• Film

Doctor Strange e il Multiverso della follia: chi è il nuovo personaggio nella scena sui titoli di coda?

Scopriamo chi è il nuovo personaggio Marvel che appare nella scena sui titoli di coda di Doctor Strange e il Multiverso della Follia.

ATTENZIONE!!! L’articolo contiene SPOILER sul finale di “Doctor Strange e il Multiverso della follia”.

Doctor Strange e il Multiverso della Follia ha sbancato il box-office italiano e ci ha regalato il ritorno di Sam Raimi creatore dell’iconica trilogia Evil Dead e regista l’acclamata trilogia di Spider-Man con il Peter Parker di Tobey Maguire, anche se il terzo film è sembrato a tutti un po’ affollato rispetto agli antagonisti. Ora al timone di “Doctor Strange e il Multiverso della Follia”, Raimi si è rivelato la scelta giusta per maneggiare l’elemento horror che il regista ha diluito con dovizia, lasciando lungo la strada piccole ma riconoscibili tracce del suo inconfondibile stile che ha regalato all’Universo Cinematografico Marvel (UCM) un surplus di appeal.

Cameo e nuovi personaggi

“Doctor Strange e il Multiverso della Follia” è stato utilizzato anche per introdurre gli Illuminati e volti familiari in versioni alternative come Peggy Carter aka Captain Carter, l’attrice Hayley Atwell torna nel ruolo dopo aver doppiato un’altra versione del personaggio nella serie animata What If…?. Altri membri degli Illuminati della Terra-838 hanno incluso Patrick Stewart nei panni di un Charles Xavier / Professor X alternativo, con sedia levitante gialla omaggio alla versione della serie animata degli X-Men; Lashana Lynch nei panni di Maria Rambeau / Captain Marvel, una versione alternativa della Captain Marvel di Brie Larson; Anson Mount nei panni di Blackagar Boltagon / Black Bolt, una versione alternativa del suo ruolo nella serie te tv Inhumans; e John Krasinski nei panni di Reed Richards / Mister Fantastic, leader dei Fantastici Quattro.  Inoltre Julian Hilliard e Jett Klyne interpretano le versioni Terra-838 dei figli di Wanda Maximoff,  Billy e Tommy della serie tv WandaVision.  Nel film compaiono anche Adam Hugill nei panni di Rintrah, un essere minotauro di R’Vaal che è uno studente a Kamar-Taj e la creatura Gargantos, con il suo design basato sulla creatura dei fumetti Shuma-Gorath. Ross Marquand dà la voce ai droni Ultron che appaiono sulla Terra-838. Marquand aveva precedentemente doppiato una versione alternativa di Ultron in “What If…?”, in sostituzione di James Spader che ha interpretato l’Ultron della Terra-616 in Avengers: Age of Ultron.  Ulteriori cameo per lo sceneggiatore Michael Waldron, come ospite al matrimonio di Christine Palmer e l’icona horror Bruce Campbell che appare brevemente durante il film e nella scena a fine titoli di coda come venditore ambulante di Terra-838 che vende polpette di pizza (Pizza Poppa).

Chi è Clea Strange?

Oltre alla nuova leva Xochitl Gomez nei panni della supereroina America Chavez, capace di aprire varchi nel Multiverso, un’altra nuova arriva dell’UCM è Charlize Theron che abbiamo visto nella scena dopo i titoli di coda nei panni di un nuovo personaggio, trattasi di Clea Strange nipote del demone Dormammu e nei fumetti interesse amoroso di Doctor Strange. Clea Strange è una maga nonché discepola, amante e moglie di Doctor Strange. Clea ad un certo punto nei fumetti ha anche raccolto il testimone come Stregone Supremo dal consorte. Creata da Stan Lee e Steve Ditko, Clea è apparsa per la prima volta nell’albo “Doctor Strange in Strange Tales n.126” (novembre 1964). Clea è un essere dall’aspetto umano e imparentato da parte materna con i Faltine, una razza di esseri energetici interdimensionali. Figlia di Umar e come accennato nipote del tiranno demoniaco Dormammu, la nobile Clea è stata, sporadicamente, sovrana della Dimensione Oscura, il regno mistico in cui Dormammu era stato bandito e che successivamente conquistò. Il personaggio è stato interpretato anche da Anne-Marie Martin (accreditata come Eddie Benton) nel film per la tv del 1978 Dr. Strange.

