• Film

No Time To Die: nuova featurette in italiano, curiosità e anticipazioni sul nuovo Bond

Il 30 settembre arriva nei cinema italiani con Universal Pictures No Time To Die, il venticinquesimo film di Bond con Daniel Craig.

A settembre arriva nei cinema italiani No Time To Die, venticinquesimo film della serie di James Bond prodotta da Eon Productions e primo film del franchise distribuito da Universal Pictures. Il film diretto da Cary Joji Fukunaga da una sceneggiatura di Neal Purvis, Robert Wade, Fukunaga e Phoebe Waller-Bridge, segna la quinta volta e probabilmente ultima volta di Daniel Craig nei panni dell’iconico agente dell’MI6 britannico.

Trama e cast

In “No Time To Die” Bond si gode una vita tranquilla in Giamaica dopo essersi ritirato dal servizio attivo. Il suo quieto vivere viene però bruscamente interrotto quando Felix Leiter, un vecchio amico ed agente della CIA, ricompare chiedendogli aiuto. La missione per liberare uno scienziato dai suoi sequestratori si rivela essere più insidiosa del previsto, portando Bond sulle tracce di un misterioso villain armato di una nuova e pericolosa tecnologia.

Il film oltre a Daniel Craig nei panni di Bond, vede il ritorno di Lea Seydoux (Madeleine Swann), Ralph Fiennes (“M”), Naomie Harris (Moneypenny), Ben Whishaw (“Q”), Rory Kinnear (Tanner), Christoph Waltz (Blofeld) e Jeffrey Wright (Felix Leiter). I nuovi membri del cast includono Dali Benssalah, Billy Magnussen, David Dencik, Lashana Lynch e Rami Malek nel ruolo dell’antagonista principale Safin.

No Time To Die Trailer

Video dal set pubblicato il 25 giugno 2019

Video backstage riprese a Matera pubblicato il 10 settembre 2019

Primo trailer italiano pubblicato il 4 dicembre 2019

Featurette con il regista pubblicata il 25 febbraio 2020

Secondo trailer italiano pubblicato il 3 settembre 2020

Trailer finale in lingua originale pubblicato il 31 agosto 2021

Nuovo spot tv pubblicato il 31 agosto 2021

Trailer finale italiano pubblicato il 1° settembre 2021

Trailer del podcast ufficiale pubblicato il 6 settembre 2021

Trailer documentario pubblicato il 13 settembre 2021

Nuovo spot tv in italiano pubblicato il 13 settembre 2021

Nuova featurette in italiano pubblicata il 14 settembre 2021

Curiosità

  • Daniel Craig ha scelto personalmente l’attrice cubana Ana de Armas per interpretare Paloma in questo film di Bond, dopo aver lavorato con lei in Cena con delitto (2019).
  • Daniel Craig ha detto che si sarebbe ritirato dal ruolo di James Bond se avesse ritenuto di essere troppo vecchio per interpretare il personaggio. Craig ha anche detto che è diventato più difficile essere abbastanza in forma per il ruolo e che c’è stato più uso di controfigure per le sequenze d’azione.
  • Con questo film, Daniel Craig diventerà il terzo attore più anziano ad interpretare James Bond. Roger Moore aveva 57 anni in 007 – Bersaglio mobile (1985), Sean Connery ne aveva 53 in Mai dire mai, mentre Craig per No Time to Die avrà 51 anni.
  • Cary Joji Fukunaga ha sostituito Danny Boyle come regista del film circa tre mesi prima dell’inizio delle riprese. Molti registi sono stati presi in considerazione per la sostituzione, e si dice che la rosa dei candidati includesse Jean-Marc Vallée, David Mackenzie, Denis Villeneuve, Yann Demange, Edward Berger e Edgar Wright. Fukunaga è noto per il suo lavoro alla regia nella prima stagione di True Detective (2014), il film Beasts of No Nation (2015) e la serie limitata Netflix Maniac (2018).
  • Con 2 ore e 43 minuti, No Time To Die (2020) è il film di James Bond più lungo di circa 13 minuti, battendo Spectre (2015).
  • Daniel Craig ha aiutato a progettare l’esclusivo orologio svizzero “Omega Seamaster Diver 300M” di Bond per questo suo ultimo film come 007. L’orologio è disponibile in due edizioni: una con cinturino in stile NATO per $8.100 e quella più costosa con un braccialetto in maglia di titanio per $9.200. Bond ha indossato l’Omega Seamaster sin da GoldenEye (1995), la linea più longeva dell’azienda svizzera.
  • Il 20 giugno 2019 il principe Carlo ha visitato il set dei Pinewood Studios, dove ha incontrato la star Daniel Craig, i produttori Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, il regista Cary Fukunaga, i membri del cast Ralph Fiennes, Naomie Harris e Lashana Lynch, il capo degli effetti speciali Chris Corbould, e vari altre personalità, capi di studio e membri della troupe. Gli sono stati mostrati due veicoli Aston Martin: la tradizionale DB5 grigio canna di fucile e il modello Aston Martin V8 Vantage Volante Serie 2 da 5,3 litri 1986/1987, vista per l’ultima volta nella serie in “007 – Zona pericolo” (1987). Risale a questo precedente film di James Bond l’ultima visita del principe Carlo sul set di James Bond; era il 1986 ed era con la principessa Diana, la coppia ha incontrato l’attore Timothy Dalton, che all’epoca era l’attore che interpretava James Bond.
  • Con questo film, Daniel Craig diventerà il terzo attore ad aver interpretato il personaggio più volte nei film ufficiali, dopo il primo classificato Roger Moore che ha realizzato sette film ufficiali di Bond, e il secondo classificato Sean Connery (il primo e originale James Bond) che è apparso in sei film di Bond ufficiali, ma Connery ha eguagliato i sette film di Moore se si conta il film di James Bond non ufficiale di Connery, Mai dire mai (1983).
  • Il nome “Safin” dell’antagonista principale di Rami Malek è di origine araba. Il suo significato è “Barca”. È un nome maschile e può anche essere scritto “Safeen”. L’attore Rami Malek ha in realtà origini da un paese arabo (Egitto) ed è cresciuto fino all’età di quattro anni essendo in grado di parlare Masri, che è l’arabo egiziano. Malik è il secondo attore di origine araba a vincere l’Oscar come miglior attore. F. Murray Abraham, che ha vinto per ‘Amadeus’ (1984), è stato il primo, mentre Malek ha vinto circa 34 anni dopo per ‘Bohemian Rhapsody’ (2018).
  • Il primo film di James Bond che presenta Cuba come ambientazione dopo “La morte può attendere” (2002) un intervallo di circa diciotto anni. Tuttavia, il film non è stato girato a Cuba, con gli studi in Giamaica e i Pinewood che replicheranno la piccola nazione. Per il precedente “La morte può attendere”, la produzione è andata a Cuba per trovare location, ma non sono stati in grado di girare lì, a causa della legislazione americana degli Stati Uniti, quindi Cuba è stata ricreata in una combinazione di Pinewood Studios al di fuori di Londra, Inghilterra, e a Cadice in Andalusia, Spagna. “No Time to Die” presenta la prima Bond Girl cubana, Paloma, interpretata dall’attrice cubana Ana de Armas. Anche un precedente film di James Bond ‘Goldeneye’ (1995) era parzialmente ambientato a Cuba, con l’antenna parabolica Goldeneye ambientata lì, in realtà le scene sono state girate presso l’Osservatorio di Arecibo a Porto Rico.
  • I veicoli presenti nel film includono un’Aston Martin V8 e DB5, una Land Rover Series III e Defender 110, una Triumph Scrambler 1200 XE e uno scooter Royal Alloy GT125.
  • Gli agenti della SPECTRE nei precedenti film di Bond spesso indossavano un “Anello del male” d’oro. Secondo il libro “James Bond: The Secret World of 007” (2006) di Alastair Dougall, “i migliori agenti di SPECTRE e (Ernst Stavro) Blofeld stesso, a volte potevano essere riconosciuti da un caratteristico anello a forma di piovra, che simboleggiava la tentacolare capacità dell’organizzazione di raggiungere le profondità più oscure del crimine mondiale.
  • La controfigura di Rami Malek in questo film si chiama Safi. Il personaggio di Rami nel film si chiama Safin.
  • Quarto film di James Bond con Daniel Craig girato in Italia. I precedenti sono stati “Casino Royale” (2006), “Quantum of Solace” (2008) e “Spectre” (2015). Con l’annuncio nel 2019 che Bond 25 (2020) includerà scene a Matera in Italia, “Skyfall” (2012) diventa l’unico film di Bond con Daniel Craig a non avere scene ambientate o girate in Italia.
  • Ottavo film di James Bond girato in Italia con riprese del film a Matera. I film precedenti erano [nell’ordine]: ‘Dalla Russia con amore’ (1963) a Venezia, ‘La spia che mi amava’ (1977) in Costa Smeralda, Sardegna, ‘Moonraker’ (1979) a Venezia, ‘Solo per i tuoi occhi’ (1981) a Cortina d’Ampezzo, ‘Casino Royale’ (2006)’ a Venezia e sul Lago di Como, ‘Quantum of Solace’ (2008) a Siena e Talamone, nonché ‘Spectre’ (2015) a Roma.
  • Il film presenta il primo personaggio femminile agente con licenza di uccidere (doppio zero) nella serie ufficiale di James Bond. Il personaggio è Nomi interpretato dall’attrice Lashana Lynch.

Foto e poster

La colonna sonora

  • Il compositore Hans Zimmer ha sostituito Dan Romer alla fine del 2019 a causa di differenze creative con il regista Cary Fukunaga. Questo ha segnato la prima volta nei 58 anni di storia dei film di Bond che un compositore è stato sostituito durante la post-produzione.
  • Nel marzo 2021 il brano “No Time to Die” ha vinto il Grammy per la migliore canzone, segnando così la prima volta che un Grammy in questa categoria viene assegnato ad un film che non ancora uscito. La canzone è cantata da Billie Eilish ed è stata scritta da lei e Finneas O’Connell entrambi vincitori del Grammy.

TRACK LISTINGS:

1. Gun Barrel 0:55
2. Matera 1:59
3. Message From An Old Friend 6:35
4. Square Escape 2:06
5. Someone Was Here 2:56
6. Not What I Expected 1:24
7. What Have You Done? 2:14
8. Shouldn’t We Get To Know Each Other First 1:21
9. Cuba Chase 5:40
10. Back To MI6 1:30
11. Good To Have You Back 1:17
12. Lovely To See You Again 1:25
13. Home 3:45
14. Norway Chase 5:06
15. Gearing Up 2:53
16. Poison Garden 3:58
17. The Factory 6:42
18. I’ll Be Right Back 4:59
19. Opening The Doors 2:44
20. Final Ascent 7:25
21. No Time To Die (Billie Eilish) 4:04