Mark Millar annuncia storia a fumetti crossover ambientata nel “Millaworld” che includerà “Kick-Ass” e “Kingsman”

Mark Millar annuncia “Big Game”, nuova storia a fumetti crossover ambientata nel “Millaworld” che coinvolgerà 24 suoi titoli, inclusi “Kick-Ass” e “Kingsman”

Mark Millar ha annunciato una nuova storia a fumetti crossover ambientata nel Millaworld che coinvolgerà ben 24 titoli del popolare autore di fumetti, inclusi Kick-Ass e Kingsman, due titoli che sono stati trasposti sul grande schermo creando due franchise di successo. L’arco narrativo dal titolo Big Game esordirà in “Kick-ass” e culminerà in Nemesis, uno degli ultimi lavori  di Millar ad essere opzionato per un adattamento cinematografico e in sviluppo dal 2020.

Miller ha parlato del nuovo ambizioso progetto in un’intervista con SFX Magazine:

I nostri albi nei prossimi mesi porteranno ad un crossover, che unisce tutti i franchise del Millarworld. In realtà ci sono 24 franchise in tutto se conti serie come Kick-Ass, Kingsman e Hit Girl, quindi li stiamo mettendo in un’unica mega -storia, che li riunisce tutti.

Come parte del team creativo assemblato e guidato da Millar per questo nuovo progetto troviamo Pepe Larraz che illustrerà “Big Game” e che in precedenza ha illustrato vari albi degli X-Men della Marvel, The Mighty Thor del 2012 e Kanan – The Last Padawan del 2015. Larraz ha parlato del progetto con il sito CBR:

Da quando ho iniziato a pensare di disegnare fumetti americani, ho sempre desiderato lavorare con Mark Millar. Chi non lo farebbe? Ma quello che non avrei mai potuto aspettarmi è lavorare su qualcosa che si incastri e riunisca così tante serie che Mark ha scritto. Questo è un enorme privilegio per me e non vedo l’ora che lo vediate tutti.

Millar, la cui etichetta Millarworld è stata acquisita da Netflix nel 2017, aveva precedentemente annunciato nell’agosto 2022 che il crossover avrebbe caratterizzato “molti se non tutti i franchise di Millarworld” e sarebbe stato lanciato nella primavera del 2023.

Millar si è fatto anche notare per un’audace intervento sul prezzo dei suoi fumetti, preoccupato per l’andazzo de prezzi in costante aumento, ha voluto dare un segnale all’industria dei fumetti distribuendo il fumetto Night Club a 1,99$ generando un certo scalpore, come ha spiegato lui stesso durante un’intervista con CBR.

Ricordo di aver visto i prezzi salire continuamente e chiedermi dove diavolo sarebbe andata a finire. Adesso metti dieci dollari in fumetteria e esci con due albi. Voglio che le persone possano uscire con cinque. Ma questo è un esperimento per l’intera serie di sei numeri. I margini di profitto sarebbero già piccoli quando un libro costa la metà, ma la carta costa quattro volte quello che costava, anche l’anno scorso, quindi sarà ancora più difficile. Ma la fortuna aiuta gli audaci, e io amo i rischi folli.

MARK MILLAR – NOTE BIOGRAFICHE

Mark Millar è lo scrittore di fumetti bestseller del New York Times di Jupiter’s Legacy, Kick-Ass, Kingsman, The Magic Order, Wanted, Vecchio Logan, Marvel Civil Ware Superman: Red Son.

È anche presidente della divisione Millarworld di Netflix a Los Angeles da quando lui e sua moglie hanno venduto la loro etichetta a Netflix nel 2017. La serie di successo di supereroi in otto parti Jupiter’s Legacy è stato il loro primo progetto prodotto dallo streamer e uscito nel 2021.

MARVEL & DC

Nell’estate del 2000, la Marvel ha coinvolto Millar come parte di un nuovo team per rivitalizzare la loro linea di fumetti. Ha lavorato con i migliori artisti del settore e ha lanciato la sua acclamata fase di rinnovamento degli X-Men con Ultimate X-Men, ripensando The Avengers in seguito e infrangendo i propri record di vendita con The Ultimates prima di creare la trama del Marvel Civil War nel 2006, ad oggi l’evento di maggior successo finanziario della Marvel del 21° secolo e il loro romanzo grafico più venduto di tutti i tempi.

Lo sceneggiatore Zak Penn attribuisce a “The Ultimates” il suo modello per il film The Avengers del 2012 e sia “Civil War” che il suo classico “Vecchio Logan” hanno fornito l’ispirazione per due film campioni d’incasso:  Captain America: Civil War dei fratelli Russo e Logan – The Wolverine di James Mangold.

Il suo fumetto su Superman, “Red Son”, è la graphic novel di Superman più venduta nella storia ed è stato adattato dalla Warner Bros come film d’animazione nel 2020.

MILLARWORLD

Su consiglio di Stan Lee, Millar ha deciso di uscire dalla Marvel e creare i propri franchise mentre lavorava ancora per la compagnia.

Wanted è stato il suo primo fumetto sotto l’etichetta Millarworld, un enorme successo che ha generato il film del 2008 con Angelina Jolie e James McAvoy. Wanted – Scegli il tuo destino ha incassato 342 milioni di dollari con un budget di 70 milioni di dollari e ha spianato la strada all’adattamento di successo del suo fumetto Kick-Ass che ha esordito nel 2010 con Nicolas Cage, Aaron Taylor-Johnson e Chloë Grace Moretz e fruito di un sequel, Kick-Ass 2, del 2013, che ha visto il ritorno di Aaron Taylor-Johnson e Chloë Grace Moret con l’aggiunta della new entry Jim Carrey.

Abbandonata la Marvel, Millar ha concentrato tutta la sua attenzione su Millarworld e ha creato attraverso diverse collaborazioni proprietà che includono Jupiter’s Legacy, The Magic Order, American Jesus, Supercrooks, Sharkey The Bounty Hunter, Empress, Superior, Kingsman: The Secret Service, Chrononauts, Starlight, Nemesis, Space Bandits, MPH e Huck.

Kingsman è uscito come film nel 2015 e ha generato il sequel, Kingsman: Il cerchio d’oro e il prequel The King’s Man – Le origini uscito nel 2021.

NETFLIX

Netflix ha acquisito il Millarworld nell’agosto 2017 e ora possiede tutti i diritti su tutte le 17 proprietà acquistate, assumendo in seguito Mark e sua moglie Lucy per agire come presidente e CEO della loro linea Millarworld e aiutare a sviluppare questi fumetti in film ad alto budget, serie tv e serie animate. Ha anche lavorato duramente per creare nuovi franchise internamente, alcuni dei quali sono stati anche adattati in nuovi fumetti come The Magic Order.

Il primo materiale ad essere trasmesso in streaming è stato Jupiter’s Legacy nel 2021. Supercrooks, Huck, Sharkey The Bounty Hunter, Space Bandits, The Magic Order, Prodigy e altri sono tutti in produzione ora o in fase di sviluppo attivo.

Gli unici franchise esclusi dalla vendita della società a Netflix sono stati “Kick-Ass” e “Kingsman”, di cui Mark è ancora comproprietario indipendente.

PREMI E ONORIFICENZE

Mark ha ricevuto o è stato nominato per numerosi riconoscimenti del settore nel corso degli anni, tra cui premi Eagles, Eisners, UKCAC, Speakeasy e Wizard.

Al di fuori dei fumetti, Millar ha vinto il premio Glenfiddich Spirit of Scotland per la scrittura, lo Scottish Press Awards Hall of Fame, l’SFX Award per il miglior fumetto, il fumetto del decennio di Time Magazine (per The Ultimates) e due premi GLAAD per l’eccellenza.

Nel 2012 è stato insignito del dottorato honoris causa in letteratura dalla Glasgow Caledonia University e nel 2013 ha ricevuto un MBE (Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico) dalla Regina a Buckingham Palace per i servizi al cinema e alla letteratura.

VITA PRIVATA

Mark Millar è nato a Coatbridge, in Scozia, il 24 dicembre 1969. È il più giovane di sei figli ed è sposato con Lucy Millar, CEO della divisione Millarworld di Netflix. Ha tre figlie.

Fonte: CBR / Millaworld

Ultime notizie su Netflix

Tutto su Netflix →