10 curiosità su Clea Strange

  • Clea è considerata uno degli esseri magici più potenti dell’Universo Marvel, praticamente una versione mistica di Captain Marvel.
  • Umar, sua madre e sorella di Dormammu, proviene dalla razza Faltine. I Faltine esistono come pura magia e provengono da un universo diverso dalla Dimensione Oscura.
  • Dormammu è uno dei nemici più potenti di Doctor Strange e ha dimostrato la sua forza quando è riuscito a imprigionare Clea, rea di aver agito alle sue spalle mettendo in guardia Strange sull’imminente tentativo d’invasione del demone.
  • Clea arriva nell’UCM con la stessa capacità di spostarsi tra le dimensioni che possiede nei fumetti, infatti in “Doctor Strange e il Multiverso della follia” la vediamo aprire un varco e invitare Strange, che nel frattempo ha guadagnato un terzo occhio sulla fronte, una manifestazione dell’Occhio di Agamotto, a seguirla. Clea nei fumetti ha già visitato il Multiverso, in particolare nell’albo “Strange Tales n.151”.
  • Dopo l’abdicazione di Dormammu nella Dimensione Oscura, a seguito dell’intervento di Eternità, la madre di Clea, Umar, cerca di avere il trono. Questo tentativo porta Clea all’esilio e a viaggiare da una dimensione all’altra fino a stabilirsi sulla Terra priva dei suoi poteri. Qui studia le arti mistiche come allieva di Doctor Strange, con i due che faranno coppia sia nella vita che contro le principali minacce del regno mistico, incluso il barone Karl Mordo.
  • Nell’albo “Marvel Team-Up n.76” un antagonista di nome Silver Dagger manipola Clea per sbloccare e scatenare il suo potere di Faltine contro Doctor Strange, che solo grazie all’aiuto di Spider-Man sconfigge Silver Dagger e riporta Clea alla sua forma originaria.
  • Clea dopo una lunga guerra per il potere nella Dimensione Oscura ne diventa sovrana nell’albo “Doctor Strange n.73”.
  • Clea e Doctor Strange provenienti da dimensioni diverse si sono sposati grazie a un documento mistico che li ha legati insieme per sempre.
  • Un potenziale scontro tra l’UCM e l’Universo Sony di Spider-Man, dovuto alle incursioni, potrebbe portare Clea a confrontarsi con Morbius come accaduto nell’albo “Doctor Strange n.14”, dove Strange scopre tramite Morbius che i vampiri esistono nell’Universo Marvel.
  • Il percorso di apprendimento delle arti mistiche di Clea si è concluso ne 2022 quando è diventata maestro e Stregone Suprema della Terra-616 a seguito della morte di Stephen Strange. E’ a questo punto che Clea anche preso il cognome di Strange in onore del defunto consorte. Clea ha tentato di riportare Strange in vita tramite un incantesimo, ma il risultato è stato l’arrivo di Thunderstrike, una versione di Thor dei fumetti.

I poteri di Clea Strange

Clea è la Maga Suprema della Dimensione Oscura, che possiede poteri come trasmutazione, creare dardi magici di pura energia, manipolare al realtà, evocare oggetti ed energie, teletrasportarsi, telecinesi, levitazione, mesmerismo, lettura del pensiero, controllare le menti, creare illusioni e sfruttare energia extradimensionale per invocare entità o artefatti esistenti in dimensioni tangenti a quelle della Terra attraverso la recitazione di incantesimi. Possiede anche una maggiore forza e densità corporea rispetto a quella di un normale essere umano terrestre. La sua età è indeterminata e la velocità con cui invecchia è sconosciuta poiché ha vissuto per secoli, ma ha la forma e il comportamento di una donna di vent’anni. Clea ha sconfitto l’Incantatrice in un singolo combattimento magico e, armata delle Fiamme della Reggenza, al culmine delle sue abilità magiche, ha persino rivaleggiato con sua madre Umar in uno duello di pura potenza.