La befana vien di notte 2 – Le origini: la colonna sonora del fantasy con Monica Bellucci

Tutto quello che c’è da sapere su La befana vien di notte 2 – Le origini, il prequel con Monica Bellucci e Fabio De Luigi al cinema dal 30 dicembre.

Dal 30 dicembre nelle sale con 01 Distribution La befana vien di notte 2 – Le origini, un sequel / prequel della commedia fantasy campione d’incassi La befana vien di notte interpretata da Paola Cortellesi nel 2018.

Trama e cast

La trama ufficiale: XVIII secolo: Paola (Zoe Massenti), una ragazzina di strada, truffaldina e sempre a caccia di guai, si trova inavvertitamente a intralciare i piani del terribile Barone De Michelis (Fabio De Luigi), un omuncolo gobbo sempre scortato dal fidato e bistrattato Marmotta (Herbert Ballerina), con una sconfinata sete di potere e uno smisurato odio verso le streghe. L’intervento della dolce e potentissima Dolores (Monica Bellucci), una strega buona che dedica la sua vita ai bambini, salva Paola da un rogo già acceso. Tra un magico apprendistato, inseguimenti, incredibili trasformazioni e molti, molti, guai, Paola scoprirà che il destino ha in serbo per lei qualcosa di davvero speciale.. Che la leggenda abbia inizio!

Il cast di “La befana vien di notte 2” è completato da Alessandro Haber, Corrado Guzzanti, Zoe Massenti, Guja Jelo, Irene Battaglia, Francesco Paolantoni, Mario Luciani, Francesco Cristiao Russo, Luigi Mazzulo, Tiziano Carnevale, Marco Tosi, Fabio Carfora, Giulietta Rebeggiani, Oro De Commarque, Vincenzo Sebastiani, Alessio Di Domenicantonio, Leonida Grillone, Aurora Lela, Carlotta Scacco, Stefano Ambrogi, Ottaviano Dell’acqua, Nicola Guaglianone, Massimiliano Pazzaglia, Roberto Marchionni.

La befana vien di notte 2 – trailer e video

Primo teaser trailer ufficiale pubblicato il 17 novembre 2021

Video backstage ufficiale pubblicato il 7 dicembre 2021

Secondo trailer ufficiale pubblicato il 10 dicembre 2021

Prima clip ufficiale pubblicata il 15 dicembre 2021

Seconda clip ufficiale pubblicata il 16 dicembre 2021

Terza clip ufficiale pubblicata il 17 dicembre 2021

Video con intervista al cast pubblicato il 22 dicembre 2021

Due nuove clip ufficiali pubblicate il 23 dicembre 2021

Due nuove clip ufficiali pubblicate il 24 dicembre 2021

Curiosità

  • Il film è diretto da Paola Randi i cui crediti includono l’esordio Into Paradiso del 2010, la commedia girata in Nevada Tito e gli alieni con Valerio Mastandrea e due serie tv italiane realizzate per Netflix: Luna nera e Zero.
  • Il film è scritto dallo sceneggiatore Nicola Guaglianone con il fumettista Menotti, il duo ha scritto insieme anche Lo chiamavano Jeeg Robot, Benedetta Follia e Non ci resta che il crimine. Altri crediti di Guaglianone includono Sono tornato scritto con Luca Miniero e Il primo Natale scritto con Ficarra e Picone.
  • Il team che ha supportato la regsta Paola Randi dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Gherardo Gossi (Le sorelle Macaluso), la montatrice Chiara Griziotti (Maledetta primavera), lo scenografo Francesco Frigeri (Il primo Natale) e la costumista Mary Montalto (Freaks Out).
  • Zoe Massenti è una delle influencer più seguite sulla piattaforma video TikTok grazie ad un innato senso del ritmo, oltre a cimentarsi come tiktoker, Massenti ha debuttato anche come scrittrice con il libro “Libera come le stelle“.
  • Il film girato nel Lazio e in Umbria ha fruito di location nella suggestiva Tuscia in comuni come Soriano nel Cimino (la Faggeta vetusta patrimonio dell’UNESCO e le suggestive Cascate di Chia), Todi e Orvieto.
  • “La Befana Vien di Notte 2 – Le Origini” è prodotto da Lucky Red con Rai Cinema e in collaborazione con Sky.

Chi è Paola Randi?

Paola Randi nasce a Milano, si laurea in Giurisprudenza e, parallelamente, studia arte, musica e teatro. Lavora per ONG internazionali per il sostegno delle donne nell’economia e fonda e dirige, la rivista TTR, che dal 1996 al 2000 dà il nome a un festival internazionale di teatro di ricerca. Dal 2003 si dedica esclusivamente al cinema. Ha scritto e diretto lungometraggi, corti, documentari, video sperimentali, di animazione e serie. Il suo primo film Into Paradiso, presentato al Festival di Venezia, riceve numerosi riconoscimenti tra i quali Miglior Film al Festival Bimbi Belli di Nanni Moretti e quattro nomination ai David di Donatello (Miglior Regista Esordiente, Effetti Speciali, Scenografia e Musiche). Con Il suo secondo film, Tito e gli alieni, con Valerio Mastandrea, presentato al Torino Film Festival 2017, vince il Nastro d’Argento per il miglior soggetto. Tiene masterclass e workshop in università e accademie (dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, alla Luchino Visconti di Milano, all’Università di Oxford, per citarne alcune) ed è in giuria di premi e festival. Ha diretto per Netflix due episodi delle serie Luna Nera (ep. 5 e 6) e Zero (ep.1, 3). “La Befana vien di notte II ‐ Le origini” scritto da Nicola Guaglianone e Menotti è la sua più recente avventura cinematografica.

Dichiarazioni di cast e regista

Monica Bellucci parla del suo ruolo e dei personaggi del film: “Interpreterò una strega buona e forte, un emblema della femminilità. I personaggi di questo film hanno una psicologia così ben spiegata che li capiamo in profondo e possono dare la poesia, la sensibilità e l’umanità di cui abbiamo tanto bisogno oggi.”

Fabio De Luigi parla del suo inedito ruolo di cattivo: “Faccio il ruolo di cattivo, ma con un personaggio a tutto tondo che deve restituire una sua umanità e una sua versione dell’essere cattivo. Sarà anche un po’ fragile, potrà fare tenerezza e allo stesso tempo essere divertente. La sfida è trovare un equilibrio su questi aspetti; riuscire a far ridere e credibili allo stesso tempo per essere realistici in un mondo di fiaba.”

La regista Paola Randi parla dell’occasione per fare qualcosa per gli spettatori più piccoli: “Fare un film anche per bambini è il coronamento di un sogno. Abbiamo un cast stratosferico con Zoe Massenti, Monica Bellucci e Fabio De Luigi, che sono anche persone straordinarie. È una grande sfida con la quale cerchiamo di incastonarci in un nucleo identitario italiano, molto nostro.

Note di regia

Lavorare ad un film fantastico e d’avventura per ragazzi è sempre stato uno dei miei sogni. Ricordo ancora le pellicole che mi hanno fatto vibrare d’emozione da piccola e che hanno contribuito alla formazione del mio immaginario con la magia di storie e personaggi indimenticabili. Quindi quando ho letto il trattamento di Nicola Guaglianone e Menotti, mi sono esaltata: un’avventura meravigliosa con personaggi vibranti, invenzioni geniali e una fantasia prorompente. Mi sono messa a servizio della storia con entusiasmo, lavorando insieme a questi autori straordinari per “cucirmela” addosso, così da poterla onorare al massimo delle mie capacità. Ho avuto l’opportunità di lavorare con attrici e attori meravigliosi, a partire dai protagonisti, Monica Bellucci, Fabio De Luigi, quel talento esplosivo di Zoe Massenti, e i miei bambini spettacolari e una squadra di artisti incredibili, tutti al lavoro per rendere onore ad un personaggio amatissimo e ad una storia bellissima, con un obiettivo nel cuore, come ci insegna la Befana: fare felici i bambini e le bambine… di tutte le età. Viva la Befana! [Paola Randi]

Note degli sceneggiatori

Dopo il successo del primo La Befana vien di Notte, abbiamo riunito il duo di sceneggiatura di Jeeg Robot con l’obiettivo di scrivere un film ancora più bello, ancora più magico, ancora più realistico ‐ nel senso che piace a noi. Un film cioè dove avventure, miracoli e superpoteri non sono echi di un mondo esotico e lontano, ma avvengono proprio qui, in Italia, a due passi da casa. Per tanti anni abbiamo dato per scontato che il pubblico italiano non avrebbe creduto a personaggi straordinari che parlassero la nostra lingua. Ma questo non è vero. Basta guardarci alle spalle e studiare la nostra tradizione, cinematografica e non solo. La Befana, per dire, avrà parenti nordici ma è un personaggio rigorosamente italiano. E chi di noi, pensando alla propria infanzia, non ricorda l’emozione di scoprire, la mattina del 6 gennaio, cosa ci avrebbe portato? La Befana vien di notte… e anche quando non si è più bambini ci evoca l’attesa della sera prima, della fatica di addormentarsi, del freddo quando si scivolava da sotto le coperte per correre a cercare i segni del suo passaggio, dell’eccitazione di trovare quella calza gonfia di regali. Così ci siamo chiesti, ma chi è veramente la Befana? Quando è nata? E perché lascia i regali ai bambini? Per un po’ abbiamo provato a documentarci, ma alla fine abbiamo preferito inventare una storia universale, raccontando la trasformazione di una ragazzina egoista in una giovane donna che protegge i più piccoli e i più indifesi. La nostra Paola è una ladruncola coi capelli arruffati e la faccia sporca di carbone, poco interessata al prossimo se non come mezzo per realizzare la propria felicità. E la sfida è stata farle imparare, attraverso un viaggio pieno di pericoli e colpi di scena, che la vera felicità è portare il sorriso sul volto degli altri. C’è un’altra Paola che ha contribuito a trasformare questa storia in un film pieno di azione e di emozioni, come quelli che ci piacciono di più. È Paola Randi, la nostra regista, che fin da subito ha capito esattamente dove volevamo arrivare e col suo talento e la sua tenacia alla fine ci è arrivata davvero. Con lei abbiamo lavorato da vicino, molto di più di quanto ci accada di solito, il che ha comportato lunghe ore passate insieme sul set per adattare nella maniera più efficace quanto scritto sulla carta alle esigenze della realtà. Nello stesso spirito, Nicola si è occupato della direzione creativa del film con la sua Miyagi Entertainment e ha girato le scene della seconda unità.Non è frequentissimo, per chi scrive una storia, vederla realizzata come se l’era immaginata: nel mondo delle idee, gli attori non hanno mai il raffreddore e gli effetti speciali non costano niente. Siamo orgogliosi che questa volta sia andata così. [Nicola Guaglianone  e  Menotti]

Il romanzo ufficiale

In contemporanea con l’uscita del film “La Befana vien di notte 2 – Le origini” è disponibile un divertentissimo romanzo liberamente ispirato alla sceneggiatura del film scritta da Nicola Guaglianone e Menotti (Lo chiamavano Jeeg Robot). Il libro è scritto dall’autrice milanese Sarah Spinazzola classe 1983. Nel 2012 ha esordito con il romanzo “Il mio regalo sei tu” (Marcos y Marcos). Nel 2018 sono usciti la sua prima raccolta di racconti per bambini,” Insetto o scherzetto?” (Rizzoli) e il suo romanzo per bambini “Manuale di sopravvivenza senza genitori” (Marcos y Marcos), di cui è stato pubblicato il seguito due anni dopo, “Manuale di sopravvivenza alle scuole medie”. Dal 2016 organizza laboratori di lettura per bambini delle elementari e medie, e gruppi di lettura per adulti a Legnano.

La sinossi ufficiale del romanzo: Roma, un giorno del Settecento. Legata sopra una pira, Paola sta per essere bruciata sul rogo. È stata condannata a morte per stregoneria dal barone De Michelis, un omuncolo con una sconfinata sete di potere e uno smisurato odio verso le streghe. Ma Paola è soltanto una ragazza di quattordici anni, orfana da sempre, che conosce solo le leggi della strada fatte di piccoli furti per sopravvivere. Questa volta, però, è rimasta incastrata in un guaio ben più grande di lei, intralciando senza saperlo i malefici piani del barone. Le fiamme sono già alte quando una misteriosa figura vestita di nero, a cavallo di una scopa, la mette in salvo. È la dolce Dolores, una donna che dedica la sua vita a salvare i ragazzini dalla strada e a insegnare loro l’arte del bene. Tra un magico apprendistato, inseguimenti, incredibili trasformazioni e moltissimi guai, Paola scoprirà che è predestinata dalla nascita a qualcosa di molto importante… anzi, per meglio dire, di “epifanico”!

Il romanzo edito da HarperCollins è disponibile su Amazon.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore Michele Braga (Smetto quando voglio – Masterclass, Lo chiamavano Jeeg Robot, Dogman, Io sono Babbo Natale).

TRACK LISTINGS:

1. La Befana (Opening Theme) 1:40
2. Saltarello popolare 0:36
3. La Madonna delle tre campane 2:21
4. Io voglio svortà 1:33
5. De Michelis 3:38
6. Strega sul rogo 3:06
7. Paola e la casa nel bosco (Michele Braga & Emanuele Bossi) 3:15
8. Befana on Boradway (Michele Braga & Emanuele Bossi) 1:29
9. De Michelis interroga Dolores (Michele Braga & Emanuele Bossi) 3:00
10. Paola detta le sue regole (Michele Braga & Emanuele Bossi) 2:36
11. Risveglio dei soldati (Michele Braga & Emanuele Bossi) 1:08
12. Il volo sulla scopa 1:34
13. Il laboratorio 3:08
14. Gli effetti delle pozioni (Michele Braga & Emanuele Bossi) 3:14
15. L’antidoto (Michele Braga & Emanuele Bossi) 3:35
16. Il racconto di Dolores 2:19
17. Il travestimento di Paola (Michele Braga & Emanuele Bossi) 1:13
18. Bacio a Chicco 0:51
19. Io sono la Befana (Michele Braga & Emanuele Bossi) 3:57
20. Maialini 1:14
21. I bambini sono liberi (Michele Braga & Emanuele Bossi 2:09

La colonna sonora de “La befana vien di notte II – Le origini” è disponibile su Amazon.

Foto e poster

Foto: Arianna Lanzuisi

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →