C’mon C’mon: due nuovi spot tv in italiano e tutte le anticipazioni sul film con Joaquin Phoenix

Tutto quello che c’è da sapere su C’mon C’mon, il film di Mike Mills con il premio Oscar Joaquin Phoenix al cinema dal 7 aprile 2022.

Dopo la tappa alla Festa del Cinema di Roma lo scorso ottobre, il 7 aprile Notorious Pictures porterà nei cinema italiani C’mon C’mon – Cosa vi rende felici?, il nuovo film con protagonista il premio Oscar Joaquin Phoenix (Joker) diretto dal regista candidato all’Oscar Mike Mills (Le donne della mia vita). Il film che prova a raccontare quanto sia difficile essere un genitore in un mondo moderno, è stato girato in splendido bianco e nero opera del direttore della fotografia Robbie Ryan.

Trama e cast

La trama ufficiale: Dopo Joker, il premio Oscar Joaquin Phoenix torna sul grande schermo con un film profondo ed emozionante. Johnny (Phoenix) è un produttore radiofonico che gira di città in città intervistando i bambini sulle loro speranze e i loro sogni. Un giorno viene chiamato dalla sorella Viv, che non sentiva da tempo, per aiutarla con suo figlio Jesse di 9 anni (Woody Norman) mentre lei deve prendersi cura del marito affetto da disturbo bipolare. Non abituato a gestire bambini, Johnny decide di portare il nipote in viaggio con sé per lavoro, da New York alle periferie degli stati del sud. Grazie a questo viaggio ed al confronto con la realtà quotidiana, i due instaureranno un legame profondo e inaspettato, capace di cambiarli per sempre.

Il cast di “C’mon C’mon” è completato da Gaby Hoffmann, Scoot McNairy, Molly Webster, Jaboukie Young-White, Deborah Strang, Sunni Patterson, Jenny Eliscu, Mary Passeri, Brandon Rush, Keisuke Hoashi, Maximilla Lukacs, Nancy Gell, Gita Reddy, Mya Gonzales, Faith Steptore e Mahfuzul Islam.

C’mon C’mon – trailer e video

Secondo trailer ufficiale in lingua originale pubblicato l’8 settembre 2021

Primo trailer ufficiale italiano pubblicato il 20 dicembre 2021

Tre clip ufficiali in lingua originale pubblicate il 29 dicembre 2021

Secondo trailer ufficiale italiano pubblicato il 4 marzo 2022

Due nuovi spot tv in italiano pubblicati il 22 marzo 2022

Due nuovi spot tv in italiano pubblicati il 4 aprile 2022

Curiosità

  • “C’mon C’mon” è sia scritto che diretto dall’acclamato e pluripremiato regista americano Mike Mills, già regista dei film Thumbsucker – Il succhiapollice, Beginners e Le donne della mia vita che è valso a Mills una candidatura all’Oscar per la migliore sceneggiatura originale.
  • Il team che ha supportato il regista Mike Mills dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Robbie Ryan (La Favorita), la direttrice della fotografia Jennifer Vecchiarello (Unicorn Store) e la scenografa Katie Byron (Il colore venuto dallo spazio).
  • Il film sarà proiettato interamente in bianco e nero.
  • L’unica parte del film a colori è una dedica durante i titoli di coda.
  • Il film ha fruito di location a New York, Los Angeles, Detroit e New Orleans.
  • Mike Mills racconta la genesi del film e la collaborazione con Joaquin Phoenix al sito Collider:

Quindi [C’mon C’mon] è iniziato davvero proprio [come] l’intimità molto morbida ma potente che hai con tuo figlio, che ho con il mio vero figlio, e poi il mondo dei bambini che il mio essere padre mi ha fatto conoscere. Mi piacciono le storie, e penso che i miei ultimi tre film abbiano avuto questo, dove c’è l’interrelazionale, ha cose che accadono all’interno di una famiglia o degli educatori primari, ma ha anche un legame con la storia o solo con la società in generale. E penso che quando sei un adulto, un genitore o un educatore, e prendi la mano di tuo figlio e lo aiuti nel mondo, sei legato al mondo, a tutte le dinamiche di potere del mondo, al futuro. La tua vita ha, all’improvviso, molto di più in gioco, solo per l’aiuto e la guida che speri di dare a questa persona. Quindi quello spettro è stata la cosa che mi ha fatto dire, “Oh, questo è un film che non è solo personale, ma può essere mostrato a sconosciuti in una stanza buia”…Joaquin è estremamente bravo a mimetizzarsi. Hai presente tutte quelle scene girate per strada a New York? Non avevamo il controllo delle strade, quindi quelle che si vedono sono per lo più solo persone che vanno in giro. Nessuno sa che lui è Joaquin. Lui è molto forte nel passare inosservato. Quando però abbiamo fatto le interviste ai ragazzi, ci siamo preoccupati per questa cosa, perché c’era così tanta pubblicità sul Joker proprio mentre stavamo girando quelle scene. E di tanto in tanto, uno dei ragazzi diceva: “Oh, tu sei il Joker!” E Joaquin gli rispondeva in maniera davvero gentile, “Oh sì, bello. Se vuoi parlarne, facciamolo dopo. In questo momento, sono davvero interessato a questa stanza. Dove vivi? Dove dormi? In auto? Cosa ne pensi delle auto?” E [poi se ne stava] li ad ascoltare davvero, era davvero interessato a ciò che gli dicevano, e poi ad un certo punto boop, se ne andava piuttosto in fretta.

