• Film

L’Incredibile storia dell’Isola Delle Rose: trailer ufficiale del film Netflix con Elio Germano

Elio Germano è Giorgio Rosa, un ingegnere che nel 1968 ha costruito un’isola in mezzo al mare e l’ha dichiarata indipendente, sfidando lo stato italiano.

Disponibile un trailer ufficiale de L’incredibile storia dell’isola delle rose, il nuovo film del regista Sydney Sibilia (la trilogia “Smetto quando voglio”) in uscita in streaming su Netflix a partire dal 9 dicembre e anche al cinema compatibilmente con la riapertura delle sale cinematografiche.

Il film basato su eventi reali vede protagonista Elio Germano nei panni di Giorgio Rosa, un ingegnere che nel 1968 ha costruito un’isola in mezzo al mare e l’ha dichiarata indipendente, sfidando lo stato italiano.

La trama ufficiale:

Tratto dalla storia vera di Giorgio Rosa (Germano) e dello stato indipendente che fondò nel ’68 al largo di Rimini, fuori dalle acque territoriali, incarnando il sogno di una generazione. Una storia di libertà, fratellanza, partecipazione, in film unico, ambizioso, che racconta una pagina fondamentale del nostro Paese tirando in ballo ideali e argomenti universali.

Il cast è completato da Matilda De Angelis, Fabrizio Bentivoglio, Luca Zingaretti, François Cluzet, Tom Wlaschiha, Leonardo Lidi, Alberto Astorri e Violetta Zironi.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

La storia dello stato indipendente denominato “L’Isola delle Rose”. Lo stato fu costituito dall’ingegnere Giorgio Rosa nel 1968 al largo della costa riminese, costruito su una piattaforma fuori dalle acque territoriali, con l’esperanto come lingua ufficiale. Le autorità italiane non la presero bene perché la micronazione fu vista come un espediente per non pagare le tasse sui ricavi ottenuti grazie all’arrivo di numerosi turisti e curiosi. Fu disposto una sorta di blocco navale intorno all’Isola delle Rose e dopo varie controversie lo stato italiano ordinò alle forze di polizia di far saltare in aria la piattaforma nel febbraio del 1969. La Repubblica Esperantista dell’Isola delle Rose non fu mai riconosciuta da alcuno stato del mondo nel suo breve periodo di vita. La valuta scelta era il Mill ma non vennero mai prodotte banconote e monete ma solamente alcune emissioni di francobolli, uno di questi mostrava la cartina dell’Italia con in evidenza la posizione in cui si trovava la piattaforma.

Sibilia dirige “L’incredibile storia dell’isola delle rose” da una sua sceneggiatura scritta con Francesca Manieri. Il team che ha collaborato dietro le quinte con Sibilia include il direttore della fotografia Valerio Azzali, lo scenografo Tonino Zera, la costumista Nicoletta Taranta e il montatore Gianni Vezzosi. Le musiche originali del film sono del compositore
Michele Braga.

I Video di Cineblog