Una mamma contro GW Bush: trailer italiano e anticipazioni della storia vera al cinema dal 1° dicembre

Tutto quello che c’è da sapere su “Una mamma contro G.W. Bush”, la storia vera tra commedia e legal al cinema dal 1° dicembre.

Dopo l’anteprima alla Festa del Cinema di Roma nella sezione “Best of”, dal 1° dicembre arriva nelle sale italiane con Wanted Cinema Una mamma contro GW Bush, una storia vissuta, un controverso caso legale che ha indignato il mondo (nel ventennale dell’apertura di Guantanamo, nel 2002), diviene materia per una coinvolgente commedia d’azione, un legal-thriller avvincente, ma anche una parabola umana capace di suscitare riso e pianto, sdegno e grande empatia.

Una mamma contro GW Bush – Trama e cast

La trama ufficiale: Il film racconta di Rabiye (Meltem Kaptan), una simpatica casalinga turco-tedesca che vive con la famiglia in una casetta a schiera di Brema. Quando, dopo gli attentati dell’11 settembre, suo figlio Murat (Abdullah Emre Öztürk) di 19 anni viene accusato – senza alcuna prova – di terrorismo e internato nella famigerata prigione di Guantanamo Bay a Cuba, Rabiye si trasforma in una madre-coraggio, sempre più coinvolta in una strenua battaglia legale internazionale per difendere i diritti umani del suo ragazzo innocente. Con l’aiuto di un avvocato idealista – interpretato dal celebre attore tedesco Alexander Scheer – e grazie alla sua arguta semplicità di madre proletaria, la donna arriva fino a fronteggiare il presidente americano Bush presso la Corte Suprema a Washington. Determinata ad andare fino in fondo per difendere i diritti umani di suo figlio, raccoglie attorno a sé, con la sua carica umana, anche un vasto movimento di opinione.

Il cast del film include anche Charly Hübner, Nazmi Kirik, Sevda Polat, Safak Sengül, Jeanette Spassova, Abak Safaei-Rad, Alexander Hörbe, Mert Dincer, Devrim Deniz Aslan.

Una mamma contro G.W. Bush – Trailer e video

Curiosità sul film

  • Il film che ha incantato l’ultima edizione del Festival di Berlino, dove è stato l’unico quest’anno a vincere due premi importanti.Il film ha vinto due Orsi d’argento per la sceneggiatura e la migliore attrice all’esordiente Meltem Kaptan. Il film ha conquistato anche una candidatura agli EFA come Migliore Attrice per Meltem Kaptan e due German Films Awards 2022 assegnati ai due protagonisti del film.
  • Anche la rockstar Patti Smith ha raccontato la storia emblematica di Murat Kurnaz nella intensa canzone “Without Chains” del 2006, un brano che resta tra le più forti ballate folk sull’ingiustizia e l’abuso di potere.Amnesty International sostiene questo film che ricorda “lo scempio dei diritti umani compiuto negli ultimi venti anni a Guantanamo, di cui bisogna continuare a parlare fino a che il famigerato centro di detenzione non verrà chiuso”.
  • Il regista tedesco Andreas Dresen (Catastrofi d’amore, Settimo cielo) dirige “Una mamma contro G.W. Bush” da una sceneggiatura di Laila Stieler (Settimo cielo).

Una mamma contro GW Bush – La colonna sonora

 

  • Le musiche originali del film sono del compositore Johannes Repka (Kriegerin, Schmitke, Cleo) e Cenk Erdoğan.

TRACK LISTINGS:

1. Bremen (0:57)
2. Rabiye in Istanbul (2:02)
3. Test Drive (1:56)
4. The Press Conference (0:42)
5. Supreme Court (3:39)
6. Broken Dreams – Altug Oncu (2:03)
7. Is This Fight Worth It? (1:11)
8. Incirlik Air Base (0:41)
9. Your Eyes Shine Bright (feat. Olaf Taranczewski) (4:59)
10. Falling Leaves – Altug Oncu (2:14)
11. A Letter to the Chancellor (0:46)
12. Waiting (feat. Lisa Mühlig) (2:55)
13. Moma – Haximum & Cenk Erdogan (7:40)

La colonna sonora di “Una mamma contro GW Bush” è disponibile su Amazon.

Una mamma contro GW Bush – Foto e poster

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →