagione della serie tv “Loki” è un personaggio composito basato sul suo omonimo e Immortus entrambi tratti dai fumetti. Originariamente “CCR” era uno scienziato del 31° secolo che creò la Time Variance Authority (TVA) per impedire che varianti malvagie di se stesso distruggessero la linea temporale e per impedire che si verificasse una guerra multiversale. Descrivendolo come un “sociopatico molto carismatico”, il creatore della serie Michael Waldron ha lavorato “per lasciare molto spazio in termini di quanto malvagio potesse essere”, poiché gran parte del suo personaggio sta cercando di convincere gli altri che le sue varianti sono molto peggio di quella che hanno di fronte.

Quantumania – Foto e poster

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →