E' morto Martin Landau - Il ricordo di Blogo

E' scomparso a a 89 anni l'attore Martin Landau noto per ruoli nei film "Ed Wood" e "Tucker" e nelle serie tv "Mission: Impossible" e "Spazio 1999".

 

L'attore Premio Oscar Martin Landau è morto all'età di 89 anni. Il sito TMZ riferisce che Landau è morto in California presso l'UCLA Medical Center dopo una breve ricovero in cui avrebbe apparentemente subito complicazioni impreviste. Landau è meglio conosciuto per la serie tv Mission: Impossibile in cui interpretava Rollin Hand, maestro dei travestimenti, così come per i film biografici Tucker e Ed Wood, per quest'ultimo diretto da Tim Burton Landau ha vinto l'Oscar per il suo ritratto di Bela Lugosi.

Martin Landau dopo il debutto nel 1959 nel film di guerra 38º parallelo: missione compiuta raggiungerà il grande pubblico grazie al classico Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock (1959) che lancerà per l'attore una lunga e prolifica carriera tra cinema e tv, che lo vedrà diretto da moltissimi registi di culto come Woody Allen, Francis Ford coppola e Tim Burton solo per citarne alcuni. Nel 1995 Landau ha finalmente vinto un Oscar per la sua straordinaria rappresentazione di Bela Lugosi nel biopic di Burton su Ed Wood, il regista di "Plan 9 From Outer Space e altri film notoriamente bizzarri e "artigianali". A proposito della sua interpretazione in Ed Wood Landau prima della sua vittoria agli Oscar dichiarò: "Lugosi... aveva un'intensità palpabile e una presenza che non puoi acquisire".

Martin Landau ha iniziato la sua carriera all'età di 17 anni come disegnatore per il Daily News, illustrando la colonna di Billy Rose "Pitching Horseshoes" e assistendo Gus Edson nelle strisce a fumetti "The Gumps" durante gli anni '40 e '50. Landau è stato fortemente influenzato da Charlie Chaplin e dall'evasione regalata dagli spettacoli cinematografici. Landau frequentò l'iconico "Actors Studio" dove fece amicizia con James Dean e condivise alcune lezioni con Steve McQueen. Il primo ruolo fondamentale di Landau fu quello di Leonard, lo scagnozzo di un criminale in Intrigo internazionale (1959). Più tardi il suo ruolo di Rollin Hand nella serie televisiva Mission: Impossible gli fruttò lodi da fan e critica, diventando uno dei personaggi più noti della serie tv. A quanto pare all'epoca Landau quasi non accettò la parte perché non voleva che interferisse con la sua carriera cinematografica.

 

 

Alla fine degli anni '80 Landau tornò sul grande schermo dopo la cancellazione negli anni '70 di alcune serie tv tra cui Spazio: 1999 che lo vide nei panni del Comandante John Robert Koenig al fianco della moglie Barbara Bain che interpretava la Dottoressa Helena Russell. Nel 1988 arriva una prima candidatura all'Oscar e un Golden Globe come miglior attore non protagonista per il suo ruolo nel biopic Tucker - Un uomo e il suo sogno. L'attore ottiene una seconda nomination all'Oscar nel 1989 per Crimini e misfatti di Woody Allen. Nel 1994 arriva forse la sua più grande vittoria e interpretazione, il ruolo di Bela Lugosi in Ed Wood di Tim Burton. Martin Landau avrebbe poi collaborato con Tim Burton ancora una volta prestando al voce al signor Rzykrusk nel film animato Frankenweenie, ruolo preceduto da un cameo in Il mistero di Sleepy Hollow. Martin Landau aveva iniziato a lavorare con il produttore John G. Avildsen sul film Nate & Al, ma anche Avildsen è scomparso all'inizio di quest'anno.

Landau lascia le due figlie Susan e Juliet nate dal matrimonio con l'attrice Barbara Bain. La coppia si è sposata nel 1957 per poi divorziare nel 1993.

 

Filmografia


e-morto-martin-landau-il-ricordo-di-blogo.jpg

38º parallelo: missione compiuta (Pork Chop Hill), regia di Lewis Milestone (1959)
Intrigo internazionale (North by Northwest), regia di Alfred Hitchcock (1959)
Gazebo (The Gazebo), regia di George Marshall (1959)
Stagecoach to Dancers' Rock, regia di Earl Bellamy (1962)
Cleopatra, regia di Joseph L. Mankiewicz (1963)
Decisione a mezzanotte (Decision at Midnight), regia di Lewis Allen (1963)
La più grande storia mai raccontata (The Greatest Story Ever Told), regia di George Stevens (1965)
La carovana dell'alleluia (The Alleluja Trail), regia di John Sturges (1965)
Nevada Smith, regia di Henry Hathaway (1966)
Rosolino Paternò, soldato..., regia di Nanni Loy (1970)
Omicidio al neon per l'ispettore Tibbs (They Call Me Mister Tibbs!), regia di Gordon Douglas (1970)
Una città chiamata bastarda (A Town Called Bastard), regia di Robert Parrish (1971)
Pistola nera - Spara senza pietà (Black Gunn), regia di Robert Hartford-Davis (1972)
Una Magnum Special per Tony Saitta, regia di Martin Herbert (1976)
The Last Word, regia di Roy Boulting (1979)
Meteor, regia di Ronald Neame (1979)
Horror - Caccia ai terrestri (Without Warning), regia di Greydon Clark (1980)
Incontri stellari (The Return), regia di Greydon Clark (1980)
Nel buio da soli (Alone in the Dark), regia di Jack Sholder (1982)
The Being, regia di Jackie Kong (1983)
Trial by Terror, regia di Hildy Brooks (1983)
Codice d'accesso (Access Code), regia di Mark Sobel (1984)
L'isola del tesoro (Treasure Island), regia di Raúl Ruiz (1985)
Sweet Revenge, regia di Mark Sobel (1987)
Empire State, regia di Ron Peck (1987)
Cyclone, arma fatale (Cyclone), regia di Fred Olen Ray (1987)
Febbre d'estate (Delta Fever), regia di William Webb (1987)
W.A.R.: Women Against Rape, regia di Raphael Nussbaum (1987)
Run If You Can, regia di Virginia L. Stone (1987)
Tucker - Un uomo e il suo sogno (Tucker: The Man and His Dream), regia di Francis Ford Coppola (1988)
Crimini e misfatti (Crimes and Misdemeanors), regia di Woody Allen (1989)
Real Bullets, regia di Lance Lindsay (1990)
Firehead, regia di Peter Yuval (1991)
Amanti, primedonne (Mistress), regia di Barry Primus (1992)
Delitto a teatro (No Place to Hide), regia di Richard Danus (1993)
Sliver, regia di Phillip Noyce (1993)
Eye of the Stranger, regia di David Heavener (1993)
Trappola d'amore (Intersection), regia di Mark Rydell (1994)
Ed Wood, regia di Tim Burton (1994)
Time Is Money, regia di Paolo Barzman (1994)
The Color of Evening (1994)
City Hall, regia di Harold Becker (1996)
Le straordinarie avventure di Pinocchio (The Adventures of Pinocchio), regia di Steve Barron (1996)
The Elevator, regia di Arthur Borman (1996)
Vita da principesse (B*A*P*S), regia di Robert Townsend (1997)
X-Files - Il film, regia di Rob S. Bowman (1998)
Il giocatore - Rounders (Rounders), regia di John Dahl (1998)
EdTV, regia di Ron Howard (1999)
The Joyriders, regia di Bradley Battersby (1999)
Il mondo è magia - Le nuove avventure di Pinocchio (The New Adventures of Pinocchio), regia di Michael Anderson (1999)
Il mistero di Sleepy Hollow, regia di Tim Burton (1999) - cameo non accreditato
Carlo's Wake, regia di Mike Valerio (1999)
Pronti alla rissa (Ready to Rumble), regia di Brian Robbins (2000)
Very Mean Men, regia di Tony Vitale (2000)
Shiner - Diamante (Shiner), regia di John Irvin (2000)
The Majestic, regia di Frank Darabont (2001)
Hollywood Homicide, regia di Ron Shelton (2003)
The Commission, regia di Mark Sobel (2003)
Wake, regia di Roy Finch (2003)
The Aryan Couple, regia di John Daly (2004)
Love Made Easy, regia di Peter Luisi (2006)
An Existential Affair, regia di Peggy Bruen (2006)
David & Fatima, regia di Alain Zaloum (2008)
Lovely, Still, regia di Nicholas Fackler (2008)
Harrison Montgomery, regia di Daniel Davila (2008)
Ember - Il mistero della città di luce (City of Ember), regia di Gil Kenan (2008)
Billy: The Early Years, regia di Robby Benson (2008)
9, regia di Shane Acker (2009) - voce
Ivory, regia di Andrew W. Chan (2010)
Finding Grandma, regia di Gretchen Becker (2010) - cortometraggio
Frankenweenie, regia di Tim Burton (2012) - voce
Entourage, regia di Doug Ellin (2015)
Remember, regia di Atom Egoyan (2015)

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 149 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO