Dead for a Dollar: trailer, anticipazioni e foto e video del cast a Venezia 79

Tutto quello che c’è da sapere su “Dead for a Dollar”, il western di Walter Hill con Christoph Waltz e Willem Dafoe fuori concorso a Venezia 79.

Dopo la proiezione in anteprima e fuori concorso a Venezia 79, il 30 settembre uscirà nei cinema americani Dead for A Dollar, un nuovo western diretto da uno dei veterani del cinema di genere, il regista Walter Hill, che per l’occasione ha riunito un cast stellare che include il due volte premio Oscar Christoph Waltz e il quattro volte candidato all’oscar Willem Dafoe. Il film segue un cacciatore di taglie veterano in missione nel profondo del Messico, interpretato da Waltz, che incontra il suo acerrimo nemico, un giocatore d’azzardo professionista e fuorilegge interpretato da Dafoe; I due saranno costretti ad un nuovo confronto quando la missione del cacciatore di taglie prenderà una piega inaspettata.

Trama e cast

La trama ufficiale: Siamo nel 1897. Dead for a Dollar segue il famoso cacciatore di taglie Max Borlund (Waltz) fin nelle profondità del Messico; qui si imbatte in Joe Cribbens (Dafoe) – giocatore d’azzardo professionista e fuorilegge e suo nemico giurato – che Max aveva spedito in prigione alcuni anni prima. Borlund è in missione: deve ritrovare e portare a casa Rachel Kidd, moglie di un ricco uomo d’affari di Santa Fe, rapita e presa in ostaggio. Quando scopre che la donna è in realtà scappata da un marito violento, Max deve fare una scelta: portare a termine la missione disonesta per cui è stato ingaggiato, o farsi da parte mentre spietati fuorilegge mercenari e il rivale di lunga data si fanno sempre più vicini… Max e il suo aiutante Alonzo Poe non hanno nulla da guadagnare se resistono: nulla, a parte l’onore.

Il cast di “Dead for a Dollar” include anche Benjamin Bratt, Rachel Brosnahan, Hamish Linklater, Brandon Scott, Gabriela Alicia Ortega, Scott Peat, Warren Burke, Rocko Reyes, Luis Chávez, Jackamoe Buzzell, Shawn-Caulin Young, Diana Navarrete, J.D. Garfield, Herman Johansen, Diane Villegas, Vic Browder, Marco Fuller, Alfredo Quiroz, Fidel Gomez, Ivan Lee Holmes, Jeremiah Core, Daniel J. Cox, Gonzalo Robles, Doug Montoya, Otgadahe Whitman-Fox, Weston Brownlee, Lupe Preciado e Devin Gutierrez.

Dead for a Dollar – trailer e video

Curiosità

  • Il regista Walter Hill dirige “Dead for a Dollar” da una sceneggiatura del 2000 scritta da di Matt Harris e originariamente intitolato “Moon of Popping Trees”. Nel 2002 la sceneggiatura Ha vinto la prestigiosa Nicholl Fellowship in Screenwriting, un programma di borse di studio fondato nel 1986 per aiutare gli sceneggiatori, amministrato dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences.
  • Christoph Waltz ha già interpretato un cacciatore di taglie nel Django di Quentin Tarantino mentre Willem Dafoe è apparso in C’era una volta in Messico, un omaggio al genere diretto da Robert Anthony Rodriguez pupillo e collega di Tarantino.
  • Walter Hill ha diretto una trilogia western iniziata nel 1980 con I cavalieri dalle lunghe ombre (The Long Riders), proseguita con Geronimo (Geronimo: an American Legend, 1993) e conclusasi con Wild Bill (1995).
  • Le riprese principali si sono svolte a Santa Fe, nel Nuovo Messico, dall’agosto al settembre 2021.

Foto e video da Venezia 79

Note di regia

Dead For A Dollar è un racconto schietto e semplice, che prova però a dare valore a molti elementi del western tradizionale: la nobiltà primitiva, i combattimenti come prove d’onore, la nostalgia del passato e l’antica, dura legge del coraggio. Allo stesso tempo, è un tentativo di parlare di razzismo e di questioni di genere, problemi contro cui lottiamo oggi. Scrivere e dirigere il film è stato un colpo di fortuna. Ottenere i finanziamenti, un miracolo. Lavorare con un simile cast, pura gioia. [Walter Hill]

Walter Hill – Note biografiche

Durante il corso della sua rimarchevole carriera, Walter Hill è stato scrittore, regista e produttore di progetti che vanno dal western classico ai thriller pieni di azione e le commedie per ragazzi, tutti contrassegnati con il suo stile unico e viscerale. Regista veterano con 21 film all’attivo, Hill ha fatto anche un’incursione di successo in televisione con diversi progetti, ricevendo l’Emmy e il DGA Award per l’episodio pilota dell’innovativo neo-western Deadwood. I suoi lavori spaziano dalle profonde analisi del personaggio ai blockbuster veri e propri, ed è stato elogiato dalla critica per la maestria che dimostra di avere in entrambe le situazioni. Ha diretto Broken Trail – Un viaggio pericoloso, l’acclamato film per la televisione, vincitore agli Emmy Award, uscito sulla AMC, che racconta la storia di cinque donne immigrate e dei trasportatori di bestiame che le salvano, ai tempi del declino della conquista del West. Il film, lodato dalla critica, e in cui recitano il vincitore Oscar, Robert Duvall, e il candidato all’Oscar, Thomas Haden Church, ha debuttato sulla AMC nel giugno 2006 con numeri da record per la rete. Hill ha ricevuto il DGA Award per il suo lavoro in “Broken Trail” che è stato nominato per 16 Emmy Awards e ha vinto quelli per per la miglior miniserie, miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista e miglior cast. Inoltre ha ottenuto una Emmy Award per la produzione e la nomination per il miglior regista di un film, una miniserie o una speciale drammatico. La carriera di Hill è cominciata agli inizi del Settanta con i lavori di sceneggiatura per Getaway! con Steve McQueen e Ali MacGraw, e Detective Harper: Acqua alla gola, con Paul Newman e Joanne Woodward. Nel 1975, ha debuttato alla regia con L’eroe della strada con Charles Bronson e James Coburn. Da allora Hill ha scelto una serie di progetti che hanno trovato sia il pubblico di nicchia sia quello di massa. Nel 1979, Hill ha co-prodotto Il blockbuster di fantascienza ALIEN, interpretato da Sigourney Weaver ed è stato anche produttore o produttore esecutivo dei tre sequel della leggendaria serie cinematografica. Ha diretto gli eccezionali successi 48 Ore e Ancora 48 Ore, interpretati entrambi da Eddie Murphy e Nick Nolte. Con queste pellicole e altre, quali I guerrieri della notte, I guerrieri della palude silenziosa, interpretato Keith Carradine e Powers Boothe, Ancora Vivo – Last Man Standing, con Bruce Willis, Bruce Dern e Christopher Walken, e Johnny il bello con Mickey Rourke e Morgan Freeman, si è fatto conoscere come uno dei più importanti registi di film d’azione di Hollywood. Hill ha cominciato la sua esplorazione del western americano nel 1980 quando ha diretto il film candidato per la Palma d’oro al Festival di Cannes, I cavalieri dalle lunghe ombre con David e Keith Carradine, James e Stacy Keach, Randy Dennis Quaid, Chris Nicholas Guest. Questo film segna l’inizio della sua trilogia Western, che è continuata con Geronimo, con Jason Patric, Wes Studi e Gene Hackman e si è conclusa nel 1995 con Wild Bill, interpretato da Jeff Bridges, Ellen Barkin e John Hurt. Tra gli altri film realizzati ci sono Strade di fuoco con Michael Paré, Diane Lane e Willem Dafoe, Chi più spende…più guadagna! con Richard Pryor e John Candy e il più recente Jimmy Bobo – Bullet to the Head con Sylvester Stallone. Per la televisione, Hill è stato il produttore esecutivo della serie Racconti dalla cripta, candidata agli Emmy Awards. Nel 2016 ha diretto il thriller neo-noir Nemesi, che ha scritto insieme a Denis Hamill. “Nemesi” è interpretato da Michelle Rodriguez, Sigourney Weaver, Tony Shalhoub e Anthony LaPaglia. Oltre ai lavori cinematografci, Hill ha anche scritto due graphic novel, che sono state pubblicate in Francia, “Balles Perdues” e “Corp Et Âme”. La seconda è servita come base per il film “Nemesi”. Per la carriera di Filmmaker, ricevuto dall’International Thriller Film Festival, in Francia nel 2014. Walter Hill è nato e cresciuto a Long Beach, California. Lui e sua moglie Hildy vivono a Beverly Hills da molto tempo.

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Dead for a Dollar” sono del compositore Xander Rodzinski alla sua prima colonna sonora cinematografica dopo aver musicato una ventina di cortometraggi e il documentario The Last Ice (2020) incentrato sulla popolazione degli Inuit e i loro cambiamenti riflesso del riscaldamento globale. Rodzinski ha anche musicato cinque episodi dell’imminente serie tv Willow.

Foto e poster

Ultime notizie su Festival di Venezia

Tutto su Festival di Venezia →