• Film

The Doubtful Guest: il libro illustrato arriva al cinema con il regista di “IT”

The Doubtful Guest, il libro illustrato di Edward Gorey arriva al cinema con il regista Andy Muschietti e il comico Kumail Nanjiani.

The Doubtful Guest, il libro illustrato del 1957 descritto come una “commedia vagamente sinistra sulle buone maniere” scritta da Edward Gorey, arriverà sul grande schermo in un adattamento live-action. Il sito Collider riporta che il progetto in sviluppo dalla Amblin Entertainment ha già un regista e protagonisti designati.

Il regista Andy Muschietti (IT, La madre) dirigerà l’adattamento che vedrà protagonista il comico Kumail Nanjiani (Stuber – Autista d’assalto). La storia ruota attorno ad una creatura misteriosa e maliziosa il cui arrivo inaspettato e sgradito a casa di una famiglia porta guai e caos. Come le altre opere di Gorey, “The Doubtful Guest” segue le tradizioni del surrealismo e dei versi nonsense. Il libro contiene quattordici pagine, ciascuna con un’immagine e un distico in rima. Gorey iniziò gli schizzi e le note per “The Doubtful Guest” intorno al 1955, riferendosi alla storia come “A Peculiar Visitor”. Il titolo in seguito divenne “The Visit” e infine “The Doubtful Guest”. Gorey ha affermato che il libro era destinato ai bambini, anche se la casa editrice Doubleday che all’epoca pubblicò il il libro rifiutò di pubblicarlo come libro per bambini.

La descrizione del libro recita:

L’ospite dubbioso si presenta inaspettato e sgradito, ma la sua presenza è accettata solo dopo un breve intervallo di urla. I seri, pallidi abitanti vittoriani della villa alternativamente fissano e guardano di traverso l’ospite dubbioso mentre strappa interi capitoli dai libri, sbuccia le suole delle sue scarpe di tela bianche e rimugina mentre è disteso sul pavimento (“sconvenientemente vicino alla porta dello spogliatoio”). Stranamente, o meglio, tipicamente, trattandosi di un libro di Gorey, gli occupanti ostacolati non chiedono mai all’ospite di andarsene – e in 17 anni non ha ancora “mostrato alcuna intenzione di andarsene”. Raccontato in una serie di quattordici distici in rima, L’ospite dubbioso è la storia di una solenne e misteriosa creatura, vestita piuttosto ordinariamente che appare in una notte d’inverno nella casa vittoriana di una famiglia e non se ne va più. Le inquietanti e affascinanti illustrazioni di Gorey accompagnano i versi, rendendo questa lettura piacevolmente strana (e stranamente piacevole) per tutte le età.

Muschietti dirigerà il film da una sceneggiatura scritta da Emily V. Gordon che ha scritto la commedia romantica The Big Sick – Il matrimonio si può evitare…l’amore no che ha visto protagonista Nanjiani. Barbara Muschietti e suo fratello Andy produrranno attraverso la loro società di produzione Double Dream appena lanciata.