• Film

Megalopolis: Adam Driver, Forest Whitaker, Laurence Fishburne per Francis Ford Coppola

Francis Ford Coppola ha annunciato il cast del suo ambizioso progetto di lunga data Megalopolis, a bordo Adam Driver e Forest Whitaker.

Francis Ford Coppola ha annunciato il cast di Megalopolis, il suo progetto in sviluppo nientemeno che dagli anni ottanta, un epico dramma fantascientifico che sarà interpretato da Adam Driver, Forest Whitaker, Nathalie Emmanuel, Jon Voight e Laurence Fishburne.

Coppola ha scritto una sceneggiatura di 212 pagine e racconta la storia di un architetto che sogna una versione utopica di New York nel prossimo futuro e la sua battaglia con il sindaco conservatore, che ha altre idee sulla città. All’interno dell’epopea sono contenute una miriade di trame e personaggi. “Il destino di Roma perseguita un mondo moderno incapace di risolvere i propri problemi sociali in questa storia epica di ambizione politica”.

Coppola ha anche descritto il film come “una storia d’amore. Una donna è divisa tra la fedeltà a due uomini. Ma non solo due uomini. Ogni uomo rappresenta un principio filosofico. Uno è suo padre che l’ha cresciuta, che le ha insegnato il latino sulle sue ginocchia ed è devoto a una visione molto più classica della società, il tipo di visione di Marco Aurelio. L’altro, che è l’amante, è il nemico del padre ma è dedito a un molto più progressista ‘Facciamo un salto nel futuro, saltiamo sopra tutta questa spazzatura che ha contaminato l’umanità per 10.000 anni. Scopriamo ciò che siamo veramente, che siamo una specie illuminata, amichevole e gioiosa.’”

Basato sul capolavoro Metropolis di Fritz Lang, Francis Ford Coppola ha scritto la sceneggiatura di “Megalopolis” all’inizio degli anni ’80, ma il film è sempre passato in secondo piano rispetto agli altri suoi progetti. Quando era pronto per entrare in produzione nel 2001, gli attacchi dell’11 settembre hanno interrotto la produzione poiché il film è ambientato a New York e descrive in dettaglio i tentativi di un architetto di ricostruire una versione utopica della città a seguito di un mega-disastro. Nel 2019 Francis Ford Coppola ha confermato che erano in corso colloqui con Jude Law e Shia LaBeouf per i ruoli principali, ma con il protrarsi dello sviluppo entrambi hanno abbandonato. All’inizio del 2022, Zendaya, Cate Blanchett, Michelle Pfeiffer, James Caan e Jessica Lange sono stati annunciati come protagonisti nei ruoli principali, ma alla fine hanno abbandonato tutti. Prima che Adam Driver venisse scelto, Francis Ford Coppola era interessato a Christian Bale per il ruolo principale.

Coppola che finanzia in modo indipendente il budget, che sarà di poco inferiore ai 100 milioni di dollari, con la produzione che inizierà questo autunno, ha parlato del film in un’intervista.

Cosa mi renderebbe davvero felice? Non sto vincendo molti Oscar perché ne ho già molti e forse più di quanto merito. E non è che io guadagni molti soldi, anche se penso che col tempo guadagnerò molti soldi perché tutto ciò che le persone continueranno a guardare e trovare nuove cose, produce soldi. Quindi da qualche parte, dopo che me ne sarò andato, tutto ciò che voglio è che parlino di [Megalopolis] e, la società in cui viviamo è l’unica a nostra disposizione? Come possiamo renderla migliore? Istruzione, salute mentale? Ciò che il film propone in realtà è che l’utopia non è un luogo. È come possiamo migliorare tutto? Ogni anno, escogito due, tre o quattro idee che lo rendano migliore. Sorriderei nella tomba se pensassi che sia successo qualcosa del genere, perché le persone parlano di cosa significano davvero i film se gli dai qualcosa. Se incoraggiassi le persone a discutere di matrimonio, istruzione, salute, giustizia, opportunità e libertà e tutte queste cose meravigliose che gli esseri umani hanno concepito. E fai la domanda, come possiamo rendere tutto ancora migliore? Sarebbe grandioso. Perché scommetto che renderebbero le cose migliori se avessero quella conversazione. Qual è la cosa peggiore che può capitarmi? Morirò e sarò al verde? Non sarò al verde. I miei figli hanno tutti successo. Avranno questo posto bellissimo…Hai visto Inglenook [azienda vinicola di famiglia]. Lo avranno. Sono fiducioso che se riesci a fare un film da cui le persone possono continuare a ottenere qualcosa per 10, 20 o più anni, non perderai soldi. Guardo i miei film. Sono tutti guardati 50 anni dopo. I ragazzi della 56ª strada, Dracula, si guardano ancora. I miei film, più sono strani, più a lungo sembrano durare. Non so nemmeno perché.

Fonte: Deadline