• Film

Naomi Watts protagonista del remake Amazon dell’horror Goodnight Mommy

Amazon Studios sta sviluppando un remake americano con protagonista Naomi Watts del film horror psicologico austriaco Goodnight Mommy.

Amazon Studios sta sviluppando un remake dell’horror psicologico Godnight Mommy. Il sito Variety riporta che Naomi Watts ha firmato per recitare nel remake in lingua inglese del thriller psicologico dei registi Severin Fiala e Veronika Franz.

Il film è stato originariamente realizzato in Austria nel 2014 ed è stato selezionato per l’Austria come miglior film in lingua straniera agli Oscar. “Goodnight Mommy” segue una coppia di gemelli che, mandati a stare con la madre, sono sorpresi di trovarla avvolta in bende a causa di una recente procedura subita dalla donna. Man mano che il suo comportamento diventa sempre più irregolare e insolito, i gemelli si convincono che quella sotto le bende non sia la loro madre. Il loro sospetto scatena un ottovolante di giochi mentali emotivi e incomprensioni tra madre e figli, che alla fine esplode con conseguenze irreparabili e strazianti.

“I miei film preferiti sono quelli che invitano il pubblico ad entrare nel viaggio del protagonista. Nella nostra rivisitazione di Goodnight Mommy, la paura dell’abbandono – e la terribile consapevolezza che coloro che ci sono vicini potrebbero non essere ciò che sembrano – creano un incubo coinvolgente, con sensazioni viscerali vissute in prima linea. Non vedo l’ora di creare questa storia mozzafiato con Amazon e l’impareggiabile Naomi Watts”, ha detto Sobel.

Matt Sobel al suo secondo lungometraggio dopo il dramma Take Me to the River (2015) dirige il remake da una sceneggiatura di Kyle Warren al suo primo lungometraggio dopo ave riscritto episodi per le serie tv The Mysteries of Laura e Lethal Weapon. Naomi Watts è anche produttore esecutivo del remake insieme ai registi del film originale, Fiala e Franz.

Vedremo Naomi Watts recitare con Frank Grillo sia nel thriller fantascientifico con loop temporale Quello che non ti uccide che nel dramma familiare ambientato negli anni ottanta This is the Night. Inoltre l’attrice ha due progetti in post-produzione, il dramma Infinite Storm che segue il viaggio di una donna alla scoperta di se stessa che si trasforma in una straziante storia di sopravvivenza e il thriller Lakewood, su una che madre corre disperatamente contro il tempo per salvare suo figlio mentre le autorità mettono la sua piccola città in isolamento. Watts è anche collegata al dramma The Burning Season attulamente in pre-produzione che segue una una scienziata che porta sua figlia adolescente in una remota regione del Madagascar, dove la sua determinazione a salvare i lemuri in via di estinzione mette a rischio il loro rapporto e la loro sicurezza.

I Video di Cineblog