Emily: trailer e anticipazioni del film biografico con Emma Mackey nei panni di Emily Brontë

Tutto quello che c’è da sapere su “Emily”, il dramma biografico di Frances O’Connor con Emma Mackey sull’autrice di “Cime tempestose”.

Dopo la tappa in anteprima al Festival di Toronto, il 14 ottobre debutterà nei cinema inglesi con Warner Bros. Emily, un nuovo film biografico sulla scrittrice Emily Brontë diretto dall’attrice e regista Frances O’Connor al suo debutto alla regia. Ad interpretare la scrittrice britannica famosa per il suo unico romanzo “Cime tempestose” la giovane attrice Emma Mackey, vista in Assassinio sul Nilo, nella serie tv Sex Education e nel cast del live-action di Barbie con Margot Robbie e Ryan Gosling al cinema nel 2023.

Trama e cast

La trama ufficiale: Il film racconta la vita immaginaria di una delle autrici più famose al mondo, Emily Brontë. Presenta Emily, una ribelle ed eccentrica che trova la sua voce e scrive il classico letterario “Cime tempestose”. Il film esplora le relazioni che l’hanno ispirata: la sua cruda e appassionata sorellanza con Charlotte e Anne; il suo primo amore doloroso e proibito per Weightman e la sua cura per il fratello anticonformista che idolatra.

Il cast oltre ad Emma Mackey come Emily include Alexandra Dowling (Hammer of the Gods), Oliver Jackson-Cohen (La figlia oscura), Amelia Gething (The Spanish Princess), Fionn Whitehead (The Duke), Adrian Dunbar (L’uomo di neve), Gemma Jones (Bridget Jones’s Baby). Harry Anton (The Last Kingdom), Gerald Lepkowski (Morto Stalin, se ne fa un altro), Elijah Wolf (T2 Trainspotting), Philip Desmeules (Attenti a quelle due), Amy Hilbert (Web Crawler), Robert Pickavance (Valle di luna), Nikki Hellens (Valle di Luna) e Darren Langford (Portal).

Emily – trailer e video

Curiosità

  • Emily Beecham e Joe Alwyn erano stati originariamente scelti per i ruoli principali, ma entrambi hanno abbandonato prima dell’inizio delle riprese.
  • Il film segna il debutto alla regia di Frances O’Connor che ha curato anche la sceneggiatura. L’attrice australiana è nota per ruoli in L’importanza di chiamarsi Ernest, Windtalkers, Timeline – Ai confini del tempo e The Conjuring – Il caso Enfield.
  • Emily segna il debutto sul grande schermo di Amelia Gething che interpreta Anne, una della sorelle Brontë, l’attrice ha interpretato Ursula Pole nella serie tv The Spanish Princess.
  • La storia delle Sorelle Brontë è stata raccontata nel film Appassionatamente (Devotion) del 1946.
  • Nel maggio 2021, una raccolta di libri rari e manoscritti, assemblata per la prima volta da Emily Brontë, è riemersa dopo essere stata nascosta al pubblico per quasi un secolo. La collezione è stata messa all’asta da Sotheby’s con una stima di vendita di 1 milione di sterline.

Emily Brontë – Note biografiche

Emily Jane Brontë (30 luglio 1818 – 19 dicembre 1848) è stata una scrittrice e poetessa inglese nota soprattutto per il suo unico romanzo, Cime tempestose, ora considerato un classico della letteratura inglese. Ha anche pubblicato un libro di poesie con le sue sorelle Charlotte (autrice di Jane Eyre) e Anne (autrice di Agnes Grey)intitolato Poesie delle sorelle Brontë; per evitare i pregiudizi associati alle donne scrittrici, le sorelle Brontë adottarono dei noms de plum volti a celare il loro vero sesso dietro identità maschili. Tutte e tre però scelsero degli pseudonimi con le stesse iniziali dei loro veri nomi: Charlotte divenne Currer, Emily fu Ellis ed Anne optò per Acton, mentre il cognome in comune fu Bell.

“Cime tempestose” di Emily Brontë fu pubblicato per la prima volta a Londra nel 1847 da Thomas Cautley Newby come primi due volumi di un set di tre volumi che includeva “Agnes Grey” di Anne Brontë. Gli autori sono stati stampati come Ellis e Acton Bell; Il vero nome di Emily non apparve fino al 1850, quando fu stampato sul frontespizio di un’edizione commerciale modificata. La struttura innovativa del romanzo ha in qualche modo sconcertato i critici.

Sebbene una lettera del suo editore indichi che Emily aveva iniziato a scrivere un secondo romanzo, il manoscritto non è mai stato trovato. Forse Emily o un membro della sua famiglia alla fine ha distrutto il manoscritto, se esisteva, quando la malattia le ha impedito di completarlo. È stato anche suggerito che, sebbene meno probabile, la lettera potesse essere destinata ad Anne Brontë, che stava già scrivendo “La signora di Wildfell Hall”, il suo secondo romanzo.