Chi è Mike Mills?

Mike Mills è nato nel 1966 a Berkeley, in California e si è laureato alla Cooper Union nel 1989. Lavora come regista, grafico e artista. Come regista Mills ha realizzato una serie di video musicali, spot pubblicitari, cortometraggi, documentari e il lungometraggio Thumbsucker – Il succhiapollice (2005). Architecture of Reassurance (2000) è un cortometraggio di Mills che ha partecipato al Sundance Film Festival del 1999. Altri corti includono Paperboys (2001) che documenta la vita quotidiana di sei ragazzi nelle zone rurali del Minnesota. Deformer (2000) che documenta la vita del famoso skateboarder Ed Templeton e Air: Eating, Sleeping, Waiting and Playing (1999), un documentario del tour della band francese Air. Nel 1996 Mills ha co-fondato “The Directors Bureau” con Roman Coppola, una società di produzione multidisciplinare che rappresenta anche Geoff McFetteridge, Shynola, Sofia Coppola e Mark Borthwick. Il suo lavoro commerciale include campagne internazionali per clienti come Levis, Gap, Volkswagen, Adidas e Nike. Mills ha diretto molti video musicali per band come Air, Pulp, Everything but the Girl, Les Rythem Digitales, Moby, Yoko Ono e Jon Spencer Blues Explosion. Il primo lungometraggio di Mills, Thumbsucker – Il succhiapollice (2005), adattato dal romanzo di Walter Kirn, ha vinto premi per la recitazione al Sundance film festival 2005, al festival internazionale del cinema di Berlino, e Mills ha ricevuto il premio Guardian New Directors del 2005 al Festival internazionale del cinema di Edimburgo. Nel 2010 Mills dirige la commedia romantica Beginners con Ewan McGregor, Christopher Plummer e Mélanie Laurent seguita nel 2016 da Le donne della mia vita con Annette Bening, Elle Fanning e Greta Gerwig, pellicola che è valsa a Mills una candidatura all’Oscar per la migliore sceneggiatura originale. “C’mon C’mon” è il quarto lungometraggio di Mills.

La colonna sonora

  •  Le musiche originali del film sono di Aaron Dessner (Transpecos, What Will Become of Us) & Bryce Dessner (I due Papi, Le regine del crimine). Il duo ha musicato insieme anche i lungometraggi Big Sur, Arrivederci professore, Jockey e il recente Cyrano con protagonista Peter Dinklage.

Mentre la colonna sonora di C’mon C’mon attraversa, in tipico stile Mills, da Mozart a Wire al pianista etiope Emahoy Tsegué-Maryam Guèbrou, la musica scorre come una corrente sotterranea più delicata di sintetizzatori e clarinetto. Mills ha portato a bordo i fratelli gemelli Aaron e Bryce Dessner, noti per aver fondato la famosa rock band The National, e con i quali ha recentemente collaborato a un video musicale di 25 minuti del loro album “I Am Easy to Find”. “Aaron e Bryce hanno spesso uno stile molto sottile e minimal”, descrive Mills. “Abbiamo dovuto trovare questo suono gentile, questa particolare melodia e un insieme di accordi che racchiudessero davvero il mondo emotivo specifico di Johnny e Jesse. E volevamo creare qualcosa che, specialmente per le interviste, non fosse troppo pesante, che concedesse loro spazio. Ma per le scene con Johnny e Jesse, l’energia della musica diventa gentile, simile a una nuvola, intima”. La colonna sonora doveva anche fondersi con l’onnipresente mondo sonoro del film. Il sound design è fondamentale per la narrazione quanto l’immagine, soprattutto perché le gioie esplorative della registrazione per le strade diventano un legame condiviso per Johnny e Jesse.

TRACK LISTINGS:

1. Here They All Come 2:39
2. Who’s Taking Care of Jesse? 2:04
3. The Orphan 2:31
4. Happy Sad Empty Full 2:24
5. Kids of New York City 2:34
6. Why Can’t I Just Sleep With You? 1:48
7. I’m Not Fine And That’s A Totally Reasonable Response 2:20
8. The Orphan Returns 1:23
9. Kids of New Orleans 3:30
10. You’ll See A Lot Of Bad It’s Beautiful 3:19
11. I Won’t Remember? 2:41
12. Hopper’s Theme 2:30
13. Be Funny When You Can 3:26

La colonna sonora di “C’mon C’mon” è disponibile su Amazon

Foto e poster