• Film

John Malkovich, Kathy Bates e Lewis Pullman nel film biografico “Thelma”

John Malkovich, Kathy Bates e Lewis Pullman nel film Thelma che racconta la storia della madre del Pulitzer morto suicida John Kennedy Toole.

Kathy Bates (Misery, American Horror Story), John Malkovich (Con Air, Space Force) e Lewis Pullman (Top Gun: Maverick, 7 sconosciuti a El Royale) hanno firmato per recitare in Thelma, un dramma biografico che racconterà la vera storia della madre dello scrittore premio Pulitzer John Kennedy Toole.

John Kennedy Toole (Lewis Pullman) morto suicida a soli 31 anni durante la sua vita non pubblicò nulla. Solo diversi anni dopo la sua morte la madre, che nel film sarà interpretata da Kathy Bates, riuscirà a far leggere il manoscritto di Una banda di idioti (A Confederacy of Dunces) allo scrittore Walker Percy (John Malkovich), che affascinato dalla genialità dell’opera, riuscì a convincere un editore a pubblicare il romanzo undici anni dopo la morte di Toole, diventando in seguito un classico di culto ampiamente celebrato e nel 1981 premiato con Premio Pulitzer postumo per la narrativa.

John Kennedy Toole nasce a New Orleans in Louisiana da una famiglia della classe media. Fin da piccolo sua madre Thelma gli insegna ad apprezzare la cultura. La madre è stata una figura sempre presente nella vita di Toole, la donna è stata coinvolta nelle scelte dello scrittore per la maggior parte della sua vita e a volte i due hanno avuto una relazione difficile. Con l’incoraggiamento di sua madre, Toole ha cominciato a recitare in teatro all’età di 10 anni mentre a 16 anni scrive il suo primo romanzo, La Bibbia al Neon, un romanzo di formazione su un giovane imberbe di nome David che vive nelle zone rurali del Mississippi tra la fine degli anni ’30 e l’inizio degli anni ’50. Anche se diverse persone nel mondo letterario ritenessero lodevoli le sue capacità di scrittore, i romanzi di Toole furono rifiutati quando Toole era in vita. Dopo aver sofferto di paranoia e depressione dovute in parte a questi fallimenti, morì suicida all’età di 31 anni.

La sceneggiatura di “Thelma” è stata scritta dall’esordiente Andrew Farotte che ha scritto anche Francis and the Godfather, il film sulla lavorazione del classico Il Padrino diretto e co-sceneggiato da Barry Levinson e interpretato da Oscar Isaac nei panni del regista Francis Ford Coppola e Jake Gyllenhaal in quelli del produttore Robert Evans. “Thelma” è prodotto da Steven P. Wegner (Blade Runner 2049, The Blind Side) e Johnny Lin (Barry Seal, Bernie).

Alla regia di “Thelma” è stato designato Ken Kwapis, il regista di La verità è che non gli piaci abbastanza, A spasso nel bosco e della serie tv The Office ha rilasciato una dichiarazione al riguardo (via Deadline): “Thelma Toole è uno dei personaggi più audaci che abbia mai incontrato e non riesco a immaginare nessuno meglio di Kathy Bates per dare vita alla sua tenacia. Con l’astro nascente Lewis Pullman nel ruolo del suo figlio dotato, anche se destinato alla tragedia, e John Malkovich che interpreta la leggenda della letteratura Walker Percy, sento che stiamo mettendo insieme una vera congrega di talenti”.

Il produttore Johnny Lin ha aggiunto: “Siamo entusiasti che Kathy e John reciteranno nella storia di una donna fantastica che non si fermerà davanti a nulla per assicurarsi l’eredità del suo talentuoso figlio. Invecchiata e piena di sensi di colpa, Thelma dedica la sua vita alla ricerca di un editore nella speranza di riscattare se stessa e suo figlio. Andrew Farotte ha fatto un lavoro straordinario nel catturare la vita e le attività di Thelma e non vediamo l’ora di portare questa storia alle masse”.

 

La trama ufficiale del romanzo: La “Banda” è ambientato nella città natale di Toole, New Orleans, e racconta la storia di Ignatius O’Reilly, un personaggio definito da Walker Parcy “senza alcun precedente nella storia della letteratura mondiale”. Ignatius, grasso e indolente giovane uomo di talento, laureato in filosofia medievale, se la prende con tutto e con tutti. Accusa il mondo intero di buttare nella spazzatura una vita fatta di TV, musica inascoltabile e fesserie varie. Senonché trascorre lui stesso gran parte della giornata in questo modo. Si ritiene un genio, ma non riesce a produrre nulla di convincente, se non pasticci. La madre lo salva in svariate situazioni, finché un giorno viene arrestato in stato di ubriachezza, e lei cerca di ricoverarlo…

Il romanzo “Una banda di idioti” è disponibile su Amazon.