• Film

Mortal Kombat: svelato il logo ufficiale del reboot

Il reboot di Mortal Kombat prodotto da James Wan ha un logo ufficiale.

Rivelato via Twitter il logo ufficiale del reboot Mortal Kombat, l’iconico e sorprendentemente longevo picchiaduro di Midway Games tornerà sul grande schermo nel 2021 in un riavvio di franchise prodotto da James Wan.

L’attore Lewis Tan, il cui ruolo è ancora top-secret, ha utilizzato il suo account Twitter personale per condividere con i fan una foto del nuovo logo di Mortal Kombat, accanto alle parole “Game changer 2021. #MortalKombat”.

Il reboot è stato affidato all’esordiente Simon McQuoid che dirige da una sceneggiatura di Dave Callaham (Wonder Woman 1984) che sta attualmente alvorando al sequel di Spider-Man: Un nuovo universo e Greg Russo che ha lavorato anche al recente reboot di Resident Evil attualmente in fase di riprese in Canada.

Il cast del reboot riporterà in pista personaggi di punta del videogioco a partire dagli amati ninja Scorpion e Sub-Zero, interpretati rispettivamente da Hiroyuki Sanada e Joe Taslim. Naturalmente a bordo anche gli immancabili Riaden (Tadanobu Asano), Liu Kang (Ludi Lin), Sonya Blade (Jessica McNamee), Mileena (Sisi Stringer) Maggiore Jackson ‘Jax’ Briggs (Mehcad Brooks) e Chin Han nei panni dello stregone Shang Tsung. Il cast è completato da Josh Lawson (Kano), Max Huang (Kung Lao), Elissa Cadwell (Nitara), Daniel Nelson (Kabal) con Joe Taslim e Matilda Kimber a bordo i ruoli non rivelati.

“Mortal Kombat” è stato già portato sul grande schermo nel 1990 dallo specialista Paul WS Anderson (Resident Evil, Monster Hunter), film negli anni rivalutato rispetto ad altri adattamenti pessimi, vedi Tekken e Street Fighter – La leggenda. Il Mortal Kombat anni novanta ha fruito di un deludente sequel, Mortal Kombat – Distruzione totale, il cui flop al botteghino diede uno stop al franchise. In realtà un terzo film di “Mortal Kombat” era stato pianificato, chiamato “Mortal Kombat: Devastation” con il ritorno di Christopher Lambert come Raiden e del cast del film originale con l’aggiunta di Dolph Lundgren come Shao Khan. Sulla sceneggiatura hanno lavorato diversi scrittori tra cui il regista Russell Mulcahy (Highlander) con Johnny Cage che resuscitava per aiutare gli eroi contro Quan Chi e uno Shang Tsung anch’esso risorto. La produzione di questo terzo film venne interrotta quando l’uragano Katrina distrusse la maggior parte dei set e il film alla fine venne mai realizzato e con lo scadere dei diritti andati poi a Warner Bros. ha subito punto al reboot.

Il reboot di “Mortal Kombat” è attualmente previsto in uscita nelle sale americane il 15 gennaio 2021 e secondo quanto riferito dal sito Variety, Warner Bros. starebbe considerando un rilascio simultaneo nelle sale e in streaming su HBO Max.

Fonte: Lewis Tan

I Video di Cineblog