Uncharted: nuovo video in italiano, intervista e l’action figure ufficiale di Tom Holland

Tutto quello che c’è da sapere su “Uncharted”, il film con Tom Holland basato sull’omonima serie di videogiochi d’avventura al cinema dal 17 febbraio 2022.

Dal 17 febbraio 2022 nei cinema italiani con Sony Pictures Uncharted, primo adattamento cinematografico basato sulla popolarissima serie di videogiochi incentrati sull’avventuriero di nome Nathan Drake. Lo sviluppo di “Uncharted” è stato davvero travagliato con l’avvicendarsi di registi che lungo la strada hanno abbandonato per svariati motivi, dalle differenze creative all’eccessivo protrarsi dello sviluppo. In origine c’èra David O. Russel (Il lato positivo, American Hustle) designato alla regia con Mark Wahlberg candidato al ruolo di Nathan Drake. Da allora le cose sono molto cambiate e il progetto nel frattempo è diventato una storia di origine per l’amato cacciatore di tesori impersonato come un adolescente da Tom Holland, meglio noto come il Peter Parker / Spider-Man dell’Universo Cinematografico Marvel. In questa ultima versione è tornato Mark Wahlberg che però ha subito di un re-casting diventando Victor “Sully” Sullivan, amico, compagno di avventure e mentore di Drake.

Trama e cast

La trama ufficiale: Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Il cast è completato da antonio Banderas, Tati Gabrielle, Sophia Ali, Patricia Meeden e Sarah Petrick.

Uncharted – trailer e video

Primo trailer italiano ufficiale pubblicato il 21 ottobre 2021

Prima featurette in italiano pubblicata il 29 ottobre 2021

Secondo trailer italiano ufficiale pubblicato il 23 dicembre 2021

Prima clip in in italiano pubblicata il 5 gennaio 2022

Primo spot tv in italiano e seconda featurette sottotitolata pubblicati il 24 gennaio 2022

trailer finale italiano pubblicato il 27 gennaio 2022

Secondo spot tv in italiano pubblicato il 29 gennaio 2022

Seconda clip in lingua originale e nuove featurette pubblicate il 9 febbraio 2022

Nuova clip e featurette in italiano pubblicate il 14 febbraio 2022

Nuovi spot tv in francese e featurette con Frank Matano pubblicati il 16 febbraio 2022

Nuova clip e featurette in italiano pubblicate il 17 febbraio 2022

Nuove featurette in lingua originale pubblicata il 18 febbraio 2022

Nuovo video in lingua originale pubblicata il 19 febbraio 2022

Nuovo video in italiano pubblicato il 22 febbraio 2022

Curiosità

  • “Uncharted” è diretto dall’americano Ruben Fleischer, già regista di Benvenuti a Zombieland, 30 Minutes or Less, Gangster Squad, Venom e Zombieland – Doppio colpo. La sceneggiatura è di Rafe Judkins e Art Marcum & Matt Holloway da una storia di Rafe Judkins basata sul videogioco PlayStation di Naughty Dog.
  • Nelle prime fasi della produzione, Mark Wahlberg, Robert De Niro e Joe Pesci erano tutti previsti per il film con David O’Russell alla regia. Da allora tutti e tre e il regista hanno abbandonato il progetto. Wahlberg sarebbe poi stato scelto per il ruolo di Sully.
  • Nathan Fillion ha mostrato interesse per il ruolo affermando: “Penso che ogni attore che conosco desideri avere un ruolo da eroe d’azione, il loro Indiana Jones. Penso che questo sarebbe un bene per me”. Fillion in seguito ha interpretato Nathan Drake nel cortometraggio Uncharted: Live Action Fan Film (2018), per il quale ha ottenuto un feedback molto positivo dai fan dei giochi. Tuttavia, quel film non è stato né autorizzato né approvato da Naughty Dog o Sony.
  • A Chris Pratt è stato offerto Nathan Drake, ma ha rifiutato il ruolo. Tuttavia Tom Holland voleva che Pratt interpretasse Sully.
  • Il film è la prima produzione di lungometraggi di Sony PlayStation Productions.
  • L’uscita del film era originariamente prevista per il 10 giugno 2016. Il 5 agosto 2015, la Sony Pictures Entertainment ha posticipato la data di uscita del film al 30 giugno 2017. L’uscita è stata poi posticipata al 18 dicembre 2020. Il film è stato nuovamente posticipato al 16 luglio 2021, a causa dell’interruzione della produzione per la pandemia Covid-19 dopo solo un giorno di riprese a Berlino.
  • Dopo aver terminato le riprese, Tom Holland ha iniziato le riprese di Spider-Man: No Way Home (2021) pochi giorni dopo aver concluso il suo lavoro su “Uncharted”.
  • Il film fungerà da prequel dei videogiochi.
  • Il 5 agosto 2020, Antonio Banderas ha lasciato temporaneamente la produzione dopo essere risultato positivo al COVID-19. Si è ripreso il 26 agosto 2020, tornando alla produzione poco dopo.
  • Mark Wahlberg ha dichiarato in un’intervista che ha firmato solo per un film.
  • Lo studio ha scelto Seth Gordon per dirigere, ma Gordon ha lasciato a causa di differenze creative.
  • Il film ha preso ispirazione da Uncharted 4: Fine di un ladro (2016), il videogioco preferito della serie di Tom Holland.
  • Bryan Cranston, Jake Gyllenhaal, Chris Pratt, Chris Pine, Chris Hemsworth, Matthew McConaughey e Woody Harrelson sono stati tutti presi in considerazione per Sully prima che il ruolo andasse a Mark Wahlberg.
  • A proposito del casting di Wahlberg come Sully, chiunque abbia giocato ai videogiochi di Uncharted non potrà non notare che l’attore della saga Transformers è fisicamente molto diverso dal personaggio del videogioco. e al riguardo è intervenuto Nolan North, doppiatore e voce ufficiale di Nathan Drake nei videogiochi (la voce italiana è di Matteo Zanotti): “Penso che il fatto che faranno di [The Last of Us] una serie tv è molto meglio che realizzare un qualsiasi film. Penso che avere il tizio che ha fatto Chernobyl è come il dannato elefante nella stanza di cui hai bisogno per fare bene le cose. Sono più eccitato per questo – devo essere sincero – che non per il film di Uncharted. Adoro Mark Wahlberg ma non lo vedo come Sully. Semplicemente non lo vedo come Sully.”
  • Zachary Levi voleva interpretare Nathan Drake nel caso in cui Tom Holland non avesse funzionato nella parte.
  • Naughty Dog ha contattato più volte Seth Rogen ed Evan Goldberg per scrivere la sceneggiatura. Hanno rifiutato, dicendo che sarebbe stato solo un altro film di Indiana Jones.
  • Con le voci su Jensen Ackles (Supernatural) come uno dei nomi lanciati alla Sony per il ruolo principale e un successivo “selfie” twittato dall’attore negli studi, le voci hanno preso corpo quando la notizia del trasferimento della produzione in una sede di Vancouver. Ackles aveve un contratto per girare l’undicesima stagione di Supernatural (2005) a Vancouver, lasciando alcuni fan a chiedersi se avrebbe svolto il doppio compito di Nathan Drake con un programma ridotto come Dean Winchester.
  • Joe Flanigan di Stargate Atlantis (2004) ha twittato di essere interessato al ruolo: “Mi piacerebbe interpretare Nathan Drake! E sono anche dannatamente bravo a giocare!”.
  • Travis Knight (Bumblebee) era stato incaricato di dirigere il film, ma in seguito ha abbandonato a causa di problemi di programmazione.
  • Mark Wahlberg ha paragonato il film a Indiana Jones e Il caso Thomas Crown con elementi di film di rapina e film d’avventura.
  • Il primo videogioco di Naughty Dog a ricevere un trattamento cinematografico. HBO ha poi annunciato un adattamento televisivo di un altro gioco di Naughty Dog, The Last of Us (2013).
  • Shawn Levy (Una notte al museo) è stato assunto per dirigere il film, ma poi ha deciso di abbandonare il progetto.
  • Durante la recensione del videogioco Uncharted: Drake’s Fortune (2007) al Totally Rad Show nel 2007, Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane) ha detto avrebbe voluto realizzare questo film. Nel gennaio 2019 è stato annunciato che avrebbe diretto il film, ma nell’agosto 2019 ha abbandonato il film per ragioni sconosciute.
  • Neil Berger è stato originariamente assunto per sostituire David O’Russell come regista, ma ha abbandonato per lavorare su Divergent (2014).
  • I fan ad un certo punto hanno iniziato una campagna per avere Brett Dalton (il Grant Ward di Agents of S.H.I.E.L.D.) come Drake con l’hashtag #BrettforNate.

L’action figure ufficiale di Tom Holland

L’action figure di Tom Holland in “Uncharted” è disponibile sul sito Diamond Select Toys.

Il fan film con Nathan Fillion

Nathan Fillion, il Nathan Drake che i fan del videogioco avrebbero voluto protagonista del live-action, nel 2018 ha girato un cortometraggio non ufficiale live-action per Uncharted. Fillion ha collaborato con il regista Allan Ungar sia come protagonista che come produttore di questo fan film. Oltre a Fillion, il corto vede Stephen Lang nei panni di Sully, Geno Segers nei panni di Diego, Mircea Monroe nei panni di Elena ed Ernie Reyes Jr. nei panni di El Tigre.

In merito a questo corto di quindici minuti, il regista canadese Allan Ungar ha dichiarato: “Sono un grande fan della saga dall’inizio, nel 2007. Ero ancora a scuola ma ricordo di aver pensato che questa saga avrebbe cambiato sia il panorama videoludico che il modo di percepire questo tipo di storytelling. Nonostante le varie parti fossero sempre divertenti e creative, ciò che mi prese davvero furono l’importantza del personaggio e la storia. Eri in grado di vestire i panni di qualcuno che rappresentava tutto ciò che amiamo negli eroi, compreso i difetti. Negli anni ho sempre pensato che qualora Uncharted fosse stato adattato in forma di film o serie TV, solo un attore avrebbe potuto impersonarlo. Sembra che non fossi l’unico a pensarlo.”

Interviste e dichiarazioni di cast e regista

 

Parlando con il sito ComicBook.com, il regista Ruben Fleischer spiega come è stata girata la scena di stunt dell’aereo realizzata con l’ausilio di “braccia robotiche”.

Quella sequenza è sempre stata una delle mie preferite del franchise di videogiochi. E quando ho letto la sceneggiatura e ho visto che si sarebbe aperta con quella, ero così entusiasta. Il modo in cui è stata girata è stato davvero fantastico. Io Non ho mai fatto niente di simile. Ci sono queste cose chiamate braccia KUKA, che sono braccia robotiche che vedresti sul pavimento di una fabbrica di automobili. E li stavamo usando per sospendere le casse. E ce n’erano cinque e sono tutti programmate da un computer in modo da sincronizzare i movimenti. E sono stati in grado di fare quella cosa a coda di pesce. E potremmo impilarli verticalmente, quindi hanno avuto un po’ di discesa che ha permesso alla gravità di aiutarci. Il nostro direttore della seconda unità, Scott Rogers, che è stato anche il nostro coordinatore degli stunt, è un maestro del rigging. E così, mettendo il cast e gli stuntmen sui fili per attraversare quelle casse. È stato girato nel parcheggio fuori dai set di Babelsberg. E poi, abbiamo composto il tutto sullo sfondo.

Variety ha parlato con il cast di Uncharted che ha rivelato un intero elenco di infortuni subiti durante l’esecuzione nel film ricco di sequenze di stunt.

Tom Holland: Sono uscito indenne da ogni scena di stunt, ma ho decisamente arrancato in alcune. Sembrava fantastico nel film, quindi sono stato felice di sopportare i colpi.
Tati Gabrielle: [Mi sono infortunata durante una scena di combattimento con Tom Holland.] All’inizio non ha fatto male. Due ore dopo, ero tipo “Oh wow, mi fa male la spalla, non riesco davvero a sollevarla”. Quella notte provavo un dolore lancinante, non riuscivo a muovermi o alzare la spalla. [Mark Wahlberg in attesa del medico] controlla la situazione e dice: “Oh piccola, ti sei lussata la spalla”.
Sophia Ali: [Sono scivolata mentre correvo su una fontana bagnata.] Sembrava carne cruda di hamburger.

Il regista Ruben Fleischer ha parlato del film con il sito Screen Rant:

Mi considero molto fortunato. Questo è il mio terzo film consecutivo per Sony. Dopo che Zombieland 2 è stato completato, non ero sicuro di cosa avrei fatto dopo e ho ricevuto una chiamata dal capo della produzione con questa opportunità. Mi ha inviato la sceneggiatura e sono rimasto completamente sbalordito perché ha evocato il mio film preferito di tutti i tempi, I predatori dell’arca perduta, con la sua avventura di caccia al tesoro in giro per il mondo. Il fatto che fosse basato su un amato videogioco lo rendeva ancora più eccitante per me. Non appena l’ho letto, sono stato a bordo per dargli vita, perché è stata davvero un’esperienza da sogno che si è avverata, riuscire a realizzare questo film.

Nel mio caso, sono stato molto fortunato che il materiale originale di Uncharted stabilisca un tono incredibile, in termini di commedia inerente al franchise, oltre a impostare il livello super alto per tutti i set d’azione che stiamo cercando di realizzare. Uncharted è noto per avere alcune delle azioni più incredibili di qualsiasi videogioco. Quindi siamo stati davvero fortunati ad avere questi due principi guida nella realizzazione del film, che onora e rispetta la relazione tra Nate e Sully, e che l’azione sia completamente originale, temeraria, avvincente e tutto ciò che cerchi in un grande film d’azione. Mi sono sentito davvero fortunato ad avere un franchise di videogiochi così incredibile su cui basare il film.

Sento come se Tom [Holland] fosse arrivato sul set nei panni di Nathan Drake. Penso che fosse davvero chiaro che questo fosse un personaggio diverso da Peter Parker. In ogni momento delle riprese, aveva creato questa versione che non era solo una interpretazione del personaggio dei giochi, e non era solo Tom Holland. È un personaggio davvero specifico che ha creato, uscendo dal suo ruolo di Peter Parker e creando un nuovo personaggio unico di cui i fan si innamoreranno.

Tom Holland ha parlato del film con il sito Screen Rant:

Sì è pazzesco. Ricordo quando stavamo girando Spider-Man: Homecoming. Stavamo girando la sequenza in cui Spider-Man cade attraverso il uh… come si chiama quella cosa grande, alta e appuntita? Il Monumento a Washington! Scusa scusa! Stavamo aspettando che le luci venissero allestite, perché c’era una specie di gag che stavano facendo e noi dicevamo “Giochiamo a Uncharted”. E poi l’abbiamo praticamente completato in una settimana, perché eravamo ossessionati. Il videogioco è così cinematografico e la storia è così intrigante che era ovvio che doveva essere trasformata in un film.

[Tra una ripresa e l’altra] stavamo effettivamente giocando a questo gioco chiamato Fall Guys, un gioco davvero stupido in cui sei una specie di piccole persone e corri in giro e cadi dalle cose, quindi non così eccitante come giocare a Uncharted. Ma in tutta franchezza, avevo così tanto lavoro da fare su questo film, che non ho dovuto aspettare molto nella mia roulotte…Non sono molto bravo. Se continuo a perdere su qualcosa, mi viene un po’ di rabbia. Quindi sono stato in qualche modo bandito da Fall Guys nella roulotte perché non ho mai vinto. Non sono mai stato abbastanza bravo da vincere.

Penso che la somiglianza tra me e Nate sia che anche io sono molto avventuroso. Mi piace molto fare cose che mi fanno sentire a disagio, che si tratti di immersioni subacquee o surf o cose del genere, in cui mi sento come se fossi fuori dalla mia zona di comfort. Quindi sì, probabilmente è quello, il mio senso dell’avventura. Tutti i miei amici cercano sempre di farmi calmare un po’. Soprattutto Jack, la mia povera guardia di sicurezza. Faccio sempre stupide ca**ate.

Ruben Fleischer ha parlato con Screen Rant dei suoi sforzi per attirare al cinema i fan del gioco.

Abbiamo cercato di usare molto del linguaggio di Nate dei videogiochi o delle battute. “Oh merda” è qualcosa che è noto per dire, e questa è in realtà la prima battuta del film, così come, credo, l’ultima Battuta del film. Ma abbiamo anche un momento in cui sono intrappolati in un pozzo e Nate dice: “Bene, bene, bene”, che è un omaggio ai videogiochi, che è il mio easter-egg preferito nel film.

Nuove dichiarazioni pubblicate il 18 febbraio 2022

 

Durante una chiacchierata con ComicBook.com, il regista Fleischer ha parlato dell’inesperto Drake di Tom Holland.

Beh, Nathan Drake nel gioco è qualcuno che ha partecipato a questa caccia al tesoro per molto tempo. Mentre, il nostro personaggio, è un barista senza pretese che ama la storia, ma, a parte questo, non ha davvero esperienza là fuori nel mondo, combattendo, sparando, saltando dagli aerei, tutte le cose che impara a fare. Quindi, penso che l’ingenuità che Tom porta al personaggio sia giustificata perché non è un veterano. È un ragazzo che proprio ieri si occupava del bar e poi è stato spinto in queste circostanze estreme. Quindi, quello che amo è che, per i fan del gioco, possono vedere un capitolo diverso nella vita di Nate e vedere come avrebbe vissuto queste esperienze che lo avrebbero portato a diventare il Nathan Drake che conoscono e amano.

Mark Wahlberg ha parlato del film in una intervista con il sito Screen Rant.

Beh, c’è quello. C’è il tipo di pressione quando interpreti una storia vera, specialmente se c’è stato una sorta di evento tragico. Questa è pressione. Ma sì, questi fan irriducibili che sono, sai, giocatori, persone a cui piacciono i fumetti e cose del genere. Voglio dire, ti daranno la caccia. Se non fai bene, sei in grossi guai. Quindi ne siamo sempre stati consapevoli. Volevamo davvero onorarli. Ma volevamo anche capire, poiché il gioco stesso è così cinematografico e così guidato dalla trama, come possiamo presentarlo anche a persone che non hanno familiarità con Uncharted e renderlo comunque un film accessibile a tutta la famiglia? E penso che siamo stati davvero in grado di farlo. Hanno trovato un modo molto intelligente e non abbiamo avuto altro che ottime reazioni al film. Quindi sono entusiasta. Ma eravamo decisamente consapevoli della responsabilità. Sono stato in situazioni con persone in cui stavamo facendo qualcosa e loro semplicemente non lo capiscono. Pensano: “Oh, è solo un film. Non importa”. Conta e conta molto.

Nuove dichiarazioni di pubblicate il 22 febbraio 2022

 

In una recente intervista con ComicBook.com, Sophia Taylor Ali (Chloe Frazer) ha parlato di come lei e il resto del cast hanno giocato a tutti i giochi di Uncharted durante le riprese. Ha anche rivelato che le ci è voluto un bel po’ per finire i quattro principali.

Voglio dire, ho giocato alle partite, il più velocemente possibile, per ore. [Ruben Fleisher e Tom Holland] le hanno giocate tutte. Quindi mi ci è voluto un’eternità e non sono stata brava … Poi è arrivato il COVID, quindi abbiamo avuto una pausa, ed è stato allora che l’ho giocato davvero, poi siamo arrivati sul set, e come se tutti l’avessero giocato a quel punto. Quindi, tutti abbiamo avuto le nostre idee e le nostre cose, ma è stato davvero fantastico. E siamo andati scena per scena a chiederci “Come possiamo renderlo più simile ai giochi?”.

Il videogioco ufficiale

Uncharted è una serie di giochi di azione e avventura sviluppata da Naughty Dog e pubblicata da Sony Interactive Entertainment per console PlayStation. La serie è stata ampiamente riconosciuta dalla critica per aver innalzato gli standard dei videogiochi per giocatore singolo e offrire ai giocatori una godibile esperienza di gioco di stampo cinematografico. La serie principale di giochi segue Nathan Drake, un cacciatore di tesori che viaggia in tutto il mondo dove svela misteri e scopre reliquie che diventano indizi per la caccia. La serie principale debutta con Uncharted: Drake’s Fortune (2007) e prosegue con i sequel Uncharted 2: Il covo dei ladri (2009), Uncharted 3: L’inganno di Drake (2011), Uncharted 4: Fine di un ladro (2016), a cui si aggiungono il prequel Uncharted: L’abisso d’oro, (2011), gli spin-off Uncharted: Fight for Fortune (2012) e Uncharted: L’eredità perduta (2017) e il gioco rompicapo Uncharted: Fortune Hunter (2016). La serie è stata anche un successo commerciale con oltre 41 milioni di unità vendute, rendendo “Uncharted” una delle serie di videogiochi più vendute di tutti i tempi. Uncharted è stato spesso paragonato ai film di avventura e azione prodotti da Hollywood, quindi un adattamento cinematografico era quantomeno doveroso visto il concept tanto calzante del materiale originale.

Immagini e video dai social media

La colonna sonora

  •  Le musiche originali del film sono del compositore tedesco Ramin Djawadi (Iron Man, Pacific Rim, Edge of Tomorrow – Senza domani, Warcraft – L’inizio, Eternals). Djawadi è anche molto attivo in tv, ha vinto per due volte consecutive agli Emmy Awards per le musiche de Il Trono di Spade, nel 2018 per l’episodio “Il Drago e il Lupo” e nel 2019 per “La Lunga Notte”.
  • Il primo trailer ufficiale del film “Uncharted” è accompagnato dal brano “Ramble On” dei Led Zeppelin.
  • La colonna sonora include i brani: “Hello Hello Hello” di Remi Wolf, “The Rain That Never Came” di Apache Sun, “Como el Agua” di Camaron de la Isla, “Not in the Mood” di Blair Bielawski, “Hype” di Dizzee Rascal & Calvin Harris, “Al Pacino” di Timmy Trumpet & Krunk!, “Lazy Mary” di Lou Monte with Joe Reisman and his Orchestra, “Take the Money and Run” di WZRD BLD, “No Mind” di Milkblood, “En El Ingenio” di Trio Mamoros, “Nate’s Theme 3.0” di Greg Edmonson.

TRACK LISTINGS:

1. Uncharted 2:06
2. Parachute 1:41
3. Brothers 1:58
4. Hey, Kid 1:49
5. I’m All In 1:42
6. Meeting Braddock 2:02
7. Only One Rule in This Game 4:31
8. Heart of Gold 2:15
9. Cross Purposes 2:15
10. Clockwise Keys 3:15
11. Skeleton with Angel Wings 3:23
12. Give Me the Cross 3:13
13. Giant Urns 1:33
14. Sully’s Secret 1:48
15. Ready to Make History 2:33
16. Have Some Respect 1:13
17. House of Moncada 2:16
18. Postcards 3:18
19. A Whole World You Haven’t Seen 4:01
20. Flying Galleons 2:11
21. Cannonball 3:41
22. Lost Not Gone 2:01
23. The Biggest Treasure Never Found 3:47

La colonna sonora di “Uncharted” è di disponibile su Amazon.

Foto e poster