Timecop: un remake senza Jean-Claude Van Damme?

Aria di reboot per Timecop, film del 1994 diretto da Peter Hyams, che metteva i calci rotanti di Jean-Claude Van Damme in un contesto fantascientifico. Dopo anni di stand-by, la Universal Pictures è tornata seriamente sul progetto, pianificando l'uscita cinematografica di un Timecop 2.0 entro i prossimi 12-18 mesi al massimo. Probabilmente in 3D.

Si cerca ora un nuovo action-man per rimpiazzare il “vecchio” Van Damme. Anche se il kickboxer belga ha espresso un certo interesse per il progetto, sembra infatti che non verrà coinvolto in alcun modo dalla Universal. La notizia suonerà probabilmente come un sacrilegio per i fan dell'originale, a cui la major dovrebbe forse puntare. L’unica attenuante riguarda il fatto che stiamo parlando di rifacimento e non di un sequel.

I più attenti ricorderanno del resto che un mezzo sacrilegio era stato già commesso con Timecop: The Berlin Decision, il capitolo del 2003 uscito direttamente in DVD. In quella occasione, nonostante la “specializzazione” di Van Damme con i direct-to-video, il ruolo del protagonista andò infatti a Jason Scott Lee (Dragon, Rapa Nui).

Eppure, il primo Timecop del '94 resta sempre il miglior risultato al box office di Jean-Claude Van Damme. L’unico film dell'attore ad aver infranto la barriera dei 100 milioni di dollari...

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO