• Film

Spider-Man No Way Home: trailer italiano, curiosità e anticipazioni

Il 17 dicembre 2021 arriva nei cinema italiani “Spider-Man No Way Home” terzo film dello Spider-Man di Tom Holland con Benedict Cumberbatch e Zendaya.

Con l’uscita del primo trailer italiano di Spider-Man No Way Home, nei cinema dal 17 dicembre con Sony Pictures, sono arrivate conferme sull’introduzione nell’Universo Cinematografico Marvel del Multiverso per mano di Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), il ritorno di Alfred Molina come Doctor Octopus, del Green Goblin (probabilmente con le fattezze del Norman Osborn di Willem Dafoe) a cui si aggiunge Jamie Foxx come Electro, villain già ufficializzato dal diretto interessato e apparso nel sequel The Amazing Spider-Man 2.

Trama e cast

La trama ufficiale: Per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, il nostro amichevole eroe di quartiere è smascherato e non può più separare la sua vita privata dalle grandi responsabilità di essere un Supereroe. Quando chiede aiuto a Doctor Strange, la posta in gioco si fa sempre più rischiosa e lo porterà a scoprire cosa significa realmente essere Spider-Man.

“No Way Home” riporta il Peter Parker di Tom Holland, il Ned di Jacob Batalon e la MJ di Zendaya. Tornano anche Marisa Tomei, Angourie Rice, Tony Revolori, Jon Favreau e Hannibal Buress, così come il Doctor Strange di Benedict Cumberbatch. Guest star J.K. Simmons di nuovo nei panni di J. Jonah Jameson, Jamie Foxx come Max Dillon aka Electro e Alfred Molina come Otto Octavius aka Doctor Octopus.

Spider-Man No Way Home Trailer

Primo trailer italiano pubblicato il 24 agosto 2021

1

Curiosità

  • Questo film segna la fine del contratto di Tom Holland con Sony Pictures e Marvel Studios, ma l’attore ha detto che è disposto a estenderlo poiché vuole continuare ad essere Spider-Man.
  • Questo film segna la prima trilogia delll’Universo Cinematografico Marvel (UCM) ad essere diretta dallo stesso regista, Jon Watts. Tutti i precedenti franchise cinematografici come Iron Man e Captain America avevano solo due registi ricorrenti durante le rispettive trilogie.
  • Jamie Foxx e Alfred Molina riprenderanno i loro ruoli rispettivamente di Electro e Doctor Octopus per questo film. In precedenza Foxx è apparso nel film non parte dell’UCM The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro (2014) di Marc Webb e Molina in Spider-Man 2 (2004) della serie di Spider-Man di Sam Raimi. Questo li rende rispettivamente il terzo e il quarto attore a riprendere i loro ruoli da una precedente incarnazione. Il primo è stato Lou Ferrigno che ha fornito gli effetti vocali di Hulk dal film L’incredibile Hulk (2008) in Avengers: Age of Ultron (anche se è stato accreditato solo nel primo) che in precedenza ha interpretato Hulk sia in live-action che in animazione dalla serie tv L’incredibile Hulk (1977) alla seria animata L’incredibile Hulk (1996). Il secondo è J.K. Simmons nei panni di J. Jonah Jameson apparso nell’epilogo di Spider-Man: Far from Home (2019) e ha interpretato il personaggio in tutti e tre gli Spider-Man di Sam Raimi. Inoltre, insieme a Simmons, sono gli unici attori delle precedenti due serie di film di Spider-Man ad essere coinvolti nei film di Spider-Man dei Marvel Studios.
  • Tom Holland ha contribuito a salvare questo film dalla cancellazione favorendo rinegoziazioni tra Sony e Disney. Inizialmente non era stato possibile raggiungere un accordo tra Disney e Sony, il che avrebbe significato che il film non sarebbe stato parte dell’UCM. Alla fine è stato però raggiunto un accordo e il film si svolgerà all’interno dell’UCM.
  • Nel dicembre 2020 diverse fonti hanno confermato che Charlie Cox avrebbe ripreso il suo ruolo di Matt Murdock / Daredevil nel prossimo sequel di Spider-Man. Se risultasse vero, questa sarebbe la prima volta che un personaggio di una proprietà Marvel su Netflix apparirà sul grande schermo. Sarebbe anche la prima volta che Cox indossa il costume da quando la serie tv di Netflix è stata cancellaat nel 2018 e la prima volta che il personaggio di Daredevil è apparso in un film da quando Ben Affleck lo interpretò nel film del 2003.
  • Tom Holland ha iniziato le riprese del film solo due giorni dopo aver terminato il suo film Uncharted (2022) basato sull’omonimo videogioco.
  • Il 23 febbraio 2021, Tom Holland, Jacob Batalon e Zendaya hanno pubblicato tutti immagini del film insieme a tre diversi titoli su Instagram. Il post di Tom Holland titolava “Spider-Man: Phone Home”. Il post di Jacob Batalon titolava “Spider-Man: Home-Wrecker”. Il post di Zendaya titolava “Spider-Man: Home Slice”. Tutti i titoli hanno mantenuto l’uso della parola “Home” dei film precedenti. Il giorno successivo è stato rilasciato un video con i tre attori, che mostrava Tom Holland che esce dall’ufficio del regista Jon Watts, pensando di aver dato loro un altro titolo fasullo. Mentre escono, il titolo ufficiale viene mostrato su una lavagna come “Spider-Man No Way Home” insieme a vari titoli presi in considerazione.
  • Spider-Man No Way Home è il 27° film dell’Universo Cinematografico Marvel, originariamente pensato per essere il 28° della serie.
  • In un’intervista con Variety, Sanford Panitch presidente del Sony Pictures Motion Group, ha anticipato che il film rivelerà il piano di Sony per collegare i suoi film all’Universo Cinematografico Marvel. Alla domanda sulla possibilità che Spider-Man interagisca con i cattivi che sono esistiti nell’universo condiviso di Sony, noto come “Sony Pictures Universe of Marvel Characters”, tra cui Venom, Carnage, Morbius e il prossimo film di Kraven il cacciatore: “In realtà c’è un piano. Penso che ora forse sta diventando un po’ più chiaro per le persone dove siamo diretti e penso che quando “No Way Home” uscirà, verrà rivelato ancora di più..la cosa bella è che abbiamo questo ottimo rapporto con Kevin [Feige]. C’è un’incredibile immaginario con cui divertirsi. Vogliamo che quei film del’UCM siano assolutamente enormi, perché è fantastico per noi e per i nostri personaggi Marvel, e penso che sia la stessa cosa dalla loro parte. Ma abbiamo un ottimo rapporto. Ci sono molte opportunità, e penso che accadranno.”
  • Nonostante sia uscito a luglio 2019, Spider-Man: Far From Home ha già fatto cenno al concetto di multiverso, che sarà una parte importante di Spider-Man: No Way Home. il precedente “Far From Home” si svolge il periodo più lungo dopo Avengers: Endgame (8 mesi), nonostante serie come WandaVision, Falcon and the Winter Soldier e Loki siano andate in onda quasi 2 anni dopo nel 2021, e ad eccezione di Loki, queste serie si svolgono solo pochi mesi dopo gli eventi di “Endgame”. Dato che anche “Far From Home” si svolge dopo gli eventi di Loki, in cui la “variante” Loki notoriamente ha reso il multiverso una realtà, significa che Mysterio potrebbe non aver mentito, quando ha detto a Peter dell’esistenza del multiverso, o il multiverso era già una realtà e il film non lo ha chiarito di proposito fino a quando la serie tv “Loki” non è andata in onda.

Foto e video

La colonna sonora

Le musiche originali di Spider-Man No Way Home sono del compositore premio Oscar Michael Giacchino (Up, Star Trek, Jurassic World, Rogue One: A Star Wars Story) che ha musicato altri tre film dell’Universo Cinematografico Marvel: Doctor Strange, Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far from Home. Giacchino ha anche musicato il reboot DC The Batman di Matt Reeves con Robert Pattinson nuovo Bruce Wayne.