Armageddon Time – Il tempo dell’apocalisse: nuove clip, poster e colonna sonora del film con Anthony Hopkins

Tutto quello che c’è da sapere su “Armageddon Time”, il film di James Gray in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2022 (Alice nella Città).

E’ stato recentemente presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2022 (Alice nella città) Armageddon Time – Il Tempo dell’Apocalisse, il dramma con Anne Hathaway, Anthony Hopkins e Jeremy Strong diretti dall’acclamato regista James Gray (Civiltà perduta, Ad Astra).

Trama e cast

La trama ufficiale: “Armageddon Time” è una storia di crescita profondamente personale che affronta le vicende di una famiglia disperatamente impegnata nella ricerca di un’affermazione che ha coinvolto un’intera generazione, il Sogno Americano.

Il cast di “Armageddon Time” include Anthony Hopkins , Anne Hathaway, Jeremy Strong, Jessica Chastain, Banks Repeta, Domenick Lombardozzi, Jaylin Webb, Ryan Sell, Andrew Polk, Tovah Feldshuh, Marcia Haufrecht, Teddy Coluca, Richard Bekins, Dane West, Landon James Forlenza, John Diehl, Lizbeth Mackay, Jacob Mackinnon, Jeb Kreager, Marcia Jean Kurtz, Lauren Sharpe, John Dinello, Griffin Wallace Henkel.

Armageddon Time – trailer e video

Prima clip in lingua originale e Video “Festa del Cinema di Roma” pubblicati il 23 ottobre 2022

Nuove clip in lingua originale pubblicate il 4 novembre 2022

Curiosità

  • “Armageddon Time” ha ricevuto una standing ovation di 7 minuti dopo la sua proiezione a Cannes 2022.
  • Focus Features ha acquistato i diritti di distribuzione internazionale per 15 milioni di dollari.
  • Quando il progetto è stato annunciato per la prima volta, Oscar Isaac, Robert De Niro e Cate Blanchett sono stati scelti per i ruoli principali. Si ritirarono e finirono per essere sostituiti da Jeremy Strong, Anthony Hopkins e Jessica Chastain.
  • Anthony Hopkins e John Diehl erano già apparsi in Gli intrighi del potere – Nixon (1995) ma non condividevano scene.

James Gray – note biografiche

James Gray ha debuttato nel 1994 a 25 anni con Little Odessa , un film di grande successo che ha ricevuto il Critics Award al Festival di Deauville e il Leone d’Argento al Festival di Venezia. Nello stesso anno ha ricevuto una nomination agli Independent Spirit Awards per la migliore opera prima e migliore sceneggiatura. Nel 2000 Gray ha scritto e diretto The Yards , il suo secondo lungometraggio e il suo primo film con Joaquin Phoenix, che continuerà a recitare nei suoi prossimi tre film. Il cast includeva Mark Wahlberg, Charlize Theron, Faye Dunaway, Ellen Burstyn e James Caan. Il film drammatico è stato presentato in concorso al Festival di Cannes nel 2000. Il film thriller I padroni della notte (2007) è interpretato Mark Wahlberg, Joaquin Phoenix, Eva Mendes e Robert Duvall. Il film ha ricevuto una candidatura ai César per il miglior film straniero ed è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2007. La sua quarta opera, Two Lovers (2008), ha ricevuto le nomination agli Independent Spirit Awards per la miglior regia e miglior protagonista femminile. Nel film recitano Joaquin Phoenix al fianco di Gwyneth Paltrow, Vanessa Shaw e Isabella Rossellini. Il film è stato presentato in concorso al Festival del Cinema di Cannes 2008 e ha ricevuto una nomination ai César per il miglior film straniero.  Nel 2013 gira C’era una volta a New York, dramma sull’immigrazione ambientato negli anni ’20 con Marion Cotillard, Joaquin Phoenix e Jeremy Renner, film che James Gray considera il suo miglior lavoro, descrivendo Cotillard come la migliore attrice con cui ha lavorato. Il quarto film di Gray è stato presentato al Festival di Cannes, ha ottenuto numerosi premi tra cui quello di migliore attrice (Marion Cotillard) e miglior fotografia (Darius Khondji) dal New York Film Critics Circle. Nel 2016 dirige Charlie Hunnam, Robert Pattinson e Sienna Miller nel dramma biografico Civiltà perduta che racconta la vera storia dell’esploratore britannico Perceval Fawcett, scomparso durante la ricerca di una misteriosa città leggendaria nella giungla Amazzonica negli anni 20. Nel 2019 Gray ci porta nello  spazio con Brad Pitt astronauta in Ad Astra, che segue un figlio che arriva ai margini esterni del sistema solare per trovare il padre scomparso e risolvere un mistero che minaccia la sopravvivenza del nostro pianeta. Il film ha ricevuto una candidatura all’Oscar per il miglior sonoro. Nato a New York, Gray è cresciuto nel Queens e ha frequentato la USC School of Cinema-Television.

Colonna sonora

  • Le musiche  originali del film sono del compositore Christopher Spelman, assiduo collaboratore del regista James Gray. Spelman ha musicato anche Civiltà perduta e C’era una volta a New York, arrangiato le musiche di Two Lovers e collaborato come consulente musicale per I padroni della notte e The Yards.
  • La colonna sonora include i brani: “Alley Cat” di Bill Justis, “The Hustle” di Van mccoy and The Soul City Symphony, “Lowdown” di Boz Scagges, “Só Danço Samba” di Stan Getz, João Gilberto & Antonio Carlos Jobim, “How Insensitive” di Wes Montgomery, “Theme from Route 66” di Nelson Riddle and his Orchestra, “Fairytale in the supermarket” di The Raincoats, “Justice Tonight/Kick It Over” e “Armagideon Time di The Clash, “Love Rollercoaster” di Ohio Players, “Lover come back to me!” di Jackie Gleason, “La strada del sole” di Piero Umiliani.

TRACK LISTINGS:

1. Walking Home (1:15)
2. Saying Goodnight (1:40)
3. A New Chapter (0:41)
4. Unless (1:33)
5. At the Fence (1:33)
6. Flushing Meadow (1:05)
7. From the Clubhouse (1:45)
8. Pawn Shop (1:57)
9. In the Car (1:16)
10. The Ghost (1:22)

La colonna sonora di “Armageddon Time” è disponibile su Amazon.

Foto e poster

 

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →