• Film

Free Guy e Assassinio sul Nilo: uscite rimosse dalla programmazione Disney

Slittati altri due titoli di punta: Disney posticipa Assassinio sul Nilo di Kenneth Branagh e Free Guy con Ryan Reynolds.

Nuovi e prevedibili slittamenti per altri due titoli di punta della Disney che posticipa il remake Assassinio sul Nilo di Kenneth Branagh e la commedia d’azione Free Guy – Eroe per Gioco con Ryan Reynolds.

La pandemia COVID-19 ha letteralmente stravolto la programmazione dei film statunitensi che uno dopo l’altro hanno abbandonato il 2020 posticipando titoli molto attesi, come Black Widow e No Time to Die, all’anno prossimo, spingendo di conseguenza gli studios ad innescare una serie di slittamenti a cascata che hanno spinte le uscite cinematografiche sino al 2022.

Un comunicato della Disney (via Variety) ha annunciato che “Assassinio sul Nilo”, previsto in origine per le vacanze natalizie del 2019 era stato già rinviato diverse volte, prima al 9 ottobre 2020, poi al 23 ottobre 2020, poi lo scorso settembre al 18 dicembre 2020. Ora la Disney ha comunicato che il film è stato rimosso dalla programmazione a tempo indeterminato.

Il nuovo adattamento del classico di Agatha Christie, già adattato 40 anni or sono con un Oscar vinto per i costumi, vedrà Kenneth Branagh ancora nei panni di Hercule Poirot affiancato da Tom Bateman, Annette Bening, Russell Brand, Ali Fazal, Dawn French, Gal Gadot, Armie Hammer, Rose Leslie, Emma Mackey, Sophie Okonedo, Jennifer Saunders e Letitia Wright.

Disney ha anche ufficializzato il rinvio a data da destinarsi di “Free Guy – Eroe per gioco”, che era previsto nei cinema americani l’11 dicembre. La commedia d’azione diretta da Shawn Levy (Un a notte al museo, Real Steel), ambientata in un videogioco open-world con Ryan Reynolds nei panni di un PNG (personaggio non giocante), era originariamente previsto per uscire a luglio di quest’anno, ma la pandemia di coronavirus ha portato la Disney a posticiparlo a dicembre, con gli stessi realizzatori che avevano anticipato una potenziale rinvio all’anno prossimo.

L’ultimo ritardo di “Free Guy” non arriva come una sorpresa, visto che la maggior parte dei film di fine anno sono già passati a date successive. L’unico a tenere come si suol dire “botta” sinora è Wonder Woman 1984 che Warner Bros. vorrrebbe far uscire il 25 dicembre, ma visto l’evolversi della situazione appare probabile che l’uscita natalizia della supereroina DC non sia scolpita sulla roccia.

I Video di Cineblog