• Film

Predator 5: il reboot potrebbe essere ambientato nel passato

Nuovi rumor su Predator 5 affermano che il reboot di Dan Trachtenberg potrebbe essere ambientato nel passato.

Dopo la notizia di un Predator 5 ufficialmente in sviluppo da Disney e Fox, ora arrivano notizie via AVP Galaxy che il reboot di Dan Trachtenberg potrebbe essere ambientato nel passato.

Secondo AVP Galaxy, Predator 5 potrebbe utilizzare il titolo “Skulls” ed essere ambientato nel passato prima che i coloni sottraessero la terra dei nativi americani. La trama potrebbe seguire “una donna Comanche che va contro le norme e le tradizioni di genere per diventare una guerriera”.

Al momento nessun film della saga è riuscito ad eguagliare l’originale Predator del regista John McTiernan uscito nel 1987 e interpretato da Arnold Schwarzenegger. Il film contribuì a consolidare la carriera di divo action e gli Yautja (Predators) sono entrati a pieno diritto nella storia del cinema di genere grazie al design creato dal compianto artista degli effetti speciali Stan Winston che durante un volo per il Giappone, in compagnia del regista James Cameron (Aliens), stava realizzando dei concept art preliminari. Cameron visto quello che Winston stava disegnando gli disse: “Ho sempre voluto vedere qualcosa con le mandibole”. Winston ha poi incluso quel suggerimento nei suoi progetti che hanno portato ad una delle creature aliene più iconiche e riconoscibili di sempre.

Trachtenberg ha lavorato su “Predator 5” per quasi quattro anni, ma non era entusiasta quando si è sparsa prematuramente la voce che il film era in fase di sviluppo. La sceneggiatura di “Predator 5” è stata scritta da Patrick Aison alla sua prima esperienza cinematografica dopo aver prodotto e scritto episodi per le serie tv Treadstone, Jack Ryan, Kingdom e Wayward Pines.

I Video di Cineblog