Five Nights at Freddy’s: Matthew Lillard e Josh Hutcherson nel film horror live-action di Blumhouse

L’adattamento live-action prodotto da Blumhouse e ispirato popolare franchise horror videoludico Five Nights at Freddy’s ha trovato i due protagonisti, reclutati Matthew Lillard e Josh Hutcherson.

Five Nights at Freddy’s prosegue la sua fase di casting, l’adattamento del popolare videogioco horror prodotto da Blumhouse ha trovato i suoi due protagonisti, trattasi di Matthew Lillard che in molti ricorderanno come il primo, insieme a Skeet Ulrich, a indossare i panni dell’iconico killer Ghostface nell’originale Scream del 1996 e Josh Hutcherson meglio noto come il Peeta Mellark della saga di Hunger Games.

Il film è basato sul franchise di giochi creato da Scott Cawthon, che segue “una guardia di sicurezza notturna che inizia a lavorare al Freddy Fazbear’s Pizza. Mentre trascorre la sua prima notte di lavoro, si rende conto che l’impiego non sarà così facile dato che gli animali animatronici che intrattengono i bambini durante il giorno, di notte prendono vita e iniziano a giocare ai loro giochi moto più sinistri”.

[Matthew Lillard]
Le creature animatroniche del film saranno create dal leggendario Creature Shop di Jim Henson, un’azienda esperta in effetti speciali fondata nel 1979 dal creatore dei Muppets, scomparso nel 1990, e i cui crediti includono classici quali Dark Crystal, Labyrinth, i film live-action anni novanta delle Tartarughe Ninja, Lost in Space, il Dr. Dolittle con Eddie Murphy e più recentemente il Pinocchio di Guillermo del Toro e la serie tv Dark Crystal: la resistenza.

Il film sarà diretto da Emma Tammi, regista dell’horror The Wind e di un paio di episodi della serie tv Into the Dark. Tammi che ha scritto anche la sceneggiatura con Seth Cuddeback (Mateo), in precedenza ha parlato de suo apporto al progetto: “Entrare nel mondo ricco e terrificante di Freddy insieme a Scott Cawthon, Blumhouse e al Creature Shop di Jim Henson è oltremodo elettrizzante. Non vedo l’ora che il pubblico si immerga nel parco giochi selvaggio e meraviglioso che stiamo creando”.

[Josh Hutcherson]

Jason Blum, CEO e fondatore di Blumhouse, ha dichiarato: “Five Nights at Freddy’s è oggetto di domande più frequenti rispetto a qualsiasi altro film su cui abbia mai lavorato, e sono entusiasta di confermare che sta finalmente accadendo! Con Emma Tammi al timone, ci impegniamo a dare vita alla visione del film di Scott. State tranquilli, vale la pena aspettare.”

“Five Nights at Freddy’s” è un franchise multimediale basato su una serie di videogiochi indipendenti creata, progettata, sviluppata e pubblicata da Scott Cawthon. La serie è incentrata sull’immaginario Freddy Fazbear’s Pizza, un pastiche di reali catene di pizzerie come Chuck E. Cheese’s e ShowBiz Pizza Place. Il giocatore è una guardia di sicurezza notturna nei primi tre giochi, che deve usare diversi strumenti (come il controllo delle telecamere di sicurezza) e sopravvivere a personaggi animatronici che prendono vita e uccidono. Il quarto gioco, che ha meccaniche di gioco diverse rispetto ai suoi predecessori, si svolge nella casa di un bambino che deve difendersi dalle versioni da incubo degli animatronic chiudendo le porte e scappando a piedi. Il quinto gioco è ambientato in una struttura di manutenzione di proprietà di una consociata della Freddy Fazbear’s Pizza. Il personaggio del giocatore è un tecnico (invece di una guardia notturna), che deve completare diversi compiti ogni notte impartiti da una IA. Nel sesto gioco il giocatore gestisce la pizzeria e deve decorarla con oggetti e lavorare al turno di notte. Il settimo gioco presenta un gameplayin realtà virtuale con i tre giochi originali, con il giocatore che affronta un personaggio virtuale che tenta di abbandonare il mondo reale. Il prossimo ottavo gioco sarà ambientato in un moderno centro commerciale. Il franchsie ha generato tre romanzi (“Five Nights at Freddy’s: The Silver Eyes”, “Five Nights at Freddy’s: The Twisted Ones” e “Five Nights at Freddy’s: The Fourth Closet”) ed è stato incluso nel Guinness dei primati (Gamer’s Edition), stabilendo un record per il maggior numero di sequel pubblicati in un anno. Nel 2020 è iniziata la pubblicazione di “Fazbear Frights: Short Stories Collection”, una raccolta in sette volumi di brevi racconti horror con protagonisti personaggi del franchise.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →