La Sirenetta: trailer italiano e anticipazioni del remake live-action Disney al cinema nel 2023

Tutto quello che c’è da sapere su “La sirenetta”, il remake live-action del classico d’animazione Disney diretto da Rob Marshall e in uscita nel 2023.

Dal 26 maggio 2023 nei cinema La sirenetta, la rivisitazione realizzata in un mix di live-action e CGI del regista Rob Marshall del classico musical d’animazione premio Oscar di Walt Disney Studios. Protagonista nei panni di Ariel troviamo Halle Bailey, una cantante del duo hip-hop “Chloe x Halle” i cui crediti come attrice includono ruoli in L’ultima vacanza (2006) e Joyful Noise – Armonie del cuore (2012) e nella serie tv Grown-ish. Il remake includerà un mix delle canzoni originali del film animato di Alan Menken e Howard Ashman, insieme a nuove canzoni di Menken (musica) e Lin-Manuel Miranda (testi).

Trama e cast

La trama ufficiale: “La Sirenetta” è l’amata storia di Ariel, una bellissima e giovane sirena vivace con una sete di avventura. La più giovane delle figlie di re Tritone e la più ribelle, Ariel desidera saperne di più sul mondo oltre il mare e, mentre visita la superficie, si innamora dell’affascinante principe Eric. Mentre alle sirene è vietato interagire con gli umani, Ariel deve seguire il suo cuore. Fa un patto con la malvagia strega del mare, Ursula, che le dà la possibilità di vivere la vita sulla terraferma, ma alla fine mette in pericolo la sua vita – e la corona di suo padre.

Il film è interpretato dalla cantante e attrice Halle Bailey (“Joyful Noise – Armonie del cuore”) nei panni di Ariel; il vincitore del Tony Award Daveed Diggs (“Hamilton”, “Snowpiercer”) nel ruolo della voce di Sebastian; Jacob Tremblay (“Luca”, “Room”) nel ruolo della voce di Flounder; Awkwafina (“Raya e l’ultimo drago”) come voce di Scuttle; Jonah Hauer-King (“A Dog’s Way Home”) nel ruolo del principe Eric; Art Malik (“Homeland”) nel ruolo di Sir Grimsby; Noma Dumezweni (“Il ritorno di Mary Poppins”) nel ruolo della regina Selina; con il premio Oscar Javier Bardem (“Non è un paese per vecchi”, “A proposito di Ricardo”) nel ruolo di Re Tritone; e la due volte candidata all’Oscar Melissa McCarthy (“Life of the Party – Una mamma al college”, “Le amiche della sposa”) nel ruolo di Ursula.

La sirenetta – trailer e video

Curiosità

 

  • “La sirenetta” è diretto dal candidato all’Oscar Rob Marshall (“Chicago”, “Il ritorno di Mary Poppins”) e scritto dal due volte candidato all’Oscar David Magee (“Vita di Pi”, “Neverland – Un sogno per la vita”), con un adattamento live-action della storia di David Magee, Rob Marshall e il due volte vincitore di un Emmy John DeLuca (“Tony Bennett: An American Classic”), basato sul racconto di Hans Christian Andersen e il film d’animazione Disney di Ron Clements e John Musker..
  • Secondo quanto riferito, Jodi Benson che ha doppiato Ariel nel film originale ha avuto colloqui con la Disney per fare un’apparizione nel remake. Benson ha confermato che sarebbe stata nel remake, ma non ha specificato il suo ruolo.
  • La cantante Lizzo ha fatto un provino e ha lanciato una campagna  per il ruolo di Ursula. Si è persino vestita come Ursula e ha cantato “Poor Unfortunate Souls” sulla sua pagina Instagram, ma alla fine Melissa McCarthy ha ottenuto il ruolo. Più tardi, Lizzo e McCarthy si sono incontrati a un evento e hanno discusso dell’audizione. Non sapendo che Lizzo aveva ssotenuto un provino, la sua risposta a Lizzo è stata: “Perché diavolo ho ottenuto la parte?”
  • Kacey Musgraves è stata considerata per il ruolo di Vanessa, ma in seguito ha rifiutato.
  • I fan volevano che Gordon Ramsay interpretasse lo Chef Louis.
  • Questa sarà la quinta collaborazione tra Rob Marshall e Disney dopo che Marshall aveva già diretto The Wonderful World of Disney: Annie (1999), Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare (2011), Into the Woods (2014) e Il ritorno di Mary Poppins (2018).
  • Lindsay Lohan e Chris Evans hanno espresso interesse per i ruoli di Ariel e il principe Eric. Lohan voleva persino Meryl Streep come Ursula.
  • Flounder è il secondo personaggio acquatico Disney che Jacob Tremblay ha doppiato. Il primo è stato in Luca (2021) della Pixar, dove interpretava un mostro marino che poteva assumere una forma umana quando era a terra.
  • Zendaya e Jane Levy erano le prime scelte per Ariel. Zendaya si è congratulata con Halle Bailey per aver vinto il ruolo.
  • Kathleen Turner ha rifiutato il ruolo di Ursula.
  • Audra McDonald ha espresso interesseper il ruolo di Ursula.
  • La produzione del film è stata temporaneamente interrotta nel marzo 2020 a causa della pandemia di COVID, le riprese sono riprese all’inizio del 2021 a Londra.
  • Scuttle sarà il quarto personaggio Disney maschio a cambiare il suo genere da maschio a femmina in un remake live-action di un classico animato Disney. I primi tre sono stati Jaq ​​in Cenerentola (2015), Kaa da Il libro della giungla (2016) e Jock da Lilli e il vagabondo (2019).
  • Harry Styles ha rivelato in un’intervista che, sebbene abbia incontrato il regista del film, Rob Marshall, c’erano dei conflitti di programmazione che non gli hanno permesso di accettare la parte. Styles ha dichiarato: “Penso che sarà ovviamente un film fantastico…Ma girano per così tanto tempo e forse voglio andare in tour il prossimo anno. Non l’ho ancora annunciato, ma sì, le cose non hanno funzionato per il verso giusto.”
  • Maya Hawke aveva fatto un provino per interpretare Ariel. Considera non aver ottenuto il ruolo la più grande delusione della sua carriera.
  • Ci sono state voci di Lady Gaga come Ursula.
  • Jonah Hauer-King ha vinto il ruolo del principe Eric quando lui e Cameron Cuffe hanno fatto i provini per il ruolo.
  • Christian Navarro ha rivelato di aver inviato un video alla Disney per l’audizione del principe Eric.
  • Il personaggio di Awkwafina in Crazy & Rich (2018) fa una battuta su La sirenetta (1989). L’attrice recita in questo remake live-action nei panni del gabbiano Scuttle.
  • Noah Centineo è stato considerato per il ruolo del principe Eric. Harry Styles, ma ha rifiutato la parte. Ha rivelato che voleva dedicarsi per un po’ a tempo pieno alla musica. Sean Pignatelli, Jordan Spaulding e Ralph Coppola hanno espresso interesse per il ruolo. I fan hanno offerto suggerimenti come Shawn Mendes, Jordan Fisher e Jimin dei BTS per interpretare il principe Eric.
  • Questo è il secondo film Disney per Melissa McCarthy (dopo Faccia a faccia del 2000), Javier Bardem (dopo Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar del 2017), Jacob Tremblay (dopo Luca del 2021) e Awkwafina (dopo Raya e l’ultimo drago del 2021).
  • Dopo che Halle Bailey ha ottenuto la parte di Ariel è nata una controversia su Internet con i fan. L’hashtag #NotMyAriel ha iniziato a fare tendenza sugli account dei social media dopo che i fan erano divisi sulle scelte di casting per Ariel. Le cose sarebbero potute andare peggio se Jodi Benson, la voce di ariel nel film originale, non fosse intervenuta a placare gli animi.
  • Asher Angel e Gavin Leatherwood hanno fatto un’audizione per il principe Eric.
  • I fan volevano che Megan Fox interpretasse Vanessa.
  • Il film è prodotto dal due volte vincitore dell’Emmy Marc Platt (“Jesus Christ Superstar Live in Concert”, “Grease Live!”), dal tre volte vincitore del Tony Award Lin-Manuel Miranda (“Hamilton”, “In the Heights”), Rob Marshall e John DeLuca, con Jeffrey Silver (“Il Re Leone”) come produttore esecutivo

Foto e video dai social media

Un sogno diventato realtà… 🧜🏽‍♀️🌊

Congratulazioni @chloexhalle per questa fantastica opportunità, non vediamo l’ora di vedere cosa farai! #LaSirenetta #HalleBailey

E’ proprio così..questo è un annuncio di fine riprese❤️Da quando ho fatto il provino per questo film quando avevo 18 anni e stavo per compierne 19, fino a quando ho finito di girare durante una pandemia durante la quale ho compiuto 21 anni..finalmente ce l’abbiamo fatta…?mi sento così grata di aver sperimentato questo film in tutta la sua gloria..è stata l’esperienza più dura essere lontano da tutto e tutti che abbia mai conosciuto, a provare dubbi su se stessi/solitudine, ma anche provare una tale libertà e perseveranza quando sono giunta alla fine. Questa esperienza mi ha reso molto più forte di quanto avessi mai pensato di poter essere. Sono così grata di avere persone così adorabili e talentuose nel cast come Jonah Hauer-King che sarà mio amico per infinite vite, Jacob Tremblay di cui sono così orgogliosa e leggende come Javier Bardem, Melissa McCarthy, Awkwafina e Daveed Diggs che sono maestri del loro mestiere ma sono così comprensivi e aperti verso dime…così come al resto del bellissimo cast e della troupe. non vedo l’ora che il tempo acceleri in modo che tutti voi possiate guardare questo film perché è stato realizzato con tanto amore (più sangue sudore e lacrime) lol grazie sardegna per un finale meraviglioso!!! baci baci.

Il film originale

L’originale “La Sirenetta”, 28° classico Disney, è uscito il 17 novembre 1989 incassando 211 milioni di dollari nel mondo alla fine della sua corsa nei cinema. “La Sirenetta” contribuì con il precedente Chi ha incastrato Roger Rabbit a rilanciare l’animazione Disney dopo una serie di flop prodotti dai primi anni settanta, dando inizio all’era nota come il “Rinascimento Disney”. Il film è approdato anche a Broadway nel 2008 in un adattamento teatrale scritto da Doug Wright con nuove canzoni di Alan Menken e Glenn Slater.

Walt Disney aveva pianificato di inserire la storia in un pacchetto cinematografico proposto contenente le storie di Andersen, ma ha scartato il progetto. Nel 1985, mentre lavoravano a Basil l’investigatopo (1986), Clements e Musker decisero di adattare la fiaba e la proposero al presidente dei Disney Studios Jeffrey Katzenberg, che inizialmente rifiutò a causa delle sue somiglianze con un seguito proposto per il film Splash del 1984, ma alla fine lo approvò. Ashman è stato coinvolto e ha portato Menken. Con la supervisione di Katzenberg, hanno realizzato una struttura in stile Broadway con numeri musicali mentre lo staff stava lavorando a Oliver & Company (1988). Katzenberg ha avvertito che il film avrebbe guadagnato meno poiché attraeva le donne, ma alla fine si è convinto che sarebbe stato il primo blockbuster della Disney.

“La sirenetta” è uscito nelle sale il 17 novembre 1989, ottenendo il plauso della critica, guadagnandosi elogi per l’animazione, la musica e i personaggi. È stato anche un successo commerciale, guadagnando 84 milioni di dollari al botteghino nazionale durante la sua uscita iniziale e 235 milioni di dollari lordi totali in tutto il mondo. Il film ha vinto due Oscar (Miglior colonna sonora a Alan Menken e Miglior canzone (Under the Sea) a Alan Menken e Howard Ashman); due Golden Globes (Miglior colonna sonora a Alan Menken e Miglior canzone (Under the Sea) a Alan Menken e Howard Ashman e due Grammy Award (Miglior canzone (Under the Sea) a Alan Menken e Howard Ashman e Miglior registrazione per bambini).

Il successo del film ha portato a un franchise mediatico. Un sequel direct-to-video (La sirenetta II – Ritorno agli abissi) è uscito nel 2000, incentrato sulla figlia di Ariel, Melody. Un prequel (La sirenetta – Quando tutto ebbe inizio) è seguito nel 2008. Il primo film è stato adattato in un musical teatrale con un libretto di Doug Wright e brani aggiuntivi di Alan Menken e del nuovo paroliere Glenn Slater ha esordito a Denver nel luglio 2007 e ha iniziato a esibirsi a Broadway il 10 gennaio 2008 con Sierra Boggess. Dal film originale è stata tratta anche La sirenetta – Le nuove avventure marine di Ariel, serie tv d’animazione prequel che racconta le avventure vissute dalla sirenetta Ariel precedenti agli eventi del lungometraggio. Si tratta della prima serie televisiva Disney ispirata ad un grande film d’animazione.

Doppiatori originali

Jodi Benson: Ariel
Christopher Daniel Barnes: Eric
Pat Carroll: Ursula
Samuel E. Wright: Sebastian
Jason Marin: Flounder
Kenneth Mars: Re Tritone
Buddy Hackett: Scuttle
Ben Wright: Grimsby
Paddi Edwards: Flotsam & Jetsam
Edie McClurg: Carlotta
Will Ryan: Herald
René Auberjonois: Louis

Doppiatori italiani

Simona Patitucci: Ariel
Vittorio De Angelis: Eric
Sonia Scotti: Ursula
Ronny Grant: Sebastian
Katia Folco: Flounder
Pino Locchi: Re Tritone
Marco Mete: Scuttle, Herald
Manlio Guardabassi: Grimsby
Sandro Sardone: Flotsam & Jetsam
Ida Sansone: Carlotta
Vittorio Amandola: Louis

La sirenetta al cinema e in tv

Cinema

Il cortometraggio sovietico La sirenetta del 1968 è uno dei primi film d’animazione basato sulla storia.
“La sirenetta” (Rusalochka) film sovietico-bulgaro del 1976, diretto da Vladimir Bichkov.
La piccola ninfa di mare, film ceco del 1976 diretto da Karel Kachyňa. In questa versione le sirene vengono ritratte come delle ninfe acquatiche, ciononostante la narrazione segue fedelmente il testo di Andersen, finale compreso.
La trama del film di Ron Howard Splash – Una sirena a Manhattan (1984), con Tom Hanks e Daryl Hannah, è basato su una premessa analoga a quella della storia di Andersen, sebbene lo svolgimento sia poi completamente diverso.
Il film d’animazione Disney “La sirenetta”, del 1989 ha visto l’aggiunta di personaggi al contorno e un ruolo leggermente diverso della Strega del Mare, che nel film prende il nome di Ursula, la versione Disney differisce da quella di Andersen soprattutto per il lieto fine dato che la produzione ritenne che la visione della morte della protagonista avrebbe sconcertato il pubblico infantile, mutando quindi il finale con il suo matrimonio con il principe.
Il mediometraggio direct-to-video del 1992 “La sirenetta”, realizzato dalla Golden Films sulla scia del successo del lungometraggio Disney, dal quale riprende alcuni elementi.
La sirenetta – The Little Mermaid – film direct-to-video del 2018 diretto da Blake Harris e Chris Bouchard con Poppy Drayton, Shirley MacLaine e William Moseley.

Televisione

“La sirenetta”, serie tv del 1961 interpretata da Shirley Temple, è stata trasmessa all’interno della serie televisiva Shirley Temple’s Storybook.
Diversi anime giapponesi hanno preso spunto dalla fiaba originale: Una sirenetta tra noi (Toei 1970) / Le fiabe di Andersen, episodi 31-33 (Mushi Production 1971) / La Sirenetta, la più bella favola di Andersen (Toei 1975) / Le più belle favole del mondo, episodio 2 (Dax International 1976) / C’era una volta, episodio 6 (Studio Unicorn 1986) / Una sirenetta innamorata (1992) / Le fiabe più belle, episodio 24 (Toei 1995) / Mermaid Melody – Principesse sirene (2003) / Ponyo sulla scogliera (2008) / Bubble (2022 Wit Studio)
“La sirenetta”, cortometraggio animato televisivo del 1974 presentato da Reader’s Digest e narrato da Richard Chamberlain.
Nel regno delle fiabe (Faerie Tale Theatre) (1982-87), episodio 2 della sesta stagione con Pam Dawber, Treat Williams, Helen Mirren, Brian Dennehy e Karen Black.
Lupi, streghe e giganti (Wolves, Witches and Giants) (1995-99), episodio 2 della seconda stagione.
Happily Ever After: Fairy Tales for Every Child (1997) serie animata prodotta dalla HBO, episodio 20.
“La sirenetta”, episodio della serie animata The Fairytaler (2003).
Tre gemelle e una strega (1997-2003), episodio 91.
Simsalagrimm (1999-2010), episodio 20 della terza stagione.
C’era una volta (Once Upon a Time) (2011-2018) con Joanna García nel ruolo di Ariel e Merrin Dungey in quello di Ursula.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del pluripremiato premio Oscar Alan Menken (“La bella e la bestia”, “Aladdin”), che ha vinto due Oscar per la musica nella versione animata de “La Sirenetta”, con la musica supervisionata e prodotta da Mike Higham (“Il ritorno di Mary Poppins”, “Into the Woods”). La musica è di Alan Menken, i testi sono di Howard Ashman e i nuovi testi sono di Lin-Manuel Miranda.