• Film

David Cronenberg e Vincent Cassel per “The Shrouds”, il prequel horror “The First Omen” ha trovato un regista

David Cronenberg dirige Vincent Cassel in The Shrouds e Arkasha Stevenson designata alla regia del prequel horror The First omen.

David Cronenberg (A History of Violence, La mosca) ha scelto il suo prossimo progetto cinematografico. Il regista scriverà e dirigerà The Shrouds. Il film vedrà protagonista l’attore francese Vincent Cassel, alla sua terza collaborazione con Cronenberg dopo La promessa dell’assassino e A Dangerous Method.

La storia di The Shrouds è incentrata su Karsh (Cassel), “un uomo d’affari innovativo e vedovo in lutto, che costruisce un dispositivo per connettersi con i morti all’interno di un sudario di sepoltura. L’attività rivoluzionaria di Karsh è sul punto di irrompere nel mainstream internazionale quando diverse tombe all’interno del suo cimitero vengono vandalizzate e quasi distrutte, inclusa quella di sua moglie. Mentre si sforza di scoprire un chiaro motivo per l’attacco, il mistero di chi ha causato questo caos e perché spingerà Karsh a rivalutare i suoi affari, il matrimonio e la fedeltà alla memoria della sua defunta moglie, oltre a spingerlo verso un nuovo inizio.

Il produttore Saïd Ben Saïd ha dichiarato: “Siamo entusiasti di intraprendere un viaggio nel mondo più nuovo dall’immaginazione distintiva di David Cronenberg. La sua capacità di scrivere sceneggiature intelligenti e non convenzionali e poi tradurle in esperienze uniche sullo schermo lo rende una voce unica nel cinema”

“The Shrouds” inizierà la produzione a marzo 2023 e nel frattempo Cronenberg porterà il suo “Crimes of the Future” in anteprima al Festival di Cannes.

Nel 2023 edremo Vincent Cassel nei panni di Giulio Cesare in Astérix & Obélix: L’Empire du Milieu, film attualmente in post-produzione e l’attore sta attualmente girando Les Trois Mousquetaires, un nuovo adattamento del romanzo di Dumas in due parti (D’Artagnan & Milady) girate back-to-back che vede Cassel nei panni di Athos, Romain Duris come Aramis e Eva Green come Milady.

Fonte: Variety

The First Omen, il prequel del classico Il Presagio (The Omen) in sviluppo alla 20th Century Studios ha finalmente trovato un regista. Arkasha Stevenson regista di episodi di serie tv horror come Al nuovo gusto di ciliegia e Channel Zero, qui al suo primo lungometraggio, è stata designata alla regia e sta anche scrivendo la sceneggiatura con il suo abituale partner di scrittura Tim Smith. Produttori del prequel David S. Goyer e Keith Levine.

“Il Presagio” del 1976 è un caposaldo, insieme a Rosemary’s Baby, degli horror incentrati sulla venuta dell’anticristo; il film diretto da Richard Donner e interpretato da Gregory Peck incassò 78 milioni di dollari nel mondo da un budget di 17 e vinse un Oscar per la strepitosa colonna sonora di Jerry Goldsmth, con l’iconico brano “Ave Satani” candidato per la miglior canzone originale. All’originale fecero seguito due sequel cinematografici, La maledizione di Damien (1978) e Conflitto finale (1981) a cui si è aggiunyo un sequel prodotto per la tv, Omen IV – Presagio infernale del 1991. Nel 1995 un pilota televisivo di una serie tv mai realizzata intitolato “The Omen” andò in onda su Fox diretto da Jack Sholder; il pilota non correlato ai film precedenti seguiva un gruppo di persone impegnate nel rintracciare un’entità a cui sono tutti collegati in modo indipendente. Più di recente c’è stato il deludente remake Omen – Il presagio (2006) diretto da John Moore e nel 2016 c’è stato un secondo tentativo di produrre una serie tv sequel dal titolo Damien cancellata dopo una sola stagione. Segnaliamo anche una divertente parodia, la commedia horror Little Evil di Netflix con Adam Scott ed Evangeline Lilly.

Fonte: Deadline