• Film

Zac Efron protagonista del dramma biografico sul wrestling The Iron Claw

Zac Efron sarà protagonista di The Iron Claw, un film sul wrestling ispirato alla famiglia Von Erich diretto dal regista de “La fuga di Martha”.

Zac Efron ha firmato con A24 per recitare da protagonista in The Iron Claw. un dramma sul wrestling scritto e diretto da Sean Durkin (La fuga di Martha). Il film racconterà la vera storia dell’ascesa e della caduta della famiglia Von Erich, “una dinastia di lottatori che ha avuto un enorme impatto sullo sport dagli anni ’60 ai giorni nostri”.

Sean Durkin un regista e produttore canadese attivo nel cinema indipendente. Ha vinto il Dramatic Directing Award al Sundance Film Festival 2011 per La fuga di Martha (2011). Il suo cortometraggio, Mary Last Seen, sullo stesso tema di Martha, ha vinto il premio per il miglior cortometraggio alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2010.Nel 2013, Durkin ha diretto la serie drammatica di Channel 4 Southcliffe, con Sean Harris e Rory Kinnear. Il suo secondo lungometraggio The Nest – L’inganno è uscito nel 2020. Durkin ha recentemente diretto i primi tre episodi della serie tv Dead Ringers con Rachel Weisz nel doppio ruolo delle gemelle Mantle, una versione al femminile dei gemelli Beverly e Elliot Mantle interpretati da Jeremy Irons nel disturbante thriller Inseparabili (1988) di David Cronenberg. Le due gemelle Mantle condividono tutto: droghe, amanti e un desiderio impenitente di fare tutto ciò che serve, compreso superare i limiti e l’etica medica nel tentativo di sfidare le pratiche antiquate e portare l’assistenza sanitaria delle donne in primo piano.

Zac Efron recentemente apparso nel remake flop Firestarter, ha altri quattro progetti in ballo: la serie tv Killing Zac Efron che mostrerà l’attore che si avventura “nelle profondità della giungla di un’isola remota e pericolosa per incidere il proprio nome nella storia della spedizioni”; una commedia romantica senza titolo per Netflix con Nicole Kidman e Joey King, che segue una storia d’amore sorprendente che dà il via a conseguenze comiche per una giovane donna, sua madre e una star del cinema mentre affrontano le complicazioni dell’amore, del sesso e dell’identità. Efron sarà anche protagonista del remake di Tre scapoli e un bebè per Disney Plus e il dramma di guerra The Greatest Beer Run Ever già completato e pronto per l’uscita. E’ la storia di un uomo che lascia New York nel 1967 per portare la birra ai suoi compagni d’infanzia nell’esercito mentre stanno combattendo in Vietnam.

La storia della Famiglia Von Erich

La famiglia Von Erich è una famiglia di wrestling professionisti americana. Originari del Texas, il loro vero cognome è Adkisson, ma ogni membro che è stato nel mondo del wrestling ha usato il nome da ring “Von Erich”, dal nome del patriarca di famiglia, Fritz Von Erich (Jack Adkisson). Jack ha assunto il nome come parte del suo espediente di wrestling, cioè nel personaggio del ring poiché originariamente interpretava un nazista tedesco malvagio (Heel nella terminologia del wrestling), quindi usando un nome dal suono tedesco. Quando Fritz morì di cancro nella sua casa della contea di Denton nel 1997 all’età di 68 anni, cinque dei suoi sei figli lo avevano preceduto. Il suo primogenito, Jack Jr., fu accidentalmente colpito e annegò in una pozzanghera all’età di 6 anni nel 1959, fuori dalla sua casa alle Cascate del Niagara. Nel 1984, David Von Erich morì in un hotel di Tokyo per enterite all’età di 25 anni. Mike, Chris e Kerry si suicidarono tutti; Mike assunse un’overdose di Placidil vicino al lago Lewisville nel 1987 all’età di 23 anni, Chris si è sparato alla testa con una pistola da 9 mm nel 1991 all’età di 21 anni e Kerry si è sparato al petto nel cortile di famiglia nel 1993 al 33 anni. Kevin Von Erich è l’ultimo figlio sopravvissuto. Queste morti sono la base principale per un mito diffuso su una maledizione che affliggerebbe la famiglia. Il termine “maledizione Von Erich” è anche usato colloquialmente per riferirsi alla catena di eventi. L’origine o lo scopo della maledizione non è generalmente concordato e raramente discusso. Più spesso, la storia viene presentata come un ammonimento sull’influenza dei genitori, la rivalità tra fratelli e vari pericoli del business del wrestling professionistico. I figli di Kevin, Marshall e Ross, hanno iniziato a lottare nel 2012 e la figlia di Kerry, Lacey, ha lottato dal 2007 fino al suo ritiro nel 2010.

Fonte: Deadline