Amazzonia 3D - trailer italiano e poster del film documentario

Amazzonia 3D: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film documentario nei cinema italiani dal 23 marzo 2014.

Il prossimo 23 marzo in concomitanza con le celebrazioni della "Giornata Mondiale della Foresta" indetta dall’ONU esce nei cinema italiani Amazzonia 3D (recensione in anteprima del film).

Si tratta del primo film in 3D girato interamente nella Foresta amazzonica, diretto da Thierry Ragobert e che vede protagonisti non un cast di attori, bensì un gruppo di animali esotici non addestrati seguiti passo passo nel loro habitat naturale.

La voce narrante di Alessandro Preziosi testimonia questo suggestivo e immersivo viaggio al fianco del cucciolo di scimmia Saï nel suo percorso attraverso l’ignoto, con il quale si potranno condividere empaticamente la sorpresa e i timori, i pericoli e i successi che gli apriranno il varco verso la sopravvivenza e la vera emancipazione.

Il regista Thierry Ragobert per la realizzazione si è avvalso delle più moderne tecnologie 3D e del supporto di una vasta troupe franco-brasiliana di veterani della documentaristica wildlife.

La storia che funge da fil rouge al film è tratta dal libro educativo "Amazonia, la vie au coeur de la forêt" di Johanne Bernard (co-sceneggiatrice del film) illustrato con le immagini del noto fotografo e conoscitore dell’area amazzonica Araquém Alcântara (consulente artistico del film).

La colonna sonora è invece firmata dal compositore Bruno Coulais che nel 1996 proprio per le musiche di un documentario, Microcosmos - Il popolo dell'erba, si è aggiudicato un Premio César.

La trama ufficiale:

In seguito a un disastro aereo, la scimmia cappuccino Saï, allevata in cattività, precipita accidentalmente nella natura selvaggia della Foresta Amazzonica. Del tutto impreparata ad affrontare un mondo sconosciuto e pieno di pericoli, la piccola scimmia si ritrova sola e smarrita con la sua improvvisa libertà, priva di qualsiasi aiuto e degli strumenti utili a sopravvivere in un habitat inospitale, dominato da belve selvagge e da una vegetazione lussureggiante e fittissima.

Saï dovrà trovare il modo per aprirsi un varco nel territorio apparentemente inaccessibile che ora la circonda e per imparare a proteggersi dalle numerose trappole tese dalla Natura che sembra assediarla. Esplorando timidamente i dintorni alla ricerca di cibo e di un riparo, la scimmietta dovrà confrontarsi con specie animali sconosciute e del tutto imprevedibili….

Presto Saï scoprirà che la sola speranza di sopravvivere è rappresentata dalla capacità di ristabilire il naturale vincolo con Madre Natura, le sue creature e le proprie leggi, nel cui solo rispetto si può ambire a vivere in piena armonia col Creato.


AMAZZONIA 3D IN NUMERI

• Un set che misura oltre 6.000.000 di kilometri quadrati.
• Un cast senza precedenti che include 40 scimmie cappuccine, giaguari, delfini rosa,
coccodrilli, ragni trapdoor e una famiglia di bradipi; inoltre: un anaconda, un orso,
una lontra, un’aquila, un armadillo, un coati, un boa constrictor.
• Comparse su scala hollywoodiana: 5.000 specie animali e 40.000 specie di piante.
• 2 anni di sviluppo, ricerca scientifica e stesura.
• 9 mesi di ambientamento per i principali animali utilizzati.
• 18 mesi di riprese nel cuore della Foresta Amazzonica.
• Una crew di 80 elementi di straordinaria esperienza professionale con progetti su oceani, uccelli migratori, foreste pluviali, in opere come La Volpe e la Bambina, Oceani,
Il Popolo Migratore.
• 6 mesi di sperimentazione e sviluppo tecnico su macchine da presa, lenti, equipaggiamento 3D e tutti gli strumenti e i macchinari necessari per filmare l’Amazzonia direttamente in 3D.

COMMENTI SUL FILM

Il nostro è un film “militante”: abbiamo scelto un racconto deliberatamente emotivo, che fosse un potente vettore del nostro obiettivo: stimolare la consapevolezza della minaccia che incombe sull’Amazzonia e dell’ombra del disordine che ciò proietta sul nostro mondo. [il regista Thierry Ragobert]

Amazzonia aiuta ad avvicinare empaticamente i nostri cuori alle meraviglie di questa splendida foresta. Un patrimonio inestimabile di natura che rischiamo di perdere per sempre e che insieme, governi, cittadini del mondo e comunità locali, dobbiamo proteggere. [Isabella Pratesi, Direttore Conservazione Internazionale WWF Italia]

Un viaggio spettacolare nell’Amazzonia incontaminata, esaltato da un uso sorprendente del 3D e dalla magia senza parole di un racconto sospeso fra epopea animalista e documentario fiabesco. Per questo lo abbiamo scelto per chiudere in bellezza la 70^ Mostra del Cinema di Venezia. [Alberto Barbera, Direttore del Festival di Venezia.]

Lista delle sale in cui visionare il film

Amazzonia 3D - poster italiano del film documentario

Amazzonia 3D - trailer italiano e poster del film documentario (2)

  • shares
  • +1
  • Mail