Robert Downey Jr. riceve la grazia per i suoi reati di droga degli anni '90

Un giudice ha deciso che Robert Downey Jr. ha pagato il suo debito con la società e si è guadagnato un perdono completo per i suoi passati reati di droga.

La star di Iron Man e The Avengers, Robert Downey Jr., ha ottenuto un regalo di Natale anticipato quest'anno. La vigilia di Natale all'attore è stato concessa la grazia dal governatore della California Jerry Brown per alcuni reati di droga risalenti al 1996. Negli States la concessione della grazia è diventata una tradizione natalizia, con altre 91 persone a cui è stato concesso pieno perdono per reati minori.

Ecco il testo integrale del governatore della California.

Con il completamento della sua condanna e la buona condotta nella comunità della sua residenza dopo il suo rilascio, Robert John Downey Jr. ha pagato il suo debito alla società e si è guadagnato un perdono completo e incondizionato.

Evan Westrup portavoce del governatore ha spiegato che questo perdono è un modo per aiutare coloro che hanno superato i loro problemi a mettersi alle spalle le loro passate trasgressioni. Ed è ribadito dal governatore stesso che la grazia viene concessa solo ed esclusivamente a coloro che se la sono veramente guadagnata e Downey Jr. è un individuo che ha percorso una lunga strada da quando è stato accusato del reato in questione.

Uno dei più promettenti giovani attori del cosiddetto "Brat Pack" (gruppo di giovani attori e attrici statunitensi degli anni ottanta), Robert Downey Jr. è diventato più noto per i suoi reati e problemi con la tossicodipendenza negli anni '90 rispetto a qualsiasi sua performance cinematografica. Nel giugno del 1996, i poliziotti hanno fermato e arrestato Robert Downey Jr. mentre guidava sotto l'effetto di cocaina ed eroina e trovato in possesso di una pistola. Un mese più tardi l'attore venne nuovamente arrestato per violazione di domicilio, dopo essere svenuto nella camera da letto di un vicino. L'attore ha trascorso un anno in una prigione di Stato e poi una volta uscito ha frequentato diverse cliniche di riabilitazione. Robert Downey Jr. è stato poi nuovamente arrestato per possesso di cocaina a Palm Springs alla fine degli anni '90, ha trascorso 15 mesi in carcere uscendo sulla parola nel 2002.

Nel 2014 Robert Downey Jr. intervistato da Vanity Fair ha parlato dei suoi guai passati.

Innanzitutto bisogna venir fuori, da quella caverna, ma non basta. Tanta gente esce e poi non cambia. Il punto è riconoscere il significato di quel tuo ribellarsi al destino, uscire dal fuoco forgiati in un metallo più forte. Ma non sono nemmeno sicuro che la mia esperienza sia stata proprio quella. È strano: cinque anni fa gliel’avrei raccontata così, ma da allora molte cose hanno cominciato a sembrarmi meno certe. Io non sono la mia storia.

Alla "svolta" di Robert Downey Jr. ha contribuito sua moglie Susan Levin, che ha incontrato durante il lavoro sul film Gothika del 2003. La coppia si sposò nel 2005 e si dice che il rapporto abbia "incanalato la sua energia maniacale". Robert Downey Jr. ha recentemente riconosciuto il suo passato accettando il "Generation Award" agli MTV Movie Awards di quest'anno. Ritirando il premio Downey ha dichiarato quanto segue.

Sono cresciuto, ho lottato, ho fallito. Ho folleggiato troppo. Ho pregato per una seconda possibilità e ho camminato verso la cima letteralmente con le unghie e con i denti. Io cerco di vivere con onore e non dimenticare mai il mio amore per i miei amici. Sognate in grande. Lavorate sodo. Tenete il naso pulito. Siate d’aiuto agli altri. E in tutti i modi che potete siate lo specchio della vostra generazione.

 

robert-downey-jr-riceve-la-grazia-per-i-suoi-reati-di-droga-degli-anni-90.jpg

 

Fonte: Movieweb / Vanity Fair

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail