• Film

E’ morto Paul Ritter: attore in “Quantum of Solace” e “Harry Potter”

Paul Ritter attore britannico noto per ruoli in Quantum of Solace, Chernobyl e la saga di Harry Potter è scomparso a 54 anni.

E’ scomparso a 54 anni, per un tumore al cervello, l’attore britannico Paul Ritter, noto per il suo vasto lavoro in teatro e per ruoli nella saga di Harry Potter e nell’acclamata miniserie tv Chernobyl. In una dichiarazione, il suo agente ha riferito che l’attore è morto a casa circondato dall’abbraccio dei suoi cari.

Robert Popper, il creatore della sitcom Friday Night Dinner per la quale Ritter è meglio conosciuto ha dichiarato:

Devastato da questa notizia terribilmente triste. Paul era un essere umano adorabile e meraviglioso. Gentile, divertente, super premuroso e il più grande attore con cui abbia mai lavorato.

Paul Ritter nasce a Gravesend, comune della contea del Kent in Inghilterra, il 5 marzo 1966. Ritter è stato un versatile caratterista con un invidiabile elenco di ruoli teatrali culminati nel 2013 con la parte di John Major in The Audience, opera teatrale del drammaturgo Peter Morgan con la regina Elisabetta II interpretata da Helen Mirren sia nell’allestimento del West End che nella produzione di Broadway del 2015.

Dopo aver esordito sul piccolo schermo e accumulato ruoli in serie tv (Caterina la Grande, Vera, Chernobyl, The Game) e film per la tv (La ragazza nel caffé, Viva Blackpool, Nostradamus), il debutto cinematografico di Ritter arriva nel 1999 nel dramma musicale G.M.T. – Giovani musicisti di talento dove interpreta uno spacciatore; seguiranno ruoli nella commedia Son of Rambow – Il figlio di Rambo (2007) nei panni di un insegnante di geografia, reciterà poi nel fantasy The Nine Lives of Tomas Katz (2000), nel dramma biografico The Libertine (2004) e sarà un detenuto nel Hannibal Lecter – Le origini del male (2007).

Nel 2008 Ritter affiancherà Liam Neeson e Antonio Banderas nel thriller L’ombra del sospetto e il James Bond di Daniel Craig in Quantum of Solace; l’anno successivo veste in panni del mago e scrittore Eldred Worple in Harry Potter e il principe mezzo sangue ed è un preside in Nowhere Boy, film biografico incentrato sull’adolescenza di John Lennon interpretato da Aaron Johnson. Nel 2011 Ritter è parte del cast del dramma storico a tinte mistery The Eagle con Channing Tatum, Jamie Bell e Donald Sutherland; nel 2012 recita nella commedia Eliminate: Archie Cookson e nel 2014 è Monsieur Dubois nel dramma romantico Suite francese. Nel 2016 recita in tre diversi film: nel dramma di guerra a tinte romance L’ora più bella, nel crime-thriller The Limehouse Golem – Mistero sul Tamigi ed è un tecnico della fondazione CRC nell’adattamento Inferno di Ron Howard.

L’ultimo ruolo di Paul Ritter risale al recente dramma di guerra Operation Mincemeat in cui l’attore ha recitato con Colin Firth e Matthew Macfadyen. Il film è stato completato prima della morte di Ritter ed è attualmente in attesa di una data di uscita.

Fonte: The Guardian