La salute di Emily era probabilmente indebolita dal clima locale rigido e dalle condizioni igieniche in casa, dove l’acqua era contaminata dal deflusso poveniente dal cimitero della chiesa. Branwell morì improvvisamente, domenica 24 settembre 1848. Al suo servizio funebre, una settimana dopo, Emily prese un forte raffreddore che si è rapidamente trasformato in infiammazione dei polmoni e ha portato alla tubercolosi. Sebbene le sue condizioni siano peggiorate costantemente, ha rifiutato l’assistenza medica e tutti i rimedi offerti, dicendo che non voleva “nessun medico avvelenatore” vicino a lei. La mattina del 19 dicembre 1848, Charlotte, temendo per sua sorella, scrisse:

Diventa ogni giorno più debole. L’opinione del medico è stata espressa in modo troppo oscuro per essere utile: ha inviato delle medicine che lei non prenderà. Non ho mai conosciuto momenti così bui come questi – prego per il sostegno di Dio a tutti noi.

A mezzogiorno Emily era peggiorata; poteva solo sussurrare in sussulti. Con le sue ultime parole udibili disse a Charlotte: “Se manderai a chiamare un dottore, ora lo vedrò”, ma era troppo tardi. Morì lo stesso giorno verso le due del pomeriggio.

Emily era diventata così magra che la sua bara misurava solo 40 centimetri di larghezza. Il falegname disse che non ne aveva mai fatto una più stretta per un adulto. I suoi resti mortali furono sepolti nella tomba di famiglia nella chiesa di San Michele e Tutti gli angeli, ad Haworth.

“Cime Tempestose” al cinema e in tv

1939 – Tra i più famosi adattamenti cinematografici, diretto da William Wyler e interpretato da Merle Oberon (Catherine), Laurence Olivier (Heathcliff), David Niven (Edgar Linton), Flora Robson (Ellen Dean), Donald Crisp (dott. Kenneth), Geraldine Fitzgerald (Isabella Linton) e Leo G. Carroll (Joseph Earnshaw). Il film che non rappresenta tutto il romanzo, ma solo metà, venne adattato da Charles MacArthur, Ben Hecht e John Huston e nominato ad otto premi Oscar tra cui quello per il miglior film, il miglior regista e il miglior attore. Il film vinse una statuetta per la migliore fotografia, categoria in bianco e nero, assegnato a Gregg Toland per il suo lavoro. Anche la colonna sonora di Alfred Newman venne candidata ad una statuetta, ma perse contro Il mago di Oz. Nel 2007 il film  stato selezionato per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

1953 – Adattamento della BBC realizzato da Higel Kneale, diretto da Rudolph Cartier e interpretato da Yvonne Mitchell, nel ruolo di Cathy..

1954Abismos de pasión di Luis Buñuel: un adattamento più libero, di un romanticismo esasperato fino a sconfinare col surrealismo e un curioso abbinamento musicale con il Tristano e Isotta di Richard Wagner.

1956 – La Rai manda in onda un adattamento di “Cime tempestose”, diretto da Mario Landi e interpretato da Massimo Girotti e Anna Maria Ferrero.

1966Dil Diya Dard Liya è un film indiano basato sul romanzo e diretto da Abdul Rashid Kardar e Dilip Kumar. Il film è interpretato da Dilip Kumar, Waheeda Rehman, Pran, Rehman, Shyama e Johnny Walker con la musica di Naushad.

1970 – Nuovo adattamento cinematografico, con Timothy Dalton nei panni di Heathcliff.

1985 – C’è anche un adattamento cinematografico francese del 1985, Hurlevent di Jacques Rivette, e un adattamento cinematografico giapponese del 1988.

1992 – Primo adattamento cinematografico a mostrare entrambe le generazioni delle storia, quindi Heathcliff, Cathy, Edgar, e Hindley, come pure i loro figli. Juliette Binoche interpreta due ruoli, Catherine Earnshaw e sua figlia. Ralph Fiennes recita nei panni di Heathcliff.

2003 – MTV ha prodotto una versione del romanzo ambientata in una moderna scuola superiore della California.

2004 – La Rai manda in onda una miniserie basata su “Cime tempestose”, diretta da Fabrizio Costa, con Alessio Boni nel ruolo di Heathcliff e Anita Caprioli nel ruolo di Catherine.

2009 – ITV ha prodottto una serie tv in due parti con Tom Hardy, Charlotte Riley, Sarah Lancashire e Andrew Lincoln.

2011 – Nel Regno Unito esce nei cinema un adattamento diretto da Andrea Arnold. Il film presentato al Festival di Venezia vince il Premio Osella per il migliore contributo tecnico. Nel giovanissimo cast figura l’attrice inglese Kaya Scodelario, nota soprattutto per il suo ruolo nella serie TV Skins, alle prese con la sua prima parte da protagonista in un film (riveste la parte di Catherine Earnshaw).

Wuthering Heights (Cime tempestose) è anche il brano ispirato al romanzo con cui Kate Bush esordì nel 1978, restando al primo posto della Classifica UK per quattro settimane; il nome di un gruppo heavy metal danese e un album dei Genesis, Wind & Wuthering del 1976, che trae alcune ispirazioni dal romanzo.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore polacco Abel Korzeniowski, tra i suoi crediti colonne sonore per il famigerato Battaglia per la Terra con John Travolta, il dramma A Single Man di Tom ford con protagonista Colin Firth, il Romeo & Juliet di Carlo Carlei con Hailee Steinfeld e Douglas Booth, il film horror The Nun: La vocazione del male e la serie tv Locke & Key di Netflix.

Foto e poster