• Film

Kenneth Branagh dirigerà un biopic sui Bee Gees

Kenneth Branagh designato alla regia di un film biografico che racconterà vita e carriera dei fratelli Gibb meglio noti come Bee Gees.

Dopo il successo dei biopic dei Queen ed Elton John arriva un altro film biografico che racconterà un fenomeno degli anni settanta, gli iconici Bee Gees. Il sito Deadline riporta che sarà Kenneth Branagh (Assassinio sull’Orient Express, Thor, Cenerentola) a dirigerà il film ancora senza titolo che sarà prodotto da Paramount Pictures, lo studio ha ottenuto i diritti dagli eredi della famiglia Gibb, insieme ai diritti di utilizzare le loro hit nel film.

Collegata al biopic ci sono anche la GK di Graham King, produttore del campione d’incassi Bohemian Rhapsody, la società di produzione Sister e la Amblin Entertainment. A quanto riportato Barry Gibb, unico componente dei Bee Gees ancora in vita, è attivamente coinvolto nel biopic e servirà come produttore esecutivo. Paramount ha ottenuto i diritti sulla vita dagli eredi della famiglia Gibb, insieme ai diritti di utilizzare le loro hit nel film che sarà scritto da Ben Elton che torna a collaborare con Kenneth Branagh dopo il film Casa Shakespeare del 2018.

I Bee Gees hanno registrato vendite a livello globale per oltre 230 milioni di dischi, affermandosi come uno dei gruppi più venduti di tutti i tempi. Inoltre il gruppo ha piazzato sei singoli consecutivi al numero uno nelle classifiche americane e come i Beatles ha avuto cinque canzoni contemporaneamente nella top ten statunitense. Barry, Robin e Maurice Gibb iniziarono a esibirsi insieme alla fine degli anni ’50 con il folk e il soft-rock, ma la loro popolarità aumentò rapidamente dopo aver scritto canzoni per La febbre del sabato sera l’album della colonna sonora datato 1977 ha venduto oltre 40 milioni di copie e alimentato la popolarità della musica disco, portando ad un album premiato con cinque Grammy tra cui Album dell’anno. Nel 1983 esce la colonna sonora di Staying Alive, sequel della “Febbre del sabato sera” con sei pezzi dei Bee Gees, un altro enorme successo siglato col disco di platino. Quando Maurice Gibb morì improvvisamente nel gennaio 2003 all’età di 53 anni, i fratelli rimanenti ritirarono il nome del gruppo dopo 45 anni di lavoro. Si sono riformati nel 2009, ma Robin è morto tre anni dopo all’età di 62 anni e questo ha lasciato Barry Gibb a portare avanti l’eredità della band.

Kenneth Branagh ha pronto per le sale il suo sequel Assassinio sul Nilo, in uscita il 17 settembre e in cui riprenderà il ruolo di Hercule Poirot, e sta attualmente lavorando alla post-produzione del dramma Belfast con Jamie Dornan e Judi Dench che segue un giovane ragazzo e la sua famiglia operaia che vivono la tumultuosa fine degli anni ’60.