Lino Banfi compie 77 anni - gli auguri di Cineblog in 10 film (video)

L'attore comico Lino Banfi (all'anagrafe Pasquale Zagaria) spegne oggi 77 candeline e Cineblog vuol festeggiarlo con una speciale classifica video, con 10 ruoli cult di uno degli attori più celebri e amati della commedia italiana.

Banfi è uno di quegli attori con un'incredibile gavetta alle spalle, un caratterista della vecchia scuola dalla vis comica irresistibile, ad oggi uno degli attori italiani più popolari e amati.

Tra il suo primo ruolo da protagonista ne Il brigadiere Pasquale Zagaria ama la mamma e la polizia (1973) e il film che lo consacrò, Vieni avanti cretino (1982) ci sono ben 9 anni e 35 film, davvero altri tempi e soprattutto altri attori, visto che oggi basta qualche monologo in un cabaret televisivo di prima serata per approdare su grande schermo da protagonista.

Prima di lasciarvi alla classifica video vi segnaliamo una curiosità sulla data di nascita di Banfi: Pasquale Zagaria nasce ad Andria il 9 luglio, ma viene registrato l'11 per questo la data di nascita ufficiale riportata dal suo sito ufficiale e sul sito IMDb è l'11, mentre Wikipedia riporta il 9 luglio.

1. Il brigadiere Pasquale Zagaria ama la mamma e la polizia, regia di Luca Davan (1973)


- È stato il primo film da protagonista di Lino Banfi, conosciuto da Carlo Maietto in un piccolissimo cabaret di Trastevere, in cui si esibiva in uno spettacolo comico con Gennarino Palumbo (attore del teatro di Eduardo De Filippo).


2. Fracchia la belva umana, regia di Neri Parenti (1981)


- Durante la trasmissione Niente di personale del 13 marzo 2011, rivela di aver rifiutato, con grande dispiacere, la parte di Franco Mattioli offertagli da Pupi Avati per il film Regalo di Natale; il ruolo alla fine fu interpretato da Diego Abatantuono.


3. Vieni avanti cretino, regia di Luciano Salce (1982)


- Alcuni dei riconoscimenti ricevuti da Banfi nel corso della sua carriera: 1991: Premio Medaglie D'Oro Una vita per il cinema; 1996: Premio François Truffaut consegnato dal Giffoni Film Festival; 2000: Grolla d'oro alla Carriera; 2003: Telegatto alla Carriera; 2008: Roma Fiction Fest - Premio alla Carriera; 2009: Premio Monte-Carlo Film Festival de la Comédie alla carriera; 2010: Premio De Sica; 2012: Premio Lupa capitolina, Banfi diventa cittadino Romano.


4. Pappa e ciccia, regia di Neri Parenti (1982)


- Nella notte del 18 gennaio 2010, sul web, è circolata la falsa notizia della morte di Lino Banfi. L'indomani Banfi ha dichiarato alla stampa, scherzando: "Ero morto e sono resuscitato! Sono vivo e vegeto e mentre rispondo ai giornalisti francamente faccio gesti scaramantici e quasi quasi mi gioco i numeri al lotto. Se è vero che queste bufale allungano la vita allora c'è speranza; mi ero prefisso di vivere fino a 84, 85 anni, ora ne ho un po' di più davanti!".


5. Vai avanti tu che mi vien da ridere, regia di Giorgio Capitani (1982)


- Il ruolo cinematografico più recente risale al 2012 nella commedia "Buona giornata" per la regia di Carlo Vanzina dove Banfi interpreta il Senatore Leonardo Lo Bianco.


6. Al bar dello sport, regia di Francesco Massaro (1983)



7. Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, regia di Sergio Martino (1983)


- Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, ego me baptizzo contro il malocchio. Puh! Puh! E con il peperoncino e un po' d' insaléta ti protegge la Madonna dell 'Incoronéta; con l'olio, il sale, e l'aceto ti protegge la Madonna dello Sterpeto; corrrrrno di bue, latte screméto, proteggi questa chésa dall' innominéto. (Altomare)


8. L'allenatore nel pallone, regia di Sergio Martino (1984)


- C'è 4-5-1 o 4-4-2, io invece uso una cosa diversa: il 5-5-5...Mentre i cinque della difesa vanno avanti, i cinque attaccanti retrocedono e così viceversa. Allora la gente pensa: «Ma quelli che c'hanno cinque giocatori in più?» Invece no, perché mentre i cinque vanno avanti, gli altri cinque vanno indietro, e durante questa confusione generale le squadre avversario si diranno: «Ah! Ah! Che cosa sta succedendo?». E non ci capiscono niente. (Canà)


9. Il commissario Lo Gatto, regia di Dino Risi (1986)


- Si... cioè no... non sono verdi... oh.. diventano verdi a seconda del sole... no perché mio padre era pugliese però io ho preso gli occhi da mia madre che era ceca... cioè non cieca... ceca della Cecoslovacchia, era bionda alta no... (Commissario Lo Gatto)


10. Bellifreschi, regia di Enrico Oldoini (1987)


- Dal 1974 al 1983 Banfi divenne un emblema della commedia sexy all'italiana, trovandosi spesso a recitare al fianco di Edwige Fenech, Gloria Guida e Nadia Cassini.  In tutto saranno circa una ventina le pelicole interpretate che vedevano protagoniste in versione sexy: dottoresse, infermiere, liceali, ripetenti e poliziotte.


IL BANFI CANTANTE


Canzoni tratte da Vieni avanti cretino (1982)

Il testo di "Filomegna":

Filomegna muy hermosa
È scappata da Canosa
Filomegna galopeira
È passata da Luceira
E con todo il mi' tormiento
L'ho cercata nel Salento
Una noche pien di pioggia
L'hanno vista pure a Foggia
Jo me soi desperado
Però non mi so sparato
Sono pieno di libido
Arrapeto e ingrifito
E anche un poooo
Rincoglionido!

Fonte | IMDb / Wikipedia / LinoBanfi.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail