• Film

Sempre più bello: video musicale “Serenata” e tutte le anticipazioni sull’evento speciale al cinema

Tutto quello che c’è da sapere su “Sempre più bello” terzo film della trilogia “Teen” evento al cinema dal 31 gennaio al 2 febbraio 2022.

Dopo la tappa alla Festa del cinema di Roma (Alice nella Città – Panorama Italia), dal 31 gennaio al 2 febbraio arriva al cinema con Eagle Pictures l’evento speciale Sempre più bello, terzo film della trilogia “teen” diretto da Claudio Norza e con protagonista Ludovica Francesconi.

Trama e cast

La trama ufficiale: Marta (Ludovica Francesconi), dopo un rischioso trapianto ai polmoni, torna finalmente alla sua vita. Gabriele è con lei, è sempre stato con lei. e insieme decidono di andare a convivere in una casa tutta nuova, solo per loro. Orfani della stravaganza di Marta, Jacopo (Jozef Gjura) e Federica (Gaja Masciale) si dedicano così alla ricerca di nuovi coinquilini. Tutto sembra procedere per il meglio, ma improvvisamente la malattia della ragazza si ripresenta. La situazione si complica drammaticamente. Marta viene ricoverata d’urgenza. Tutti i suoi amici, preoccupati da questa ennesima ricaduta si riuniscono in ospedale in attesa di notizie da Dario (Diego Giangrasso), ormai fidato medico che la ha in cura. Gabriele (Giancarlo Commare), disperato, cerca di ricontattare l’austera e schiva nonna di Marta (Drusilla Foer), con cui la ragazza non ha più rapporti da molti anni. In questo momento in cui la vita della giovane è appesa a un filo, sembrerebbe essere lei l’unica a poter decidere del suo destino…

Il cast include anche Giuseppe Maggio, Eleonora Gaggero, Franco Ravera, Michele Franco, Elisabetta Coraini, Gianni Bissaca, Riccardo Niceforo, Jenny De Nucci e Diego Giangrasso.

Sempre più bello – trailer e video

Trailer ufficiale pubblicato il 12 gennaio 2022

Video musicale “Serenata” pubblicato il 31 gennaio 2022

Curiosità

  •  Il regista Claudio Norza (Din Don – Una Parrocchia in Due, Marta & Eva) torna dopo aver girato il secondo capitolo Ancora più bello. Norza dirige “Sempre più bello” da una sceneggiatura di Roberto Proia (Backstage – Dietro le Quinte) e Michela Straniero (Indimenticabile), il duo torna per concludere la trilogia dopo aver sceneggiato Sul più bello e “Ancora più bello”.
  • Il team che ha supportato il regista Claudio Norza dietro le quinte ha incluso il montatore Claudio Semboloni (Din Don – Una Parrocchia in Due), la costumista Cristina Audisio (Berni e il Giovane Faraone), la scenografa Francesca Bocca (The Nest – Il Nido) e il direttore della fotografia Emanuele Pasquet (A Classic Horror Story).
  • Drusilla Foer, scrittrice e star del web che nel film interpreta la nonna di Marta è stata scelta da Anmadeus per affiancarlo sul palco dell’Ariston per l’edizione 2022 del Festival di Sanremo.
  • Il film si è girato tra aprile 2021 e giugno 2021 con location a Torino e Parigi.
  • Il film è prodotto da Eagle Pictures con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.

Note di regia

“Sempre più bello” è un film pop, molto raffinato, l’immagine è il risultato della grande ricerca sinergica tra regia, fotografia, scene e costumi, per dare quel tocco di favola poetica che rende fruibile il sottofondo di intenso dramma che condiziona la vita di Marta e di conseguenza di chi le sta intorno e la ama. Marta con i suoi colori combatte visivamente la malattia e il destino, che vuole piegare a sé piuttosto che esserne piegata.Su questo film ho messo a frutto tutta l’esperienza accumulata nei tanti anni di lavoro, visto il tipo di storia e di target di pubblico. Abbiamo fatto il possibile per far muovere lo spettatore insieme agli attori nei vari ambienti dandogli la sensazione di farne parte, per meglio percepire l’emozione che l’attore sta esprimendo. Questa d’altronde è la cosa che più amo: rendere il pubblico profondamente immerso nelle emozioni e sensazioni che permeano la storia e farlo sentire al centro della scena piuttosto che distaccato osservatore. La location è interamente Torino con le sue splendide vie e piazze, con epicentro la casa dove vivono Marta, Federica e Jacopo.Poi un’ampia varietà di spazi e ambienti sempre caratterizzati dal colore e da quel tocco di originalità e unicità di arredi e dettagli che sarà la matrice visiva di tutto il film.La colonna sonora è un compendio fra musica originale, affidata a Enrico Gabrielli giovane musicista di grande talento, e brani scelti ad hoc che accompagneranno e sottolineeranno i momenti emotivi, rendendo indimenticabili le scene più importanti. Sempre più belloè una bellissima storia, moderna e romantica, e Marta un meraviglioso personaggio che sono sicuro entrerà, in questo terzo film, ancora di più nel cuore del pubblico. Il suo coraggio nell’affrontare la vita col sorriso, con la leggerezza dei vent’anni la rende unica, una piccola eroina impegnata nella sua personale battaglia per sopravvivere ed essere felice. [Claudio Norza]

Note dello sceneggiatore

Dopo aver esplorato in Sul più bello l’allegra incoscienza adolescenziale nel rapportarsi con una malattia grave e potenzialmente fatale e aver trasformato il punto di debolezza della protagonista (ovvero quello di non avere nulla da perdere) nel suo più grande punto di forza, con Ancora piùbelloi nostri piccoli grandi eroi si sono dovuti confrontare con scelte più adulte: l’impegno di una relazione a distanza, il mobbing sul posto di lavoro generato da un evidente gender gap e infine sempre lei, la spada di Damocle che inevitabilmente permea questa storia, la malattia.Sempre più belloè figlio e diretta conseguenza dei primi due capitoli. Rappresenta la completa maturità dei nostri protagonisti sia nelle scelte dolorose ma necessarie sia nel confronto finale tra Marta (che ormai è a distanza siderale dalla piccoletta che nel parco invitava a cena Arturo) e la mucoviscidosi, sua più grande nemica e odiata compagna della sua esistenza. Lo scontro finale sarà cruento ma Marta lo affronterà non più con il sorriso furbetto del primo film, bensì con lo sguardo deciso di una giovane donna che non si vuole far mettere sotto. Ma la malattia, anche in questo caso, è sia minaccia che opportunità. L’opportunità ad esempio di chiudere i conti con un passato solo apparentemente pacificato. Nella scena conclusiva ritroviamo i protagonisti riuniti al capezzale di Marta e anche se ci sembra di riconoscerele loro fattezze, non vediamo più i ragazzi che abbiamo conosciuto perché ormai stanno diventando adulti sotto i nostri occhi. [Roberto Proia]

Note di produzione

Esattamente 12 mesi dopo l’uscita in sala del primo capitolo Sul più bello, arriva Sempre più bello, l’ultimo episodio della saga dramedy dedicata ai più giovani e portata al successo dalla Eagle Pictures. Il film, che segue l’uscita anche del secondo episodio Ancora più bello, completa un progetto di serialità cinematografica che rappresenta una straordinaria eccezione nel panorama produttivo italiano. La realizzazione della saga infatti è un lavoro lungo un anno che la produzione, in piena pandemia, è riuscita a realizzare coinvolgendo giovani e promettenti attori italiani diretti prima da Alice Filippi (’78 -Vai piano ma vinci)–candidata ai David di Donatello per la categoria Miglior Regista Esordiente -e nei successivi due episodi da Claudio Norza (“Baciati dall’amore”, “Alex & Co.”, “Penny on M.A.R.S.”). Questo ultimo episodio si apre con la “rinascita” di Marta che con i polmoni nuovi è “ubriaca di ossigeno” e pronta a divorare la vita, tuttavia è anche quello in cui la malattia entra in scena in modo più prepotente e crudele. Tra gli elementi di originalità della storia anche il modo in cui viene trattata la Fibrosi Cistica, patologia mostrata in tutte le sue criticità e in tutte le sue manifestazioni quotidiane con precisione e credibilità, facendo luce su aspetti della vita assolutamente extra-ordinari con un taglio realistico, sincero e plausibile. Proprio per questo la Fondazione Fibrosi Cistica presieduta da Matteo Marzotto ha patrocinato la trilogia, lodando l’accuratezza nella descrizione della mucoviscidosi e l’approccio positivo e propositivo che la protagonista ha nei confronti della sua condizione. Grazie a un dialogo ironico e contemporaneo, ma anche capace di dare risalto ai momenti commoventi ed emozionanti, i protagonisti della storia con tutte le loro difficoltà e i loro struggimenti sono sempre spontanei e credibili. Modulando il dramma con un tono leggero da “commedia sentimentale teen”, con scambi veloci, battute imprevedibili e divertenti, il dialogo contribuisce infatti a far affiorare un messaggio di grande valore: che la vita non si può ridurre ed esaurire in nessuna categoria preconfezionata e non si inganna, ma va sempre vissuta appieno, senza rimpianti, anche quando ci pone di fronte a scelte difficili, trasformando le avversità in occasioni per crescere. Eagle Pictures, casa di distribuzione e produzione cinematografica, è impegnata nella realizzazione di molti progetti italiani e internazionali destinati alla sala cinematografica che vedranno la luce nel 2022, tra cui Dampyr (diretto da Riccardo Chemello, prodotto in collaborazione con Sergio Bonelli Editore e Brandon Box), Backstage (regia di Cosimo Alemà) e molte altre coproduzioni originali e innovative, nonché di grande respiro commerciale.

I libri di Eleonora Gaggero

La trilogia cinematografica è ispirata ai libri di Eleonora Gaggero (“Sul più bello” e “Ancora più bello. Il racconto di Marta”) che nel primo film ha interpretato Beatrice, la rivale della protagonista. Gaggero ha scritto anche “Se è con te, sempre” (Fabbri Editori, 2017), “Dimmi che ci credi anche tu” (Fabbri Editori, 2018) e L’ultimo respiro, (Fabbri Editori, 2019).

 

La sinossi ufficiale di “Sul più bello”: Marta ha diciannove anni, vive a Torino e si definisce un brutto anatroccolo senza possibilità di redenzione. In effetti, diciamocelo, non è per niente bella. E anche la fortuna non è dalla sua parte. Orfana dall’età di tre anni, è affetta da una malattia con un nome che è tutto un programma: mucoviscidosi. Le speranze che possa vivere una vita normale sono poche, pochissime. Però Marta ha spirito, ironia, forza di carattere. Tutte cose che si è conquistata con i denti, e che nessuno le può togliere. Ma soprattutto Marta non ha niente da perdere e ama le sfide. È così che decide di lanciarsi in un’impresa impossibile: vivere l’amore, viverlo sul serio, e non con un ragazzo qualsiasi, bensì con il più bello del pianeta, Arturo. Irresistibile, atletico, fidanzato. Una partita persa, una specie di suicidio dell’autostima. Eppure si sa, la vita si mette in moto quando noi decidiamo di fare un primo passo, ed è proprio questo miracolo che sfugge ai piani di Marta. Da un giorno all’altro si ritrova a vivere non solo una storia inaspettata e inimmaginabile, ma anche una vita nuova, intensa, ricca. Una vita che non si è mai concessa e che ha sempre desiderato. Una vita che potrebbe però finire da un momento all’altro, e mandare i frantumi tutti i sogni. Sul più bello.

Il romanzo “Sul più bello” è disponibile su Amazon.

La sinossi ufficiale di “Ancora più bello”: È passato un anno e Marta è sempre la solita: bruttina, con un grande spirito e un’incredibile ironia, ma con una malattia simpatica quanto il suo nome, la mucoviscidosi. II mostro melmoso che si è impossessato dei suoi polmoni infatti è sempre lì. Eppure qualcosa è cambiato: Marta è tornata single, con qualche bruciatura e senza particolare voglia di ributtarsi nella vita di coppia. Solo che il destino è in agguato, e mette sulla sua strada Gabriele: ricci spettinati e indole artistica, è un aspirante sceneggiatore. Per lui è colpo di fulmine, per Marta no. Ma Gabriele è dolce, attento, affettuoso, così diverso dall’irraggiungibile Arturo! Davvero può funzionare? Davvero il ragazzo giusto è quello che non devi inseguire e che ti fa semplicemente stare bene, senza patemi e strategie? Marta si sta quasi convincendo di sì, e che così è ancora più bello, ma qualcosa arriva a scombinare i piani. E non solo nella vita sentimentale: l’ospedale ha finalmente trovato un donatore per il tanto atteso trapianto di polmoni. Il destino di Marta, stavolta, potrebbe davvero cambiare per sempre.

Il romanzo “Ancora più bello” è disponibile su Amazon.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore e clarinettista Enrico Gabrielli (Chi Si Ferma e’ Perduto, Amo la Tempesta) che ha musicato anche “Ancora più bello”.
  • Alla colonna sonora ha collaborato anche il rapper Alfa che per questo terzo film ha scritto il brano “Serenata”.
  • Sempre più bello ha fruito anche di due consulenti musicali Carlo Pontesilli (Sul più bello) e Gianluca De Gennaro.

Foto e poster