• Film

Buck Rogers: Legendary sta sviluppando un film ispirato alla popolare serie tv

Il fenomeno della cultura pop fantascientifica “Buck Rogers” tornerà sul grande schermo in un lungometraggio reboot prodotto da Legendary Pictures.

La popolare serie tv Buck Rogers, fenomeno della cultura pop fantascientifica in onda tra la fine degli anni settanta e i primi anni ottanta, fruirà di un lungometraggio cinematografico. Il sito The Hollywood Reporter riferisce che Legendary sta sviluppando un reboot cinematografico del franchise Buck Rogers come un’avventura sul grande schermo che disporrà di un sostanzioso budget e potenziali spin-off come una serie anime e una serie tv di alto profilo.

Nel momento in cui scriviamo non ci sono nomi per la regia e la sceneggiatura, ma il progetto sarà prodotto da Don Murphy (Real Steel, Transformers) in collaborazione con la moglie e partner di Angry Films, Susan Montford.

Il franchise di Buck Rogers è rimasto bloccato per anni in una disputa legale, con il produttore Murphy che affermava che il titolo era diventato di pubblico dominio, cosa che è stata contestata dagli eredi dell’editore che ha pubblicato le prime storie di Rogers. Alla fine le parti hanno raggiunto un accordo legale e la proprietà è finalmente pronta per essere rilanciata per una nuova generazione. Prima che Legendary entrasse in gioco ci sono stati tentativi falliti da parte di Frank Miller (Sin City) e Paul W.S. Anderson (Resident Evil), quest’ultimo ha cercato di rilanciare Buck Rogers cavalcando il revival del 3D, ma tutto finì in un nulla di fatto.

Buck Rogers creato da Philip Francis Nowlan nel romanzo “Armageddon 2419 d.C.” debutta nel 1928 sul numero di agosto della rivista pulp “Amazing Stories”, il personaggio e la storia furono poi adattati in un fumetto l’anno successivo con la poplarità del personaggio che esplose generando giocattoli, libri, spettacoli radiofonici e una serie di serie di film con protagonista Buster Crabbe. Nel 1979 la NBC e Glen A. Larson puntando ai fan di Star Wars producono un pilota che fanno uscire nei cinema con il titolo Capitan Rogers nel 25º secolo e il buon risultato al botteghino porta alla produzione di una serie tv in onda per due stagioni con Gil Gerard nei panni di Buck Rogers. La serie vedeva il Capitano William “Buck” Rogers, un pilota dell’Aeronautica Militare degli Stati Uniti e della NASA al comendo della Ranger III, un’astronave simile ad una navetta spaziale che viene lanciata nel 1987. Quando la sua nave vola attraverso un fenomeno spaziale contenente una combinazione di gas, i sistemi di supporto vitale della nave vanno in tilt e Buck viene congelato e lasciato alla deriva nello spazio per 504 anni. Quando viene rianimato, si ritrova nel 25° secolo. Lì apprende che la Terra si è unita a seguito di una devastante guerra nucleare globale avvenuta alla fine del XX secolo, ed è ora sotto la protezione della Direzione della Difesa della Terra, con sede a New Chicago. L’ultima minaccia alla Terra proviene dagli eserciti spaziali del pianeta Draconia, che sta pianificando un’invasione.

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann