La Grande Bellezza vince l'Oscar per il miglior film straniero: dichiarazioni

Paolo Sorrentino con "La grande bellezza" riporta l'Oscar in Italia a 15 anni dalla vittoria di Roberto Benigni con "La vita è bella".

Una delle vittorie annunciate quella di stanotte, La grande bellezza trionfa agli Oscar 2014 con il regista Paolo Sorrentino che sale sul palco del Dolby Theatre e riceve il premio dagli attori Ewan McGregor e Viola Davis.

Sul palco i ringraziamenti di rito in inglese che includono il protagonista del film Toni Servillo e il produttore Nicola Luciano:

Ok ringrazio l’Academy, Toni, Nicola, gli altri produttori, la troupe.


Sorrentino nel ricevere il premio ha ricordato i registi che gli hanno dato l'input creativo per raccontare il suo film, da Federico Fellini a Martin Scorsese, ma ci sono anche ringraziamenti a sfondo musicale (Talking Heads) e sportivo (Diego Armando Maradona), ringraziamenti e dediche che spiega nella conferenza stampa tenutasi dopo la premiazione:

Sono quattro campioni nella loro arte che mi hanno insegnato tutti cosa vuol dire fare un grande spettacolo, che è la base di tutto lo spettacolo cinematografico... Sono molto emozionato e felice, non era scontato questo premio, i concorrenti erano temibili ora sono felice e sollevato.


Sorrentino non dimentica una dedica alla città di Roma che fa da sfondo al suo film e alla sua Napoli, senza dimenticare naturalmente la sua famiglia:

...alla mia più grande bellezza personale, Daniela, Anna e Carlo.


86th Annual Academy Awards - Governors Ball

Quella per La Grande bellezza segna la quattordicesima vittoria italiana agli Oscar. Il primo Oscar arriva nel 1947 per lo Sciuscia’ di Vittorio De Sica, il penultimo 15 anni or sono, nel 1999, per la Vita è bella di Roberto Benigni.

Lo stordimento da trionfo hollywoodiano non impedisce a Sorrentino di ricordare il momento di difficoltà del cinema italiano:

Avrò bisogno di mesi per capire cosa è successo. Spero che l’Oscar serva da stimolo per il cinema italiano.


Via Tweet sono poi arrivati anche le congratulazioni del Presidente del consiglio Matteo Renzi:

In queste ore dobbiamo pensare ad altro e lo stiamo facendo. Ma il momento orgoglio italiano per Sorrentino e #LaGrandeBellezza ci sta tutto.


Alle congratulazioni via tweet di Renzi si è unito anche il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini:

Sarà per l'Italia un'iniezione di fiducia in se stessa. Viva Sorrentino, viva il cinema italiano! Quando il nostro Paese crede nei suoi talenti e nella sua creatività, torna finalmente a vincere.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 571 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO