• Film

E’ morto l’attore francese Gaspard Ulliel di “È solo la fine del mondo” e “Moon Knight”

Blogo ricorda l’attore francese Gaspard Ulliel noto per ruoli in “È solo la fine del mondo” e “Moon Knight” scomparso a soli 37 anni.

Gaspard Ulliel star 37enne del cinema francese, aveva recitato per Peter Greenway, Gus Van Sant e Xavier Dolan e più recentemente era entrato nel cast della serie tv Marvel Moon Knight, è morto in seguito a un incidente sugli sci.

L’attore due volte vincitore del César è stato ricoverato in ospedale martedì dopo aver subito un trauma cranico e da allora non si è più ripreso. È stato trasportato in elicottero in un ospedale di Grenoble a seguito di una collisione sui pendii di Rosières, località montana nel sud-est della Francia, nel dipartimento della Savoia.

Nato il 25 novembre 1984 a Boulogne-Billancourt, Ulliel è meglio conosciuto per aver interpretato il giovane Hannibal Lecter nel prequel Hannibal Lecter – Le origini del male e il magnate della moda Yves Saint Laurent nel film biografico Saint Laurent (2014), oltre ad essere il volto per il profumo Bleu de Chanel.

Dopo due nomination ai César come Migliore promessa maschile nel 2002 e nel 2003, nel 2004 Ulliel si aggiudica il premio per il suo ruolo in Una lunga domenica di passioni di Jean-Pierre Jeunet in cui recita al fianco di Audrey Tautou. Nel 2017 vince un altro César come miglior attore per il suo ruolo in È solo la fine del mondo di Xavier Dolan.

Altri crediti di Gaspard Ulliel lo hanno visto recitare nel fantasy Il patto dei lupi (2001) di Christophe Gans, al fianco di Jean Reno nel noir La legge del crimine (2009), ha vestito i panni del condottiero francese Enrico di Guisa nel dramma storico La princesse de Montpensier (2010) di Bertrand Tavernier ed è stato co-protagonista al fianco di Isabelle Huppert di Eva (2018), remake francese dell’omonimo film americano del 1962 con Jeanne Moreau, Virna Lisi e Stanley Baker.

I ruoli più recenti lo hanno visto nel film tv La vengeance au triple galop, parodia della serie tv australiana anni 80 Ritorno a Eden e lo vedremo nei panni di Midnight Man nell’attesissima serie tv Marvel Moon Knight al fianco di Oscar Isaac ed Ethan Hawke.

Filmografia

Alias, regia di Marina de Van – cortometraggio (1999)
Il patto dei lupi (Le pacte des loups), regia di Christophe Gans (2001)
Baciate chi vi pare (Embrassez qui vous voudrez), regia di Michel Blanc (2002)
Anime erranti (Les égarés), regia di André Téchiné (2003)
The Tulse Luper Suitcases, Part 2: Vaux to the Sea, regia di Peter Greenaway (2004)
Una lunga domenica di passioni (Un long dimanche de fiançailles), regia di Jean-Pierre Jeunet (2004)
Le Dernier Jour, regia di Rodolphe Marconi (2004)
La maison de Nina, regia di Richard Dembo (2005)
Paris, je t’aime, regia di Gus Van Sant (2006)
Jacquou le croquant, regia di Laurent Boutonnat (2007)
Hannibal Lecter – Le origini del male (Hannibal Rising), regia di Peter Webber (2007)
L’inconnu, regia di Aurélien Vernhes-Lermusiaux – cortometraggio (2007)
La troisième partie du monde, regia di Eric Forestier (2008)
Una diga sul Pacifico (Un barrage contre le Pacifique), regia di Rithy Panh (2008)
La legge del crimine (Le premier cercle), regia di Laurent Tuel (2009)
The Vintner’s Luck, regia di Niki Caro (2009)
Ultimatum, regia di Alain Tasma (2009)
La princesse de Montpensier, regia di Bertrand Tavernier (2010)
L’art d’aimer, regia di Emmanuel Mouret (2011)
Tu honoreras ta mère et ta mère, regia di Brigitte Roüan (2011)
Le 5 leggende (Les Cinq Légendes), voce francese di Jack Frost, regia di Peter Ramsey (2012)
Saint Laurent (2014)
È solo la fine del mondo (Juste la fin du monde), regia di Xavier Dolan (2016)
Io danzerò (La danseuse), regia di Stéphanie Di Giusto (2016)
Eva, regia di Benoît Jacquot (2018)
Un peuple et son roi, regia di Pierre Schoeller (2018)
I confini del mondo (Les confins du monde), regia di Guillaume Nicloux (2018)
Sybil, regia di Justine Triet (2019)

Fonte: Variety