• Film

Dave Bautista ha confermato che non ritornerà più al wrestling

Non vedremo mai più Dave Bautista in un match di wrestling, lo ha confermato l’ex wrestler ora affermato attore in quel di Hollywood.

Dave Bautista in una recente intervista ha affermato che non ha alcuna intenzione di tornare al mondo del wrestling, e lo si può capire visto che la sua carriera nel cinema va decisamente a gonfie vele.

David Michael Bautista Jr. ex wrestler professionista, ex lottatore MMA e bodybuilder ha militato nella WWE dal 2002 al 2010, con un ritorno nel 2014, e un’ultima manche nel 2018-2019. Bautista diventato famoso con il nome d’arte “Batista” è diventato sei volte campione del mondo vincendo quattro volte il Campionato del mondo dei pesi massimi e due volte il Campionato WWE.

Bautista ha iniziato a recitare nel 2006 con un cameo nella commedia Relative Strangers – Aiuto! sono arrivati i miei e dopo apparizioni in Il Re Scorpione 3, franchise che lanciò il collega Dwayne Johnson, L’uomo con i pugni di ferro e Riddick arriva il ruolo di Drax il distruttore in Guardiani della Galassia di Marvel Studios che lancerà Bautista e gli farà guadagnare successivi ruoli in titoli di alto profilo come Spectre e Blade Runner 2049. A dimostrazione del percorso parallelo a quello intrapreso da The Rock, anche Bautista ad un certo punto si cimenta con la commedia, prima con Stuber – Autista d’assalto, commedia d’azione che lo vede al fianco del comico Kumail Nanjiani e poi, come a suo tempo fece Johnson con titoli come Cambio gioco e L’acchiappadenti, Bautista si cimenta con la sua prima commedia per famiglie, My Spy,  con discreti risultati.

Ora che il suo status di attore e star d’azione appare consolidato, Dave Bautista dice che non c’è niente che lo farebbe tornare alla WWE. Parlando di recente al Justice Con di Zack Snyder (via ComicBook), Bautista all’ennesima ipotesi di un suo potenziale ritorno al Wrestling ha voluto chiarire la questione una volta per tutte.

È difficile convincere le persone che in realtà sono in pensione. Non hai idea di quanto sia dura questa discussione. Quando i lottatori professionisti vanno in pensione, non si ritirano davvero. Si ritirano un po’. Ma, sai, quando lo stipendio è abbastanza grande o l’evento è abbastanza grande, escono dal pensionamento. Non è così con me. Sono uscito dall’attività in un modo così fiabesco, non tornerei mai indietro. Non accetterei mai. Ne sono fuori amico. Devo davvero finire alle mie condizioni e nulla mi farà tornare indietro.

Per quanto riguarda il presente e il futuro di Bautista, l’attore è protagonista di Army of the Dead, lo zombie-movie diretto da Zack Snyder in arrivo su Netflix il 14 maggio, in cui l’attore guida un team di mercenari che devono svaligiare uno dei più grandi casinò di una Las Vegas infestata di zombie. Il nome di Bautista è anche collegato al nuovo adattamento di Dune in uscita a ottobre, al sequel Guardiani della Galassia Vol. 3 in cui riprenderà il ruolo di Drax e l’attore sarà anche protagonista del film fantascientifico Universe’s Most Wanted, che segue un’astronave che trasporta i criminali più ricercati e pericolosi dell’universo che si schianta in una piccola cittadina e dell’avventura fantasy In the Lost Lands su una maga (Milla Jovovich) che viaggia nelle “Terre Perdute” del titolo alla ricerca di un potere magico che permetta ad una persona di trasformarsi in un licantropo.

Fonte: Justice Con